Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17



Far Venire In Italia Mia Moglie E Suo Figlio - Problema Notaio

Far Venire In Italia Mia Moglie E Suo Figlio - Problema Notaio
Articolo
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Far Venire In Italia Mia Moglie E Suo Figlio - Problema Notaio 
 
Ciao a tutti,
mia moglie con suo figlio di 3 anni vorrebbero venire a vivere in italia. Il padre del bambino è d'accordo ma il notaio si rifiuta di autorizzare un uscita fuori dalla russia per più di 3 mesi. Abbiamo spiegato che il padre del bambino deve autorizzare mia moglie a poter vivere in italia a tempo indeterminato ma non c'è stato modo di avere il documento legalizzato perchè il notaio continua a dire che non è legale secondo la legge russa un documento simile e che può solo legalizzare un documento dove sia scritto che il figlio tornerà in russia dopo 3 mesi. Mi potete spiegare come faccio ad avere il documento a tempo indeterminato che mi richiede la Questura?

Grazie a tutti
Flax



 
flax - Profilo Invia Messaggio Privato  
flax [ 15 Luglio 2014, 19:53 ]
 


Far Venire In Italia Mia Moglie E Suo Figlio - Problema Notaio
Commenti
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: Far Venire In Italia Mia Moglie E Suo Figlio - Problema Notaio 
 
Cambiando notaio


Oppure cambiando il petitum da far certificare al notaio... cioè, che dichiarazione deve certificare il notaio? (Perchè il notaio, semplificando, è il soggetto al quale è affidata la funzione pubblica di garantire e certificare la volontà espressa innanzi lui attribuendole pubblica fede)
Quindi lui non emette un atto, nel vero senso di emettere, certifica semplicemente che quelle dichiarazioni son state espresse davanti a lui.
Ergo, è proprio necessario che lui certifichi una frase del tipo "il padre acconsente che la figlia stia via per un periodo illimitato" al posto di "il padre acconsente che la madre traduca con se la figlia in un paese estero"?
Che documento ti viene richiesto al consolato?



 
Ultima modifica di Matt il 15 Luglio 2014, 23:56, modificato 1 volta in totale 
Matt - Profilo Invia Messaggio Privato  
Matt [ 15 Luglio 2014, 22:14 ]
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: Far Venire In Italia Mia Moglie E Suo Figlio - Problema Notaio 
 
In modo molto meno "professionale", quoto quanto ti dice Matt.

Benvenuto nel Forum !!  

E...facci sapere come procedono le cose.  



 
n4italia - Profilo Invia Messaggio Privato  
n4italia [ 15 Luglio 2014, 23:59 ]
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: Far Venire In Italia Mia Moglie E Suo Figlio - Problema Notaio 
 
Grazie ad entrambi per le tempestive risposte.

Sorge un secondo problema. Il padre del bambino si trova in carcere e in tutta la città abbiamo trovato solo un notaio disposto ad andare a fargli visita.

In questura mi richiedono una dichiarazione del padre dove lui autorizza la madre a portare con se il figlio a tempo indeterminato. Quindi in realtà il notaio non deve dichiarare nulla ma solo certificare che la firma sia realmente del padre. Solo che si è impuntato dicendo che se non c'è scritto che il figlio ritorni in russia dopo 3 mesi, lui non firma niente. Sostiene che è il bambino a dover decidere dove vuol vivere ma essendo minore di 14 anni non può farlo.
Dice che andrebbe contro la legge russa se firmasse un documento del genere.

Attendo risposta dal consolato e vi farò sapere
ciao



 
flax - Profilo Invia Messaggio Privato  
flax [ 16 Luglio 2014, 3:07 ]
Rispondi Citando    Download Messaggio  
Messaggio Re: Far Venire In Italia Mia Moglie E Suo Figlio - Problema Notaio 
 
flax ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Grazie ad entrambi per le tempestive risposte.

Sorge un secondo problema. Il padre del bambino si trova in carcere e in tutta la città abbiamo trovato solo un notaio disposto ad andare a fargli visita.

In questura mi richiedono una dichiarazione del padre dove lui autorizza la madre a portare con se il figlio a tempo indeterminato. Quindi in realtà il notaio non deve dichiarare nulla ma solo certificare che la firma sia realmente del padre. Solo che si è impuntato dicendo che se non c'è scritto che il figlio ritorni in russia dopo 3 mesi, lui non firma niente. Sostiene che è il bambino a dover decidere dove vuol vivere ma essendo minore di 14 anni non può farlo.
Dice che andrebbe contro la legge russa se firmasse un documento del genere.

Attendo risposta dal consolato e vi farò sapere
ciao


Prova a pagare di più gli altri notai; da giurista in erba conosco tanti di quei giuristi con una morale tanto variabile quanto la parcella... in Russia non è per niente differente!
Fatti magari consigliare un notaio dal consolato!



 
Matt - Profilo Invia Messaggio Privato  
Matt [ 16 Luglio 2014, 17:10 ]
Mostra prima i messaggi di:    
 
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1