Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
COPPA UEFA 2008
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio COPPA UEFA 2008 
 
COPPA UEFA 2008


PRELIMINARI SECONDO TURNO

Andata

Legia Varsavia - FC Mosca 1 - 2
0-1 Česnauskis 53'
0-2 Samedov 63'
1-2 Guerreiro 66'
    

Ritorno

FC Mosca - Legia Varsavia 2 - 0
1-0 Strelkov 6'
2-0 Kuzmin 50'


08-28_moskva-legia_ma_16 Igor  Strelkov (FC Mosca)    
 



 
Ultima modifica di Ospite il 07 Novembre 2008, 22:46, modificato 2 volte in totale 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: COPPA UEFA 2008 
 
PRIMO TURNO DI QUALIFICAZIONE A FASE GIRONI


ANDATA

Baník Ostrava - Spartak Mosca 0 - 1
0-1 Fathi 56'

Slaven Koprivnica - CSKA Mosca 1 - 2
1-0 Jurić 43'
1-1 Vágner Love  81'
1-2  Vágner Love 89'rig
    

FC Mosca - København 1 - 2
0-1 Nordstrand 45'(rig)
1-1 Samedov 91'
1-2 Sionko 93'


09-18_moskwa-kopen_ma_16 FC Mosca vs København

RITORNO

Spartak Mosca - Baník Ostrava 1 - 1
1-0 Bazhenov 3'     
1-1 Otepka 32'


10-02_spam-banik_ma_04 Nikita Bazhenov (Spartak Mosca)

CSKA Mosca - Slaven Koprivnica 1 - 0
1-0 A.Berezutski 37'

Il colpo di testa di Aleksei Berezutski a otto minuti dall'intervallo permette al PFC CSKA Moskva di accedere alla fase a gironi della Coppa UEFA grazie al complessivo 3-1 contro l'NK Slaven Koprivnica.
Il difensore stacca più in alto di tutti sul cross di Caner Erkin. Il gol è il premio per il dominio russo nel primo tempo dopo la vittoria per 2-1 a Koprivnica di due settimane fa. Il tecnico del CSKA, Valeri Gazzaev, si è anche permesso il lusso di lasciare in panchina Chidi Odiah e Yuri Zhirkov. Poco dopo l'intervallo Vágner Love spreca una grande occasione per raddoppiare. Va vicino al gol anche Mato Jajalo ma Vasili Berezutski sventa sulla linea.

755715_mediumsquare Aleksei Berezutski autore del gol qualificazione

København - FC Mosca 1 - 1
0-1 Bracamonte 37'
1-1 Sheshukov (aut) 54'

 



 
Ultima modifica di Ospite il 07 Novembre 2008, 23:10, modificato 1 volta in totale 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: COPPA UEFA 2008 
 
FASE A GRUPPI


GRUPPO D

1^ GIORNATA

Udinese - Tottenham    2 - 0
Dinamo Zagrabia - NEC  3 - 2
RIPOSA: Spartak Mosca


GRUPPO H

1^ GIORNATA

Nancy - Feyenoord  3 - 0
CSKA Mosca - Deportivo    3 - 0
1-0 Dzagoev  9'
2-0 Dzagoev  12'
3-0 Vágner Love 61'

RIPOSA: Lech Poznań

Il PFC CSKA Moskva comincia nel migliore dei modi il proprio cammino nel Gruppo H di Coppa UEFA superando l'RC Deportivo La Coruña con un secco 3-0. In evidenza il giovane Alan Dzagoev, autore di due reti in apertura di gara
Il 18enne centrocampista, a bersaglio nove volte nelle ultime dieci gare di campionato giocate con il CSKA, impiega soltanto nove minuti a sbloccare il risultato su punizione, quindi si ripete sugli sviluppi di una combinazione con Vágner Love, autore a sua volta della rete del definitivo 3-0 al quarto d'ora della ripresa.
I padroni di casa si rendono pericolosi già al 2' con un colpo di testa di Vasili Berezutskysu azione da calcio d'angolo, ma l'estremo difensore del Deportivo, Daniel Aranzubia, fa buona guardia. Il risultato si sblocca comunque al 9', quando Dzagoev trasforma in gol la punizione concessa per fallo di Julian De Guzman su Deividas Šemberas.
Tre minuti più tardi Vágner Love salta Filipe sulla linea di fondo e serve all'indietro Dzagoev, che firma così la sua personale doppietta. Il Deportivo si scuote e si affaccia nell'area avversaria con un insidioso cross di Cristian respinto da Igor Akinfeev, in anticipo su Omar Bravo. Anche nella ripresa Vágner Love continua ad essere una spina nel fianco per la difesa spagnola e al 55', sugli sviluppi di una punizione calciata dalla destra da Miloš Krasić, il brasiliano prima impegna Aranzubia di testa, quindi lo obbliga al salvataggio di piede sulla ribattuta.
Il gol di Vágner Love arriva poco più tardi, quando Sergei Ignashevich prolunga un cross in direzione del brasiliano e questi insacca da distanza ravvicinata. Il Deportivo sfiora la rete della bandiera con il subentrato Sergio González, ma la sua conclusione a giro centra il palo esterno. Gli spagnoli torneranno in campo il 27 dicembre contro il Feyenoord, mentre il CSKA affronterà gli olandesi tra due settimane.  

766069_biglandscape Alan Dzagoev esulta dopo il gol
 



 
Ultima modifica di Ospite il 08 Novembre 2008, 16:06, modificato 2 volte in totale 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: COPPA UEFA 2008 
 
GRUPPO D


2^ GIORNATA

Tottenham     4 - 0     Dinamo Zagabria
Spartak Mosca     1 - 2     Udinese
0-1 Quagliarella  12'
1-1 Rodríguez 17'
1-2 Quagliarella  60' (rig.)

RIPOSA: N.E.C

CLASSIFICA: Udinese Punti 6; Tottenham , Dinamo Zagabria 3; N.E.K, Spartak Mosca 0;

Quagliarella non perdona, l’Udinese sbanca Mosca


L’Udinese Calcio espugna 2-1 il campo dell’FC Spartak Moskva e compie un passo forse decisivo verso la qualificazione ai sedicesimi di Coppa UEFA. Allo stadio Luzhniki il grande protagonista è Fabio Quagliarella, che nel primo tempo firma il vantaggio della squadra di Pasquale Marino e nella ripresa realizza il rigore che rende vano il momentaneo pareggio di Clemente  Rodríguez. Nel finale, i russi di Michael Laudrup si lanciano all’attacco ma trovano un grande Samir Handanovič e non riescono ad approfittare dell’espulsione all’86’ di Giovanni Pasquale. L’Udinese resta in vetta al gruppo D a punteggio pieno.

Quattro novità
Marino cambia per quattro undicesimi la squadra che ha pareggiato 2-2 contro il Genoa CFC. In difesa gli esterni sono Marco Motta e Pasquale anziché Damiano Ferronetti e Aleksandar Luković, a centrocampo c’è Christian Obodo al posto di Gaetano D’Agostino; in attacco Quagliarella rimpiazza Antonio Floro Flores. Laudrup presenta invece un’unica novità rispetto alla formazione che si è imposta nel derby contro il PFC CSKA Moskva: a centrocampo Roman Shishkin rileva Serghei Covalciuc.

Predominio
Allo stadio Luzhniki l’avvio è tutto per i padroni di casa. Handanovič è subito costretto a una difficile deviazione sul tiro sotto misura di Vladimir Bystrov, poi Motta sfiora un clamoroso autogol per rifugiarsi in angolo sul cross di Aleksandr Pavlenko: per fortuna del difensore, il pallone termina sul palo. Poi ci prova anche il capitano Radoslav Kováč, ma la sua mira è imprecisa.

Botta e risposta
L’Udinese, dopo lo sbandamento iniziale, avanza il baricentro e riesce finalmente a rendersi pericolosa. All’11 Quagliarella colpisce un clamoroso palo, un minuto dopo l’ex attaccante dell’UC Sampdoria sblocca il risultato. Sul lancio di Mauricio Isla, Rodríguez respinge con la schiena: il numero 27 bianconero protegge bene il pallone e batte Stipe Pletikosa con un preciso diagonale. Il vantaggio dei friulani, però, dura appena 5 minuti. Su un corner battuto corto da Pavlenko, la retroguardia di Marino è impreparata e Rodríguez batte di sinistro un incerto Handanovič.

Chance per Pepe
Pepe ha subito l’opportunità del 2-1: lo Spartak sbaglia la trappola del fuorigioco e l’esterno offensivo della nazionale si presenta a tu per tu con Pletikosa, che riesce con un grande intervento a rifugiarsi in angolo. I russi ci provano in altre due occasioni con Bystrov, che prima manda alto dal limite dell’area e poi non crea eccessivi problemi ad Handanovič dopo aver superato Maurizio Domizzi con un pallonetto. Un minuto dopo il portiere sloveno blocca a terra un colpo di testa di Malik Fathi, poi Shishkin “spara” alto. Al 38’ Pepe va in gol su assist di Alexis Sánchez, ma l’arbitro islandese Kristinn Jakobsson annulla per fuorigioco. Prima dell’intervallo, l’estremo difensore friulano è ancora attento sul bolide di Aleksandr Prudnikov.

Rigore
Nella ripresa il ritmo sembra calare. Al 53’ un tiro di Obodo non crea problemi allo Spartak, mentre tre minuti più tardi la conclusione di Nikita Bazhenov finisce più vicino al bersaglio. Al 59’ arriva la fiammata dell’Udinese. Sánchez, defilato sulla sinistra, smarca Pepe in area e il capitano è steso da Rodríguez proprio al momento di calciare in porta: il direttore di gara assegna il rigore, che Quagliarella trasforma spiazzando Pletikosa.

Handanovič saracinesca
Marino inserisce D’Agostino per Obodo, Laudrup risponde gettando nella mischia Christian Maidana al posto di Pavlenko. Il neo-entrato dello Spartak si fa subito notare con una punizione, poi Pletikosa è bravo a negare il terzo gol a Pepe, lanciato benissimo da  Quagliarella. Va vicino al 3-1 anche Motta, sugli sviluppi di corner, poi Bystrov supera in velocità Pasquale e colpisce la base esterna del palo. Quindi sale in cattedra Handanovič, che è decisivo su due conclusioni di Bazhenov e poi è aiutato ancora dal paolo sulla bordata di Bystrov.

Rosso a Pasquale
Il portiere sloveno vive un momento di esaltazione e con un colpo di reni devia in corner anche il bolide dal limite di Kováč. Floro Flores rileva Sánchez, mentre nello Spartak esce Prudnikov ed entra Artem Dzyuba. Ma è ancora Bystrov ad avere una buona chance, che spreca tirando male sullo scarico di Maidana. All’86’ Pasquale rimedia la seconda ammonizione ed è espulso, ma i russi non ne approfittano: prima Dzyuba tira di poco a lato, poi Handanovič è ancora provvidenziale su Kováč

771897_biglandscape Fabio Quagliarella eroe di Mosca

GRUPPO H

2^ GIORNATA

Lech Poznań     2 - 2     Nancy
Feyenoord     1 - 3     CSKA Mosca
0-1 Van Bronckhorst (aut) 14'
1-1 Van Bronckhorst 29'
1-2 Vágner Love  40'
1-3 Vágner Love  81'

RIPOSA: Deportivo La Coruña

CLASSIFICA: CSKA Mosca punti 6; Nancy 4; Lech Poznań 1; Deportivo La Coruña, Feyenoord 0;

Love spezza i cuori del Feyenoord


Con un ottimo 3-1 sul Feyenoord e la doppietta di Vágner Love, il PFC CSKA Mosca resta a punteggio pieno dopo la seconda giornata della fase a gironi.

L'ultima parola
L'autorete di Giovanni van Bronckhorst porta rapidamente in vantaggio i russi, e nonostante sia proprio l'olandese a riportare il risultato in parità prima della mezz'ora, Love ci mette lo zampino con due gol, uno per tempo, e porta il CSKA in testa al Gruppo H con due punti di vantaggio. L'unico neo di questa serata quasi perfetta per i vincitori dell'edizione 2004/05 è stata l'espulsione finale di Evgeni Aldonin.

Vantaggio iniziale
Il Feyenoord entra in campo sperando di poter rimettere in carreggiata la propria campagna europea dopo il 3-0 subìto contro il Nancy-Lorraine nella prima giornata. Il tiro di Roy Makaay al terzo minuto esce di poco. Sono però gli ospiti a sbloccare il risultato, con Van Bronckhorst che inavvertitamente insacca il corner di Yuri Zhirkov sotto l'incrocio dei pali della sua porta al 14'. Quasi immediatamente Love va vicino al raddoppia, mentre il portiere del CSKA Igor Akinfeev devia un tiro dalla distanza di Leroy Fer.

Love non perdona
Makaay colpisce la traversa e poco dopo scambia con Van Bronckhorst che insacca riportando i suoi in parità. Love, però, non rimane a guardare e a cinque minuti dall'intervallo riporta in vantaggio il CSKA. La ripresa vede nuovamente Makaay impegnato al centro dell'azione con l'olandese che sfiora il gol dall'interno dell'area, ma i padroni di casa non riescono a costruire altre buone occasioni. Quando, a nove minuti dalla fine, Love centra abilmente l'angolinobasso da 12 metri su passaggio di Zhirkov, la partita è chiusa. Nonostante la quasi immediata espulsione di Aldonin per somma di ammonizioni, il Feyenoord non riesce a sfruttare il vantaggio numerico.

767445_biglandscape Vágner Love eroe della serata
 



 
Ultima modifica di Ospite il 08 Novembre 2008, 16:31, modificato 1 volta in totale 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario