Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2
 
Capolinea
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
Questo perché prima nel periodo sovietico bene o male una casa l'avevi. Anche un lavoro. Quindi farsi una famiglia da molto giovani era molto nella norma. È una sorta di "strascico".
 




____________
« La debolezza è potenza, e la forza è niente. Quando l'uomo nasce è debole e duttile, quando muore è forte e rigido, così come l'albero: mentre cresce è tenero e flessibile, e quando è duro e secco, muore. Rigidità e forza sono compagne della morte, debolezza e flessibilità esprimono la freschezza dell'esistenza. » (lo stalker)
 
lo stalker - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
Kot 78 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
io ci vedo un po' di perbenismo tipicamente cattolico

Tutt'altro... sono semplicemente "stanco"... se questa è stata la prima volta con una russa (e comunque all'interno di intenzioni "serie") saranno, più o meno, 15 anni che bazzico l'est e di ragazze "top" ne ho viste (lei è bella, ma non la definirei top)... oggi, sono stanco di questa vita... le mie esperienze le ho fatte... mi sono divertito... vorrei altro...


Kot 78 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
mentre a te queste cose non andavano bene o queste sicurezze non potevi / volevi offrirle.

In realtà, proprio in virtù di quanto scritto sopra, io sarei stato pronto a dargliele.

Il problema è stato che lei ha preparato, da sola, uno scenario SUICIDA (non capendo che ciò può andare bene in Russia potrebbe essere sbagliato in Italia) e poi mi ha detto "o sali a bordo o niente".


lo stalker ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Questo perché prima nel periodo sovietico bene o male una casa l'avevi. Anche un lavoro. Quindi farsi una famiglia da molto giovani era molto nella norma. È una sorta di "strascico".

Io, invece, direi che è facile fare i coraggiosi quando si fanno i progetti coi soldi altrui...
 



 
teddykgb - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
Mmhhhh ... un bel topic stile forum dei vecchi tempi!!!!  

Le donne russe saranno anche secondo alcuni tutte uguali ... ma anche l'uomo italiano non è da meno!
 




____________
www.cuoremilano.org Enjoy Milan
 
Ultima modifica di e-antea il 04 Giugno 2019, 13:03, modificato 1 volta in totale 
e-antea - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
teddykgb ha scritto: [Visualizza Messaggio]
lo stalker ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ora sicuramente avrai un periodo bello duro da attraversare, ma tu quanto più puoi devi cercare di non pensarci e di vivere la tua vita. Non cercare rimpiazzi, faresti del male a te in primis e alla ragazza in secundi.


Nonostante l'amarezza e la forte delusione, in questo momento della mia vita non posso permettermi il lusso di star troppo lì a rimuginare o a piangermi addosso... ho molte cose di cui occuparmi per adesso... lei sapeva anche questo e, da egoista, ci ha messo sopra il carico da 90... è stata sempre proiettata su di lei e sui propri interessi... per lei l'uomo è come un fuco...

L'estate è alle porte... diciamo che il rischio di buttarsi su un "rimpiazzo ad est" c'è... conoscendomi, credo sia questo il rischio pù grosso ora...


Dunque ti rispondo da "donna" facendoti osservare un particolare del tuo ragionamento:
la tua donna ti dice: "ti voglio, mi piaci, voglio passare il resto della mia vita con te, mi piacerebbe moltissimo sposarti e te lo chiedo con forza".
Ergo tu le rispondi: "HO MOLTE COSE DI CUI OCCUPARMI PER ADESSO" ...
Dopodichè ci dici che lei è molto egoista ...             
 




____________
www.cuoremilano.org Enjoy Milan
 
e-antea - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
Non mi stupisco che LEI abbia pensato di rimpiazzarti!!!!  
 




____________
www.cuoremilano.org Enjoy Milan
 
e-antea - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
teddykgb ha scritto: [Visualizza Messaggio]



lo stalker ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Questo perché prima nel periodo sovietico bene o male una casa l'avevi. Anche un lavoro. Quindi farsi una famiglia da molto giovani era molto nella norma. È una sorta di "strascico".

Io, invece, direi che è facile fare i coraggiosi quando si fanno i progetti coi soldi altrui...


io invece direi che hai un po' di luoghi comuni....
 




____________
« La debolezza è potenza, e la forza è niente. Quando l'uomo nasce è debole e duttile, quando muore è forte e rigido, così come l'albero: mentre cresce è tenero e flessibile, e quando è duro e secco, muore. Rigidità e forza sono compagne della morte, debolezza e flessibilità esprimono la freschezza dell'esistenza. » (lo stalker)
 
lo stalker - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
Assolutamente positivo che la discussione si sia arricchita anche di un punto di vista femminile.

Premetto che stavamo insieme da un tempo abbastanza piccolo (nella cultura italiana).

Si... è molto probabile... quasi certo... che la sua azione di forza (unilaterale e subdola) - che poi è sfociata nell'aut aut che  ha causato la fine del rapporto - abbia trovato legittimazione (nella cultura russa) nel mio atteggiamento "cauto"...

Però a me questo fa doppiamente pensare... perchè "a casa mia" le decisioni importanti si prendono, nel bene e nel male, in due... "tirare dritto" e poi mettere il partner di fronte al fatto compiuto per forzare la volontà di un membro della coppia su di me sortisce l'effetto contrario... soprattutto se il peso materiale delle scelte graverebbe quasi esclusivamente sul partner "forzato"...

Stavolta sarebbe potuta anche passare... (non so come) avrei potuto in qualche modo metterci una pezza, passarci sopra e dirle SI... per cosa ?... ritrovarmi tra 6 mesi (o quello che è) con una nuova azione di forza ?
 



 
teddykgb - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
Parlo da uno che ha avuto un pò di esperienza, e sposato più volte... eh si sono un disastro su quel lato   ,  sono d'accordo con E-Antea, le donne in generale non solo le Russe, se vedono una risposta temporeggiante o negativa cosa possono pensare se non un rifiuto da parte dell'uomo? Mettiamo noi dalla loro parte, prova a pensare che tu vuoi tantissimo sposare lei, glielo chiedi e vedi che lei non è proprio entusiata della tua richiesta, probabilmente vai in delusione.

Quando si ha una donna davanti, incredibile, ma anche lei è una persona     con dei sogni e con degli obbiettivi, se chiedono di sposarsi ci credono veramente. Poi sta a noi accettare o rifiutare nessuno è obbligato a farlo, ci mancherebbe basta essere chiari e non dare false illusioni. Ao poi è mica da tutti avere una donna che abbia voglia di sposarci  
La vità va presa anche con un pò di superficialità se ad ogni passo dobbiamo pensare a tutte le problematichè che possono succedere, ma che non è detto che accadano, non si farà mai nulla. Forse per questo ci si sposa sempre meno e si fanno sempre meno figli.
"Premetto che stavamo insieme da un tempo abbastanza piccolo", chi ha tempo non aspetti tempo  
 



 
Maxovich - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
Maxovich ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Mettiamo noi dalla loro parte, prova a pensare che tu vuoi tantissimo sposare lei, glielo chiedi e vedi che lei non è proprio entusiata della tua richiesta, probabilmente vai in delusione.


Probabilmente cercherei di capire... probabilmente chiederei spiegazioni... probabilmente arriverei ad una mia conclusione (giusta o sbagliata che sia) sulla base della quale deciderei se proseguire la relazione O dire basta... e sarebbero entrambe scelte personali, libere e "lecite"...

Sicuramente l'ultima cosa che farei è quella di ordire, all'insaputa del partner, tutto un teatrino diabolico, per poi metterlo di fronte al bivio "bianco o nero" caricato di pressione psicologica e sensi di colpa... questa io la chiamo "manipolazione"...

E, per esperienza, quando si arriva a tal punto non va mai a finire bene, perchè che si faccia in un modo o in un altro, col senno del poi, inizieranno le discussioni "ah, se mi avessi ascoltato... ah, se non avessi fatto così..."... è un punto di non ritorno...
 



 
teddykgb - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
La vicenda è giunta all'epilogo "atteso".

Di fatto, tutto è saltato per aria quando lei ha capito che non avrei elargito "finanziamenti" in modo incodizionato.

Tra l'altro io ci ho sofferto... mentre per lei sembra una passeggiata di salute... questo mi fa pensare sul valore dell'amore e dei sentimenti in tutta questa vicenda... non escludo che abbia già qualche alternativa pronta...

In tutta la mia vita è la prima volta che una storia finisce "per soldi"... facendo delle ricerche in rete sono poi finito su forum russo popolato da donne russe expat... il tono di certi topic (che ho letto grazie al traduttore) è allucinante...

Probabilmente non solo stato solo "sfortunato"...

Parentesi chiusa... fortunatamente senza danno... e probabilmente nel futuro si ritornerà all'est "più europeo"...
 



 
Ultima modifica di teddykgb il 10 Luglio 2019, 9:11, modificato 1 volta in totale 
teddykgb - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
TeddyKgb, ho letto la tua disavventura, e mi permetto di partecipare a questo tuo argomento... ci tengo a precisare che non vengo qui a portare insegnamenti su come hai gestito la tua relazione, anche perchè non sono capace ... voglio però portarti anche la mia esperienza, quindi non prendere il mio intervento come una critica, ma un parere, un confronto....un modo per farti capire che, in materia di donne russe, non bisogna fare di tutte le erbe un fascio..

Citazione:
E se, un giorno, non sarà soddisfatta delle condizioni di vita ? Come ha agito in modo risoluto per mollare la Russia non penso ci metterà molto a rimpiazzarmi con qualcosa di meglio... soprattutto trovandosi a vivere in un posto dove donne alte 1.59 e con problemi di obesità hanno sempre e comunque la fila di uomini...


Citazione:
Lei mi piace molto… ma sarebbe egoista non tenere in conto queste variabili… farle abbandonare lavoro e patria per poi non riuscire a farla star bene qui sarebbe qualcosa per cui avrei problemi a guardarmi allo specchio la mattina…


Citazione:
Non prendiamoci in giro… credo che l'orizzonte sia solo uno… matrimonio… trasferimento qui… mesi per ambientarsi e praticare la lingua… ovviamente tutto a mie spese… e poi ?… e poi è tutto un salto nel buio, considerato che lei non vuole stare a casa a far la casalinga… e considerato che vivo in un posto dove 8 donne su 10 (italiane) non lavorano…


Citazione:
Ed inoltre c'è anche il lato economico della faccenda… dovrei almeno affittare una soluzione abitativa per due persone, procurarle un mezzo di trasporto (coi relativi oneri annuali), farle da garante, sostentarla a 360 gradi… io economicamente non me la passo male ma facendo un po' di conti tutti questi esborsi farebbero scivolare la mia posizione tranquilla verso una condizione economica un po' più "delicata"...


Citazione:
Nel mio caso lei verrebbe qui all'avventura e, di fatto, il mio solo introito dovrebbe sostenere i bisogni di una famiglia di marito, moglie ed un adolescente iscritto all'università… dovrei affittare una casa con spazio "per 2" (se non per 3), dovrei pagarle tutto e contemporaneamente dovrei occuparmi (a metà) delle faccende di casa e magari impegnarmi affinché lei non senta troppo la nostalgia di casa (che comunque dovrà combattere facendo diversi viaggi all'anno, con ulteriori costi, per parenti ed amici).


ho quotato alcune tue frasi di altri 3D, e io ho notato, ma potrei sbagliarmi, che la tua ex compagna aveva le idee molto chiare, quello che era confuso, insicuro, eri tu..
Anche la mia compagna ha dovuto prendere una decisione, abbandonare il lavoro, la famiglia e la sua città e trasferirsi qui... ne abbiamo discusso, io l'ho invogliata a fare questa scelta, l'ho aiutata assieme alla mia famiglia, non mi sono fatto 1000 paranoie....

Non per niente ti riporto qui sotto un'altra tua frase in cui scrivi, appunto, di aver paura.....

Citazione:
Non credo di esser tanto "strano" ad aver paura di tutto questo… non è più una questione di fiducia, di amore o di dubbi… è proprio una questione materiale…


Citazione:
A questo punto io penserei al matrimonio e ad un futuro con lei a far la casalinga ed io a pensare al resto. L'idea ha subito una "violenta" bocciatura da parte sua. Lei non vuole occuparsi 24/7 della casa e propone di prendere una colf !!!


non so cosa intendi per colf, se una donna a tempo pieno o una che venga a fare sporadicamente delle pulizie....poi dipende molto, secondo me, da come è stata abituata in famiglia..
La mia compagna proviene da una famiglia normale, padre operaio e madre casalinga; lei a Mosca lavorava, naturalmente per venire in Italia ha dovuto lasciare il lavoro, e da quando è venuta a vivere qui, ho perso il possesso della mia casa.... lei è sempre a pulire pavimenti, spolverare mobili, cucinare... io che ero abituato, da single, ad arrivare a casa e lanciarmi sul divano, ho dovuto cambiare usanze, ad esempio adesso devo togliere le scarpe prima di entrare (perchè ha pulito il pavimento).. dopo aver mangiato lasciavo i piatti sporchi nel lavabo, invece lei se non rimette tutto in ordine (ho la lavastoviglie, ma lei preferisce lavarli a mano), non si viene ad accomodare vicino a me....
Tu scrivi che lei non voleva occuparsi 24/7 della casa.... in effetti anche a me sembra esagerato!!!! ogni tanto avrà bisogno di uscire la poverina, o la tua idea era di rinchiuderla in casa? qualsiasi donna, italiana o straniera, a sentirsi obbligata a dover stare 24/7 in casa darebbe di matto!!!!!


Citazione:
Un'altra cosa che ho capito è che non è (e non sarà mai) disposta ai compromessi. Si, parliamo, parliamo, parliamo... ma alla fine si deve fare come dice lei... giusto o sbagliato che sia... si deve fare come dice lei e tu, uomo, devi star zitto e portare il fieno in cascina... come un mulo... e se è così adesso che non siamo nulla, figuriamoci col contratto stipulato in Italia (matrimonio)


Citazione:
Infine ho capito che per loro, l'amore è un mezzo... vivono la storia come se fosse una carriera... hanno una sorta di road map scandita con una rigidezza quasi militare... deve essere così... poi deve succedere questo... poi deve esserci questo ancora... è tutto contingentato da precise modalità e tempistiche... una roba allucinante... e se non succede scatta la guerra fredda... ti mandano ultimatum... ti fanno pressione psicologica in ogni modo... cercano di metterti con le spalle al muro (come nel mio caso)...


sì, anche io ho potuto notare che le donne russe sono molto decise, un carattere molto forte, hanno le idee molto chiare, hanno già un percorso stabilito su come deve andare la loro vita; la mia compagna vuole il matrimonio, vuole un figlio..... e se si hanno dei dubbi è finita..... io per fortuna ho un carattere forte, riesco a tenerle testa, però con lei parlo molto, ci confrontiamo, le faccio capire dove sta sbagliando, le spiego le differenze tra le usanze italiane e quelle russe.. Anche io voglio il matrimonio con lei, voglio dei figli, ne abbiamo parlato, abbiamo preso delle decisioni assieme....
dal punto di vista economico, non so se è un caso isolato, ma la mia lei, avendo lavorato a Mosca, non mi fa pesare le spese.. si paga lei i viaggi da e per Mosca, addirittura l'ultimo mio viaggio me lo ha pagato lei.... quando sono a Mosca tra lei e la sua famiglia non mi fanno tirare fuori un euro!!!!!

riguardo all'amore, io non mi posso lamentare       ... Anche se poi, in pubblico, quando siamo con amici, lei è sempre molto seria, parla poco, sta sempre un passo dietro di me, se io decido qualcosa, lei, anche se non è d'accordo, non mi contraddice mai davanti agli amici.... i miei amici dicono che è una ragazza che se la tira troppo, ma è il suo carattere.. in pubblico è così, e sicuramente lo sono anche le altre donne russe, è una loro caratteristica....

scusa se mi sono dilungato, ma ho voluto riportarti la mia esperienza

P.S.: ho avuto storie con italiane, una durata 10 anni e finita male.. e sì, da quando ho conosciuto la mia dolce metà, non so se potrei tornare indietro e scegliere di nuovo un'italiana     
 



 
vincenzo - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
Ciao Vincenzo.

Ringrazio anche te per aver offerto il tuo punto di vista.

Io credo che l'avere dubbi... paure... o il porsi delle domande... non sia nè segno di debolezza, nè segno di poca maturità... aggiungo anche che tra un topic e l'altro (ovvero tra un semestre e l'altro) nella mia esistenza sono piombati una serie di problemi, più o meno gravi, che ho dovuto gestire (insieme al resto)

Tuttavia non credo che la nostra storia sia finita per queste "insicurezze"... perchè se da un lato con voi esternavo dubbi, con lei ho sempre cercato di esser propositivo e trovare soluzioni... e fino all'ultimo ho cercato uno slancio per sotterrare l'ascia di guerra e trovare un compromesso...

Purtroppo il singolo episodio che ha rappresentato l'inizio della fine non posso raccontarlo pubblicamente perchè è troppo specifico... purtroppo da quell'istante io non sono riuscito più a vederla con gli stessi occhi di prima... lei è diventata molto aggressiva... e si è innescata la classica spirale che porta OGNI coppia al capolinea...

Ho perso la fiducia in lei... e, anche oggi, pensando a freddo a tutta una serie di circostanze, ho profondi dubbi circa la sua onestà nel comportamento... io ho cercato di fare una seria autoanalisi ma non credo di avere colpe, perchè ci ho sempre creduto ed ho sempre fatto cose concrete (a volte salti mortali) per andare avanti con lei...

Io non le ho mai nascosto nulla... LEI INVECE SI...
 



 
Ultima modifica di teddykgb il 19 Luglio 2019, 22:11, modificato 1 volta in totale 
teddykgb - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario