Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 3 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3
 
Capolinea
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
Io posso senz'altro confermare che questo atteggiamento "pro-straniero" nelle 2 megalopoli Mosca e San Pietroburgo è oramai roba passata.E' molto difficile imbattersi in donne pronte ad imbarcarsi in avventure italiane o occidentali che siano.E' pur vero che resiste una percentuale di donne ancora affascinate da tutto questo ma ben lungi nel tuffarsi in avventure a scatola chiusa.A suo tempo dissi già,dopo oltre 10 anni di Mosca e dintorni,che certe storie miste nascono già col piede sbagliato se non vi è elasticità mentale e consapevolezza di potersi aprire agli scenari più convenienti da parte di entrambi.Dico ciò perchè non sono poche le storie che riguardano amici o conoscenti in cui la donna russa(moscovita o pietroburghese nella fattispecie)ha imposto la residenza russa in presenza della certezza del lavoro per lei(ma spesso pagato male e con un affitto da pagare)a fronte di mariti che hanno sovente lasciato impieghi da 1500€ al mese in Italia per andare incontro alla precarietà.Insomma....donna al lavoro e marito che studia russo(mettendoci 3 anni prima di mettere insieme un mezzo discorso)e magari poi costretto ad inventarsi mestieri alla giornata.Ne ho viste di cose che voi umani...    (cit. del mitico).Allontanandosi dalla capitale....bè....si certo lo scenario può cambiare. Va detto anche questo,ed è il motivo per cui il racconto del nostro utente non mi sorprende,che(e mia moglie me lo ha ripetuto fino alla noia)la donna russa proviene da decenni di incertezze e da una società dove è molto facile che rimanga sola dopo i 35 anni e senza tutele.Ergo d da qui la spasmodica tendenza a sembrare molto materiali,a cercare sicurezze e certezze economiche(che poi per certi versi valgono un pò ovunque)fino allo sfinimento.
Nel salutarvi torno a ribadire che il mio romanticismo dai tempi in cui corteggiavo turiste davanti alla terrazza del golfo di Surriento è andato a farsi benedire        (sarà l'effetto dello smog di Mosca)e quindi oggi consiglio a chiunque di sposarsi la vicina di casa(magari buzzicona e senza 2 denti)piuttosto che lanciarsi in avventure esotiche o meglio ancora(seguendo il consiglio di mio padre buonanima)di farsi li caxxi propri e passare di fiore in fiore
 




____________
SBALORDITO IL DIAVOLO RIMASE QUANDO COMPRESE QUANTO OSCENO FOSSE IL BENE!
 
sorrento76 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePageGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
sorrento76 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Io posso senz'altro confermare che questo atteggiamento "pro-straniero" nelle 2 megalopoli Mosca e San Pietroburgo è oramai roba passata.E' molto difficile imbattersi in donne pronte ad imbarcarsi in avventure italiane o occidentali che siano.E' pur vero che resiste una percentuale di donne ancora affascinate da tutto questo ma ben lungi nel tuffarsi in avventure a scatola chiusa.A suo tempo dissi già,dopo oltre 10 anni di Mosca e dintorni,che certe storie miste nascono già col piede sbagliato se non vi è elasticità mentale e consapevolezza di potersi aprire agli scenari più convenienti da parte di entrambi.Dico ciò perchè non sono poche le storie che riguardano amici o conoscenti in cui la donna russa(moscovita o pietroburghese nella fattispecie)ha imposto la residenza russa in presenza della certezza del lavoro per lei(ma spesso pagato male e con un affitto da pagare)a fronte di mariti che hanno sovente lasciato impieghi da 1500€ al mese in Italia per andare incontro alla precarietà.Insomma....donna al lavoro e marito che studia russo(mettendoci 3 anni prima di mettere insieme un mezzo discorso)e magari poi costretto ad inventarsi mestieri alla giornata.Ne ho viste di cose che voi umani...    (cit. del mitico).Allontanandosi dalla capitale....bè....si certo lo scenario può cambiare. Va detto anche questo,ed è il motivo per cui il racconto del nostro utente non mi sorprende,che(e mia moglie me lo ha ripetuto fino alla noia)la donna russa proviene da decenni di incertezze e da una società dove è molto facile che rimanga sola dopo i 35 anni e senza tutele.Ergo d da qui la spasmodica tendenza a sembrare molto materiali,a cercare sicurezze e certezze economiche(che poi per certi versi valgono un pò ovunque)fino allo sfinimento.
Nel salutarvi torno a ribadire che il mio romanticismo dai tempi in cui corteggiavo turiste davanti alla terrazza del golfo di Surriento è andato a farsi benedire        (sarà l'effetto dello smog di Mosca)e quindi oggi consiglio a chiunque di sposarsi la vicina di casa(magari buzzicona e senza 2 denti)piuttosto che lanciarsi in avventure esotiche o meglio ancora(seguendo il consiglio di mio padre buonanima)di farsi li caxxi propri e passare di fiore in fiore


Concordo 100% !

In effetti il consiglio di tuo padre, soprattutto se non c'è elasticità nella coppia, è senza dubbio la migliore scelta. E quella che porta nel breve medio periodo le maggiori soddisfazioni

Certo che, nella situazione in cui la donna lavora e l'uomo ci mette 3 anni per mettere insieme mezzo discorso, considerando che avrebbe una giornata piena per studiare, il problema non è la lingua madre di lei, ma il ritardo mentale di lui

ciò detto, le "buzzicone con 2 denti in meno" le lascio volentieri ad altri…

     
 



 
Kot 78 - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
sorrento76 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
quindi oggi consiglio a chiunque di sposarsi la vicina di casa(magari buzzicona e senza 2 denti)piuttosto che lanciarsi in avventure esotiche o meglio ancora(seguendo il consiglio di mio padre buonanima)di farsi li caxxi propri e passare di fiore in fiore


vabbè, bisogna valutare sempre caso per caso.. io, ad esempio, tutto immaginavo, tranne che ritrovarmi con una donna armena che vive a Mosca.

poi ho un amico che si è sposato con una ragazza polacca, che ha oltre 30 anni in meno di lui... è andato, circa 15 anni fa, in un paese sperduto in Polonia, sotto consiglio di un altro amico che aveva fatto la stessa cosa, ed in effetti è tornato con una bella ragazza (all'epoca 20enne), che sicuramente cercava solo una sistemazione.... e il loro matrimonio ad oggi funziona ancora, nonostante i 30 anni e passa di differenza tra i 2...
 



 
vincenzo - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
sorrento76 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
non sono poche le storie che riguardano amici o conoscenti in cui la donna russa(moscovita o pietroburghese nella fattispecie)ha imposto la residenza russa in presenza della certezza del lavoro per lei(ma spesso pagato male e con un affitto da pagare)a fronte di mariti che hanno sovente lasciato impieghi da 1500€ al mese in Italia per andare incontro alla precarietà.Insomma....donna al lavoro e marito che studia russo(mettendoci 3 anni prima di mettere insieme un mezzo discorso)e magari poi costretto ad inventarsi mestieri alla giornata.


Sono confuso... la mentalità russa non è quella che vede l'uomo fuori casa, a cacciare e difendere la caverna, e la donna ad "allietare" la vita dura del proprio compagno ?


sorrento76 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
la donna russa proviene da decenni di incertezze e da una società dove è molto facile che rimanga sola dopo i 35 anni e senza tutele.Ergo d da qui la spasmodica tendenza a sembrare molto materiali,a cercare sicurezze e certezze economiche(che poi per certi versi valgono un pò ovunque)fino allo sfinimento.


Come ? Ideando un piano suicida e scaricandone tutto il peso sull'uomo ?


vincenzo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
io, ad esempio, tutto immaginavo, tranne che ritrovarmi con una donna armena che vive a Mosca.


Ti trasferisci tu o lei ?
 



 
Ultima modifica di teddykgb il 31 Luglio 2019, 21:46, modificato 1 volta in totale 
teddykgb - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
teddykgb ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Ti trasferisci tu o lei ?


si trasferisce lei..ad essere precisi si è già trasferita... domani tornerà con il resto della sua roba..

ha lasciato il suo lavoro a Mosca e non le è nemmeno passato per la testa di chiedermi di andare a vivere io a Mosca.. anche perchè a lei (e tanto meno a me) quella città non piace: troppo rumorosa, troppo caos, troppo inquinamento, troppo freddo....
 



 
vincenzo - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
Kot 78 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
sorrento76 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Io posso senz'altro confermare che questo atteggiamento "pro-straniero" nelle 2 megalopoli Mosca e San Pietroburgo è oramai roba passata.E' molto difficile imbattersi in donne pronte ad imbarcarsi in avventure italiane o occidentali che siano.E' pur vero che resiste una percentuale di donne ancora affascinate da tutto questo ma ben lungi nel tuffarsi in avventure a scatola chiusa.A suo tempo dissi già,dopo oltre 10 anni di Mosca e dintorni,che certe storie miste nascono già col piede sbagliato se non vi è elasticità mentale e consapevolezza di potersi aprire agli scenari più convenienti da parte di entrambi.Dico ciò perchè non sono poche le storie che riguardano amici o conoscenti in cui la donna russa(moscovita o pietroburghese nella fattispecie)ha imposto la residenza russa in presenza della certezza del lavoro per lei(ma spesso pagato male e con un affitto da pagare)a fronte di mariti che hanno sovente lasciato impieghi da 1500€ al mese in Italia per andare incontro alla precarietà.Insomma....donna al lavoro e marito che studia russo(mettendoci 3 anni prima di mettere insieme un mezzo discorso)e magari poi costretto ad inventarsi mestieri alla giornata.Ne ho viste di cose che voi umani...    (cit. del mitico).Allontanandosi dalla capitale....bè....si certo lo scenario può cambiare. Va detto anche questo,ed è il motivo per cui il racconto del nostro utente non mi sorprende,che(e mia moglie me lo ha ripetuto fino alla noia)la donna russa proviene da decenni di incertezze e da una società dove è molto facile che rimanga sola dopo i 35 anni e senza tutele.Ergo d da qui la spasmodica tendenza a sembrare molto materiali,a cercare sicurezze e certezze economiche(che poi per certi versi valgono un pò ovunque)fino allo sfinimento.
Nel salutarvi torno a ribadire che il mio romanticismo dai tempi in cui corteggiavo turiste davanti alla terrazza del golfo di Surriento è andato a farsi benedire        (sarà l'effetto dello smog di Mosca)e quindi oggi consiglio a chiunque di sposarsi la vicina di casa(magari buzzicona e senza 2 denti)piuttosto che lanciarsi in avventure esotiche o meglio ancora(seguendo il consiglio di mio padre buonanima)di farsi li caxxi propri e passare di fiore in fiore


Concordo 100% !

In effetti il consiglio di tuo padre, soprattutto se non c'è elasticità nella coppia, è senza dubbio la migliore scelta. E quella che porta nel breve medio periodo le maggiori soddisfazioni

Certo che, nella situazione in cui la donna lavora e l'uomo ci mette 3 anni per mettere insieme mezzo discorso, considerando che avrebbe una giornata piena per studiare, il problema non è la lingua madre di lei, ma il ritardo mentale di lui

ciò detto, le "buzzicone con 2 denti in meno" le lascio volentieri ad altri…

     



Beh come si dice...mio padre era eccessivo,anche spinto dal suo eterno peregrinare per il mare ma con la consapevolezza che lui si era sposato in tempi in cui lasciavi a casa una donna che ti aspettava,ora i miei amici che vanno per mare(e qui da me sono tanti),dopo 2 mesi di assenza è molto probabile che al ritorno in paese sentano voci riguardanti la moglie vista da qualcuno farsi accompagnare da un bel giovanotto al sabato ser   
Vabbè,lasciamo perdere poi che chi va per mare per mesi chissà che combina......comunque ecco spiegato il suo essere cinico(parliamo comunque di un uomo restato accanto a mia madre fino a che è morto per un totale di 39 anni      ).Alla fine era un romanticone....come me.....ma in una società dove bisogna indossare una maschera e mostrarsi cinici e pratici

Sul resto concordo,ma bisogna anche ammettere che per molti mariti si è trattato comunque di entrare in un mondo del lavoro senza garanzie,dove un russo anche imparato sufficientemente e in tempi accettabili non garantisce comunque una facile immersione nella vita quotidiana e dove,molto spesso e come sappiamo tutti,se non si è dipendenti di una nostra qualche azienda con sede in Russia o chef o meglio con qualche importante qualifica professionale da spendere o ancora meglio con soldoni pesanti da investire,si tratta di accontentarsi,in nero,di professioni precarie.
 




____________
SBALORDITO IL DIAVOLO RIMASE QUANDO COMPRESE QUANTO OSCENO FOSSE IL BENE!
 
Ultima modifica di sorrento76 il 01 Agosto 2019, 14:08, modificato 1 volta in totale 
sorrento76 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePageGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
vincenzo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
sorrento76 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
quindi oggi consiglio a chiunque di sposarsi la vicina di casa(magari buzzicona e senza 2 denti)piuttosto che lanciarsi in avventure esotiche o meglio ancora(seguendo il consiglio di mio padre buonanima)di farsi li caxxi propri e passare di fiore in fiore


vabbè, bisogna valutare sempre caso per caso.. io, ad esempio, tutto immaginavo, tranne che ritrovarmi con una donna armena che vive a Mosca.

poi ho un amico che si è sposato con una ragazza polacca, che ha oltre 30 anni in meno di lui... è andato, circa 15 anni fa, in un paese sperduto in Polonia, sotto consiglio di un altro amico che aveva fatto la stessa cosa, ed in effetti è tornato con una bella ragazza (all'epoca 20enne), che sicuramente cercava solo una sistemazione.... e il loro matrimonio ad oggi funziona ancora, nonostante i 30 anni e passa di differenza tra i 2...



Quello senz'altro.D'altronde io vengo da una terra da sempre influenzata dalla presenza straniera e dove i matrimoni misti non ha mai destato stupore,già a partire dagli anni 70. Anzi,spesso durano più quelli che quelli fra paesani
 




____________
SBALORDITO IL DIAVOLO RIMASE QUANDO COMPRESE QUANTO OSCENO FOSSE IL BENE!
 
Ultima modifica di sorrento76 il 01 Agosto 2019, 14:10, modificato 1 volta in totale 
sorrento76 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePageGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
teddykgb ha scritto: [Visualizza Messaggio]
sorrento76 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
non sono poche le storie che riguardano amici o conoscenti in cui la donna russa(moscovita o pietroburghese nella fattispecie)ha imposto la residenza russa in presenza della certezza del lavoro per lei(ma spesso pagato male e con un affitto da pagare)a fronte di mariti che hanno sovente lasciato impieghi da 1500€ al mese in Italia per andare incontro alla precarietà.Insomma....donna al lavoro e marito che studia russo(mettendoci 3 anni prima di mettere insieme un mezzo discorso)e magari poi costretto ad inventarsi mestieri alla giornata.


Sono confuso... la mentalità russa non è quella che vede l'uomo fuori casa, a cacciare e difendere la caverna, e la donna ad "allietare" la vita dura del proprio compagno ?


sorrento76 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
la donna russa proviene da decenni di incertezze e da una società dove è molto facile che rimanga sola dopo i 35 anni e senza tutele.Ergo d da qui la spasmodica tendenza a sembrare molto materiali,a cercare sicurezze e certezze economiche(che poi per certi versi valgono un pò ovunque)fino allo sfinimento.


Come ? Ideando un piano suicida e scaricandone tutto il peso sull'uomo ?


vincenzo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
io, ad esempio, tutto immaginavo, tranne che ritrovarmi con una donna armena che vive a Mosca.


Ti trasferisci tu o lei ?




La mentalità sarebbe quella,ma per forza di cose ci si trova sempre più di fronte a donne che fanno tutto da sole e che in Russia,paese che io definisco "femminocentrico" rappresentano l'autentica colonna portante della società.
Poi sulla questione economica io sono contro queste frenesie perchè ritengo che un rapporto già nasce male se lo si vuole inquadrare in parametri economici,il che lascia presagire che dinanzi alle prime difficoltà ci si saluta e chi si è visto si è visto,ma tant'è! Quanto scritto ieri è ciò che mi è stato più volte esposto e,come si dice,sono fatti loro(delle donne ). Io ci ho messo 3 anni prima di incontrare di persona mia moglie....ed ho subito messo in chiaro che non si sarebbe navigato nell'ora.Pertanto se lei voleva conti correnti cointestati,notti nei migliori hotel della costiera,cene e regali...la via per l'aeroporto la conosceva.Pur tuttavia,nel mio piccolo,ho saputo viziarla
 




____________
SBALORDITO IL DIAVOLO RIMASE QUANDO COMPRESE QUANTO OSCENO FOSSE IL BENE!
 
sorrento76 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePageGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
vincenzo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ha lasciato il suo lavoro a Mosca e non le è nemmeno passato per la testa di chiedermi di andare a vivere io a Mosca.. anche perchè a lei (e tanto meno a me) quella città non piace: troppo rumorosa, troppo caos, troppo inquinamento, troppo freddo....


E fino a qui direi che mi sembra di leggere in fotocopia la mia esperienza.

Quindi quando si afferma che il "mito tricolore" in Russia si è affievolito forse non è proprio così... sicuramente è scemato in questi paesi dell'est ove non esistono più barriere ai confini... nel blocco Russia-Bielorussia-Moldavia-Ucraina mi sembra sia ancora abbastanza diffuso e radicato... vuoi solo per il fatto che vivere 6 mesi l'anno tra -10 e -30 non è il massimo...

Probabilmente però ne avrete parlato di questo... lo avrete deciso insieme il suo trasferimento qui... avrete deciso insieme un passo così importante per entrambi (incluso il matrimonio imminente)... non penso che lei abbia fatto cose di nascosto e ti abbia dato un ultimatum mettendoti spalle al muro... probabilmente la tua situazione è stabile a tal punto da poter sobbarcarti questa cosa senza troppe domande sul futuro...

Da quanto stavate insieme quando avete deciso ?
 



 
Ultima modifica di teddykgb il 02 Agosto 2019, 20:05, modificato 1 volta in totale 
teddykgb - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
sorrento76 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Poi sulla questione economica io sono contro queste frenesie perchè ritengo che un rapporto già nasce male se lo si vuole inquadrare in parametri economici,il che lascia presagire che dinanzi alle prime difficoltà ci si saluta e chi si è visto si è visto,ma tant'è!


Sai perchè in Italia praticamente 1 matrimonio su 2 finisce (male) ?

Perchè il nostro "sistema" funziona in modo tale che un partner (di solito quello femminile) non abbia significative % di "investimenti a rischio" dentro il progetto coppia/matrimonio.

Non è una questione di soldi. Almeno non solo. Il punto è che se il partner non dimostra, nei fatti, di voler partecipare al "rischio d'impresa" per me sta solo giocando col cu*o altrui e per me non ci sono sufficienti garanzie per procedere.

Se lei... punto primo, ne avesse parlato... punto secondo, avesse fatto un discorso di un altro tipo invece che chiedere soltanto... forse oggi avrei aperto un topic su consigli burocratici per ben altre finalità...
 



 
teddykgb - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
[quote user="teddykgb" post="6855021"]
vincenzo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ha lasciato il suo lavoro a Mosca e .

Probabilmente però ne avrete parlato di questo... lo avrete deciso insieme il suo trasferimento qui... avrete deciso insieme un passo così importante per entrambi (incluso il matrimonio imminente)... non penso che lei abbia fatto cose di nascosto e ti abbia dato un ultimatum mettendoti spalle al muro... probabilmente la tua situazione è stabile a tal punto da poter sobbarcarti questa cosa senza troppe domande sul futuro...

Da quanto stavate insieme quando avete deciso ?


Certo che abbiamo deciso assieme il passo del matrimonio.. ne abbiamo parlato dopo 1 anno dalla nostra conoscenza.. tu potresti obiettare che 1 anno è poco, però io per esperienza posso dire che con la mia ex siamo stati assieme 9 anni, e dopo 9 anni ho capito di non conoscerla minimamente    
 



 
vincenzo - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
vincenzo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Certo che abbiamo deciso assieme il passo del matrimonio.. ne abbiamo parlato dopo 1 anno dalla nostra conoscenza.. tu potresti obiettare che 1 anno è poco, però io per esperienza posso dire che con la mia ex siamo stati assieme 9 anni, e dopo 9 anni ho capito di non conoscerla minimamente    


Se di anni ne hai 46... 1 anno non è poco... tra l'altro presumo anche che la tua vita sia ormai incanalata su un binario più o meno fisso... vi siete seduti ad un tavolo, ne avete parlato, avete fatto dei piani REALISTICI ed avete deciso INSIEME. Ci sta.

Nel mio caso, invece, dopo 1 anno, mi son trovato spalle al muro... da un lato una situazione lavorativa non tranquilla e dall'altro il suo ultimatum basato su una sua idea totalmente fuori da ogni realtà, un castello di carta di cui io (nella sua testa) sarei dovuto diventare il "mecenate"...

Tutto questo senza un minimo di confronto e senza un minimo passo (anche materiale) da parte sua... a questo punto avrei preferito mi avesse detto "vengo a stare da te e mi occupo delle faccende domestiche"...

Fare la "brava donna di casa" sarebbe stato più di aiuto all'interno della sostenibilità della coppia... io mi occupo di uscire nella giungla a cacciare e tu resti a casa ad occuparti del focolare domestico e far si di sfruttare al meglio le risorse cacciate...

Credevo che alle donne russe questa divisione dei ruoli maschio/femmina piacesse... invece, forse, per divisione dei ruoli loro la intendono che l'uomo deve mettere le SUE risorse a disposizione della famiglia mentre loro, le loro risorse, possono spenderle ad uso e consumo personale  
 



 
Ultima modifica di teddykgb il 06 Agosto 2019, 8:04, modificato 8 volte in totale 
teddykgb - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
teddykgb ha scritto: [Visualizza Messaggio]



Fare la "brava donna di casa" sarebbe stato più di aiuto all'interno della sostenibilità della coppia... io mi occupo di uscire nella giungla a cacciare e tu resti a casa ad occuparti del focolare domestico e far si di sfruttare al meglio le risorse cacciate...

Credevo che alle donne russe questa divisione dei ruoli maschio/femmina piacesse... invece, forse, per divisione dei ruoli loro la intendono che l'uomo deve mettere le SUE risorse a disposizione della famiglia mentre loro, le loro risorse, possono spenderle ad uso e consumo personale  


sì, ma ricorda, mai fare di tutte le erbe un fascio  
 



 
Ultima modifica di vincenzo il 06 Agosto 2019, 16:34, modificato 1 volta in totale 
vincenzo - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
vincenzo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
sì, ma ricorda, mai fare di tutte le erbe un fascio  


mah... probabilmente a 14 anni la donna può essere mossa da amore puro (la "cotta")... probabilmente anche a 21... a 30 suonati NO... ora non vorrei essere frainteso ma (direi anche giustamente) dopo una certa età la donna capisce che il valore sta scendendo ed allora cerca di "barattarlo" al meglio... funziona così OVUNQUE...

le russe sono oggettivamente le più belle donne del mondo... ma, a casa loro, sono in sovrannumero e "superate" da quelle più giovani... in un paese come l'Italia anche una 30, 40 o 50nne russa può invece tranquillamente far girare per strada tutti gli uomini... ecco perchè bisogna tenere gli occhi aperti...

a me sta bene se una bellissima donna vuol stare con me ANCHE nella prospettiva di mollare un posto con clima pessimo e uno stile di vita di mer*a... la cittadinanza europea è qualcosa che l'uomo occidentale mette sul piatto della "trattativa" e fa molta gola... però devo essere ragionevolmente certo che, una volta acquisiti questi benefits, lei non inizi a muoversi per un passo successivo... so che suona brutto dirlo così.... ma, dopo il matrimonio, l'uomo occidentale perde la sua "forza" e ciò che resta è solo la fiducia...

una che si comportata come si è comportata lei non si farebbe il minimo scrupolo a mollarmi una volta preso da me quello che le interessa...io ho perso la difucia... ecco perchè è finita...

comunque tra pochi giorni si parte e spero presto di incontrarne qualcuna che mi faccia dimenticare di lei
 



 
teddykgb - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Capolinea 
 
teddykgb ha scritto: [Visualizza Messaggio]


mah... probabilmente a 14 anni la donna può essere mossa da amore puro (la "cotta")... probabilmente anche a 21... a 30 suonati NO... ora non vorrei essere frainteso ma (direi anche giustamente) dopo una certa età la donna capisce che il valore sta scendendo ed allora cerca di "barattarlo" al meglio... funziona così OVUNQUE...

le russe sono oggettivamente le più belle donne del mondo... ma, a casa loro, sono in sovrannumero e "superate" da quelle più giovani... in un paese come l'Italia anche una 30, 40 o 50nne russa può invece tranquillamente far girare per strada tutti gli uomini... ecco perchè bisogna tenere gli occhi aperti...

a me sta bene se una bellissima donna vuol stare con me ANCHE nella prospettiva di mollare un posto con clima pessimo e uno stile di vita di mer*a... la cittadinanza europea è qualcosa che l'uomo occidentale mette sul piatto della "trattativa" e fa molta gola... però devo essere ragionevolmente certo che, una volta acquisiti questi benefits, lei non inizi a muoversi per un passo successivo... so che suona brutto dirlo così.... ma, dopo il matrimonio, l'uomo occidentale perde la sua "forza" e ciò che resta è solo la fiducia...

una che si comportata come si è comportata lei non si farebbe il minimo scrupolo a mollarmi una volta preso da me quello che le interessa...io ho perso la difucia... ecco perchè è finita...

comunque tra pochi giorni si parte e spero presto di incontrarne qualcuna che mi faccia dimenticare di lei


in bocca al lupo per il nuovo viaggio, ma secondo me con questi presupposti non vai da nessuna parte  
 



 
vincenzo - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 3 di 3
Vai a Precedente  1, 2, 3




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario