Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17



AIRE e residenza fiscale.

AIRE e residenza fiscale.
Articolo
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: AIRE E Residenza Fiscale. 
 
paolo70 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
come detto, alla vendita della casa, anzi svendita, non sarò proprietario di nulla in italia. altri redditi, contratti di lavoro o storie varie. all' estero non ho contratti di lavoro nel paese ospitante. ho già adesso e avrò delle proprietà su cui pago e pagherò assolutamente e regolarmente le tasse.


La vendita dell'immobile genererà l'ultima tassa che paghi in Italia col rispetto di tutti i vincoli, sempre che non decida di ritornare a risiedere e lavorare in patria in futuro    (residenza estera >180gg, mancanza interessi in Italia e pagamento tasse all'estero)

Ad Anapa ti metterai a piangere di gioia quando scoprirai la tassa sull'immobile che c'è in Russia                 



 
Ultima modifica di Bozhe82 il 31 Gennaio 2015, 11:53, modificato 1 volta in totale 
Bozhe82 - Profilo Invia Messaggio Privato  
Bozhe82 [ 31 Gennaio 2015, 11:52 ]
 


AIRE e residenza fiscale.
Commenti
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: AIRE E Residenza Fiscale. 
 
lo so e la pagherò volentieri, anche se informandomi meglio, ho scoperto che non dovrei pagare nulla (info da commercialista eh) in quanto è prima casa. e per altri motivi che non ricordo.
la mia ragazza è avvocato e di queste cose si arrangia diciamo, avendo lavorato diversi anni sul campo immobiliare. non sarà certo un problema le tasse ad anapa, visto che adesso ho già cominciato a pagarle all appartamento di chelyabinsk.
 grazie corregionale.. sempre attivo e informato tu eh??



 
paolo70 - Profilo Invia Messaggio Privato  
paolo70 [ 31 Gennaio 2015, 12:12 ]
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: AIRE E Residenza Fiscale. 
 
paolo70 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
cheburaska, grazie per la risposta.. lo stato italiano ha solo pretese assurde. quando io le ho nei suoi confronti, nessuno ascolta oppure le leggi sono tutte contro la mia tutela. come già postato in precedenza, lo stato cominci a tornarmi i miei 23 anni di contributi e poi sono disposto a fare tutto quello che vuole. se lui è disonesto con me, non può pretendere che i cittadini presi in giro come me, siano onesti. la teoria della botte piene e moglie ubriaca vige in tutte le leggi dello stato. Per l'AIRE, è un dovere, ma come faccio a sapere dove iscrivermi?? per esempio quest'anno ho fatto 6 mesi in india, 4 in russia e il resto in italia. adesso andrò in egitto. cambio la residenza ogni volta che mi sposto? i redditi.. e se non ne ho?? e se mi faccio mantenere dalla mia ragazza? e se il paese dove vivo non ha accordi bancari con italia?? normative poco chiare e richieste assurde fanno si che al più presto me ne vado senza rientrare più. a costo di cambiare identità!! !


sul tema dello stato che ti frega che posso dirti...posso solo essere d'accordo ma scontiamo anni di ruberie in Italia dove la gente non si e' mai interessata della cosa pubblica.
Cmq ritornando alla tua situazione, ti chiedevo con che visto ti muovi perche' penso che tu non possa iscriverti all' AIRE con questo tipo di viaggi. Normalmente durante l'iscrizione all'AIRE devi provare che vivi stabilmente in quel paese o per lo meno mostrare il visto di lavoro/business.



 
Cheburashka - Profilo Invia Messaggio Privato  
Cheburashka [ 03 Febbraio 2015, 0:52 ]
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: AIRE E Residenza Fiscale. 
 
SaPa ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Cheburaska pensi davvero che se tutti pagassero le tasse ci sarebbero meno tasse? Oppure se ci fossero meno tasse le pagherebbero tutti?


E' come il cane che si morde la coda :)  


Se ci fossero meno tasse piu' persone pagherebbero (non tutti) ... In italia le tasse sono aumentate a sproposito grazie ai nostri politici ma anche all'evasione.  E con meno tasse oggi ci sarebbe meno evasione  ma non risolverebbe il problemi dello stato. Il problema italico e' la certezza della pena. Fin quando puoi evadere e non ti succede niente...perche' non farlo. A discapito di operai ed impiegati che si vedono il salario decurtato. Cmq siamo super OFF TOPIC ! :)



 
Cheburashka - Profilo Invia Messaggio Privato  
Cheburashka [ 03 Febbraio 2015, 0:57 ]
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: AIRE E Residenza Fiscale. 
 
Cheburashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
SaPa ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Cheburaska pensi davvero che se tutti pagassero le tasse ci sarebbero meno tasse? Oppure se ci fossero meno tasse le pagherebbero tutti?


E' come il cane che si morde la coda :)  


Se ci fossero meno tasse piu' persone pagherebbero (non tutti) ... In italia le tasse sono aumentate a sproposito grazie ai nostri politici ma anche all'evasione.  E con meno tasse oggi ci sarebbe meno evasione  ma non risolverebbe il problemi dello stato. Il problema italico e' la certezza della pena. Fin quando puoi evadere e non ti succede niente...perche' non farlo. A discapito di operai ed impiegati che si vedono il salario decurtato. Cmq siamo super OFF TOPIC ! :)


sei serio? guardati in giro è pieno di gente rovinata anche tra gli imprenditori onesti.

un mio compagno di corso multato 180€ per un cartello fuori dal bar di qualche metro, mentre mi diceva sconsolato "ho i senegalesi che entrano nel mio bar per vendere e nessuno gli dice nulla"

una officina multata migliaia di euro per una clausola mancante sul sito...

posso chiederti se hai mai avuto un partita iva? leggi qui http://firenze.repubblica.it/cronac..._450-101195871/

ti aggiungo inoltre che non abbiamo alcuna protezione, disoccupazione, malattia, etc...

non sto facendo dietrologia, non sto facendo una questione dipendenti VS imprenditori, ma ti sto dicendo che le tasse uccidono ogni nostro sforzo.

buona giornata.



 
SaPa - Profilo Invia Messaggio Privato  
SaPa [ 03 Febbraio 2015, 9:19 ]
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: AIRE E Residenza Fiscale. 
 
Cheburashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
paolo70 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
cheburaska, grazie per la risposta.. lo stato italiano ha solo pretese assurde. quando io le ho nei suoi confronti, nessuno ascolta oppure le leggi sono tutte contro la mia tutela. come già postato in precedenza, lo stato cominci a tornarmi i miei 23 anni di contributi e poi sono disposto a fare tutto quello che vuole. se lui è disonesto con me, non può pretendere che i cittadini presi in giro come me, siano onesti. la teoria della botte piene e moglie ubriaca vige in tutte le leggi dello stato. Per l'AIRE, è un dovere, ma come faccio a sapere dove iscrivermi?? per esempio quest'anno ho fatto 6 mesi in india, 4 in russia e il resto in italia. adesso andrò in egitto. cambio la residenza ogni volta che mi sposto? i redditi.. e se non ne ho?? e se mi faccio mantenere dalla mia ragazza? e se il paese dove vivo non ha accordi bancari con italia?? normative poco chiare e richieste assurde fanno si che al più presto me ne vado senza rientrare più. a costo di cambiare identità!! !


sul tema dello stato che ti frega che posso dirti...posso solo essere d'accordo ma scontiamo anni di ruberie in Italia dove la gente non si e' mai interessata della cosa pubblica.
Cmq ritornando alla tua situazione, ti chiedevo con che visto ti muovi perche' penso che tu non possa iscriverti all' AIRE con questo tipo di viaggi. Normalmente durante l'iscrizione all'AIRE devi provare che vivi stabilmente in quel paese o per lo meno mostrare il visto di lavoro/business.

il visto mi viene richiesto dalle agenzie (diverse) per cui lavoro. certo , aire verrà quando sarò stabilmente ad anapa...



 
paolo70 - Profilo Invia Messaggio Privato  
paolo70 [ 03 Febbraio 2015, 9:22 ]
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: AIRE E Residenza Fiscale. 
 
SaPa ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Cheburashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
SaPa ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Cheburaska pensi davvero che se tutti pagassero le tasse ci sarebbero meno tasse? Oppure se ci fossero meno tasse le pagherebbero tutti?


E' come il cane che si morde la coda :)  


Se ci fossero meno tasse piu' persone pagherebbero (non tutti) ... In italia le tasse sono aumentate a sproposito grazie ai nostri politici ma anche all'evasione.  E con meno tasse oggi ci sarebbe meno evasione  ma non risolverebbe il problemi dello stato. Il problema italico e' la certezza della pena. Fin quando puoi evadere e non ti succede niente...perche' non farlo. A discapito di operai ed impiegati che si vedono il salario decurtato. Cmq siamo super OFF TOPIC ! :)


sei serio? guardati in giro è pieno di gente rovinata anche tra gli imprenditori onesti.

un mio compagno di corso multato 180€ per un cartello fuori dal bar di qualche metro, mentre mi diceva sconsolato "ho i senegalesi che entrano nel mio bar per vendere e nessuno gli dice nulla"

una officina multata migliaia di euro per una clausola mancante sul sito...

posso chiederti se hai mai avuto un partita iva? leggi qui http://firenze.repubblica.it/cronac..._450-101195871/

ti aggiungo inoltre che non abbiamo alcuna protezione, disoccupazione, malattia, etc...

non sto facendo dietrologia, non sto facendo una questione dipendenti VS imprenditori, ma ti sto dicendo che le tasse uccidono ogni nostro sforzo.

buona giornata.



Allora ho avuto partita IVA in italia...e ce l'ho anche qui negli states.
Concordo pienamente con te  che le tasse ammazzano tutti gli sforzi degli imprenditori ed ammazzano i consumi dei dipendenti....per questo ti parlavo di cane che si morde la coda.
Non ne farei un tema di protezione perche' qui per esempio di protezione come la intendi tu non esiste niente.
Pero' c'e' un altra protezione molto piu' efficace...quella che se uno corrompe se ne va in galera e che se uno non paga le tasse se ne va in galera. Queste cose servono come il pane ad un imprenditore serio e pulito.
Ovviamente qui le tasse sono molto minori e le detrazioni sono molto piu' ampie...
Da noi hanno pensato bene di  tappare i buchi creati con anni di roberie, corruzione ed ingiustizie con le tasse. Di contro, visto che il sistema giustizia non funziona e visto che ormai siamo nella globalizzazione piu' totale, hanno avuto l'effetto contrario. Le entrate saranno sempre meno e sempre piu' a carico dei pochi.
Risolvere la questione?
Per me c'e' solo da rinegoziare il debito e riniziare da zero.Non vedo altre soluzioni.
Cmq siamo off topic se vuoi scrvimi pure in PVT.

Poka Chebu



 
Cheburashka - Profilo Invia Messaggio Privato  
Cheburashka [ 03 Febbraio 2015, 21:21 ]
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: AIRE E Residenza Fiscale. 
 
Cheburashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
SaPa ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Cheburashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
SaPa ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Cheburaska pensi davvero che se tutti pagassero le tasse ci sarebbero meno tasse? Oppure se ci fossero meno tasse le pagherebbero tutti?


E' come il cane che si morde la coda :)  


Se ci fossero meno tasse piu' persone pagherebbero (non tutti) ... In italia le tasse sono aumentate a sproposito grazie ai nostri politici ma anche all'evasione.  E con meno tasse oggi ci sarebbe meno evasione  ma non risolverebbe il problemi dello stato. Il problema italico e' la certezza della pena. Fin quando puoi evadere e non ti succede niente...perche' non farlo. A discapito di operai ed impiegati che si vedono il salario decurtato. Cmq siamo super OFF TOPIC ! :)


sei serio? guardati in giro è pieno di gente rovinata anche tra gli imprenditori onesti.

un mio compagno di corso multato 180€ per un cartello fuori dal bar di qualche metro, mentre mi diceva sconsolato "ho i senegalesi che entrano nel mio bar per vendere e nessuno gli dice nulla"

una officina multata migliaia di euro per una clausola mancante sul sito...

posso chiederti se hai mai avuto un partita iva? leggi qui http://firenze.repubblica.it/cronac..._450-101195871/

ti aggiungo inoltre che non abbiamo alcuna protezione, disoccupazione, malattia, etc...

non sto facendo dietrologia, non sto facendo una questione dipendenti VS imprenditori, ma ti sto dicendo che le tasse uccidono ogni nostro sforzo.

buona giornata.



Allora ho avuto partita IVA in italia...e ce l'ho anche qui negli states.
Concordo pienamente con te  che le tasse ammazzano tutti gli sforzi degli imprenditori ed ammazzano i consumi dei dipendenti....per questo ti parlavo di cane che si morde la coda.
Non ne farei un tema di protezione perche' qui per esempio di protezione come la intendi tu non esiste niente.
Pero' c'e' un altra protezione molto piu' efficace...quella che se uno corrompe se ne va in galera e che se uno non paga le tasse se ne va in galera. Queste cose servono come il pane ad un imprenditore serio e pulito.
Ovviamente qui le tasse sono molto minori e le detrazioni sono molto piu' ampie...
Da noi hanno pensato bene di  tappare i buchi creati con anni di roberie, corruzione ed ingiustizie con le tasse. Di contro, visto che il sistema giustizia non funziona e visto che ormai siamo nella globalizzazione piu' totale, hanno avuto l'effetto contrario. Le entrate saranno sempre meno e sempre piu' a carico dei pochi.
Risolvere la questione?
Per me c'e' solo da rinegoziare il debito e riniziare da zero.Non vedo altre soluzioni.
Cmq siamo off topic se vuoi scrvimi pure in PVT.

Poka Chebu



OT anche io.

dipendente,poi agente di commercio ,poi azienda ,poi nullatente e pointutto intestato alla molgie.

NOn possiedo piu niente a parte un immobile supersvalutato ,ipotecato e sembra,vista la crisi invendibile.
Cosa fare in Italia ?
Rubare ,rubare,rubare e rubare,rimanendo nella legge.
Trovarsi un posto statale,dove mettersi un giorno si e un giorno no in malattia,partecipare allegramente alle ruberie del paese per non sentirsi emarginati.

Qualsiasi persona che si atteggia ad onesto,per criticare i disonesti...e in fondo un piccolo ladruncolo che e risucito a rubare poco ed e invidioso e prova rabbia per quelli che rubano un po piu in alto di lui(clasee imprenditoraile e polticia ) e un po piu in basso,microriminalita ,derivata da condizioni di miseria sociale.

Non si capisce poi queste orde di pensionati ,che sono sempre arrabiati ,quando si sono rubati la pensione e lo sono ormai da 40 anni ,in pensione e non rinucniano neanche ad un euro,dopo essersi comorati la casa aver fatto il doppio lavoro per anni,e non pensano ai propri nipoti

Siete ancora in Italia ?  Un consiglio SCAPPATEVENE prima possibile.



 
Ultima modifica di enricofox il 04 Febbraio 2015, 19:00, modificato 1 volta in totale 
enricofox - Profilo Invia Messaggio Privato  
enricofox [ 04 Febbraio 2015, 18:53 ]
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: AIRE E Residenza Fiscale. 
 
Cheburashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
SaPa ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Cheburashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
SaPa ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Cheburaska pensi davvero che se tutti pagassero le tasse ci sarebbero meno tasse? Oppure se ci fossero meno tasse le pagherebbero tutti?


E' come il cane che si morde la coda :)  


Se ci fossero meno tasse piu' persone pagherebbero (non tutti) ... In italia le tasse sono aumentate a sproposito grazie ai nostri politici ma anche all'evasione.  E con meno tasse oggi ci sarebbe meno evasione  ma non risolverebbe il problemi dello stato. Il problema italico e' la certezza della pena. Fin quando puoi evadere e non ti succede niente...perche' non farlo. A discapito di operai ed impiegati che si vedono il salario decurtato. Cmq siamo super OFF TOPIC ! :)


sei serio? guardati in giro è pieno di gente rovinata anche tra gli imprenditori onesti.

un mio compagno di corso multato 180€ per un cartello fuori dal bar di qualche metro, mentre mi diceva sconsolato "ho i senegalesi che entrano nel mio bar per vendere e nessuno gli dice nulla"

una officina multata migliaia di euro per una clausola mancante sul sito...

posso chiederti se hai mai avuto un partita iva? leggi qui http://firenze.repubblica.it/cronac..._450-101195871/

ti aggiungo inoltre che non abbiamo alcuna protezione, disoccupazione, malattia, etc...

non sto facendo dietrologia, non sto facendo una questione dipendenti VS imprenditori, ma ti sto dicendo che le tasse uccidono ogni nostro sforzo.

buona giornata.



Allora ho avuto partita IVA in italia...e ce l'ho anche qui negli states.
Concordo pienamente con te  che le tasse ammazzano tutti gli sforzi degli imprenditori ed ammazzano i consumi dei dipendenti....per questo ti parlavo di cane che si morde la coda.
Non ne farei un tema di protezione perche' qui per esempio di protezione come la intendi tu non esiste niente.
Pero' c'e' un altra protezione molto piu' efficace...quella che se uno corrompe se ne va in galera e che se uno non paga le tasse se ne va in galera. Queste cose servono come il pane ad un imprenditore serio e pulito.
Ovviamente qui le tasse sono molto minori e le detrazioni sono molto piu' ampie...
Da noi hanno pensato bene di  tappare i buchi creati con anni di roberie, corruzione ed ingiustizie con le tasse. Di contro, visto che il sistema giustizia non funziona e visto che ormai siamo nella globalizzazione piu' totale, hanno avuto l'effetto contrario. Le entrate saranno sempre meno e sempre piu' a carico dei pochi.
Risolvere la questione?
Per me c'e' solo da rinegoziare il debito e riniziare da zero.Non vedo altre soluzioni.
Cmq siamo off topic se vuoi scrvimi pure in PVT.

Poka Chebu


concordo in pieno.



 
SaPa - Profilo Invia Messaggio Privato  
SaPa [ 04 Febbraio 2015, 20:07 ]
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: AIRE E Residenza Fiscale. 
 
Salve,

Molte informazioni utili nei vostri commenti, grazie.

Mi aggiungo a questo tema con alcune domande:

1) Ho sentito che è possibile iscriversi all'AIRE in Russia anche se si totalizza più di 12 mesi con la somma di diversi visti business di 90 giorni, mi confermate che è cosi? Oppure mi hanno informato male?

2) C'è qualcuno che oltre a iscriversi all'aire ha aperto una partita iva russa? E se sì, è possibile con un visto business o bisogna come minimo essere residenti? Immagino che la burocrazia deve essere molto pesante, o mi sbaglio?

3) Non ho "centri di importanza" in italia, immobili, famiglia ecc. quindi volevo sapere quali sarebbero i paesi per trasferire in modo legale la residenza fiscale. Il problema è che lavoro come professionasta da remoto, a distanza su internet, con una ditta tedesca e partita iva italiana quindi se dovessi chiudere la partita iva italiana credo che dovrei comunque aprirla da qualche altra parte, no?

Grazie per il vostro aiuto!



 
AlbertoMA - Profilo Invia Messaggio Privato  
AlbertoMA [ 03 Settembre 2018, 18:21 ]
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: AIRE E Residenza Fiscale. 
 
AlbertoMA ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Salve,

Molte informazioni utili nei vostri commenti, grazie.

Mi aggiungo a questo tema con alcune domande:

1) Ho sentito che è possibile iscriversi all'AIRE in Russia anche se si totalizza più di 12 mesi con la somma di diversi visti business di 90 giorni, mi confermate che è cosi? Oppure mi hanno informato male?

2) C'è qualcuno che oltre a iscriversi all'aire ha aperto una partita iva russa? E se sì, è possibile con un visto business o bisogna come minimo essere residenti? Immagino che la burocrazia deve essere molto pesante, o mi sbaglio?

3) Non ho "centri di importanza" in italia, immobili, famiglia ecc. quindi volevo sapere quali sarebbero i paesi per trasferire in modo legale la residenza fiscale. Il problema è che lavoro come professionasta da remoto, a distanza su internet, con una ditta tedesca e partita iva italiana quindi se dovessi chiudere la partita iva italiana credo che dovrei comunque aprirla da qualche altra parte, no?

Grazie per il vostro aiuto!



Salve Alberto

per quanto ne so io,NON e' possibile iscriversi all'AIRE con visti che non siano di lavoro(triennali)o i permessi di soggiorno locali che entrambi attestano la tua effettiva residenza in loco.

Per l'apertura di partita IVA russa,cosiddetto IP,valgono le condizioni di cui sopra.Per quanto riguarda l'apertura della stessa,noi abbiamo accompagnato alcuni connazionali nei vari steps come consulenti(nella fattispecie mia moglie e poi io)e la cosa risulta fattibile in un tempo accettabile.

Sul terzo punto so dirti di meno,ma qui a Mosca avevo un paio di amici che operavano sul posto ma continuando ad avere partite IVA in paesi terzi.



 
sorrento76 - Profilo Invia Messaggio Privato  
sorrento76 [ 04 Settembre 2018, 10:43 ]
Mostra prima i messaggi di:    
 
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 3 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3