Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
La mia prima vacanza in Russia 8gg (Mosca e S.Pietroburgo).

Il programma del soggiorno:

1 giorno - Mosca
Mattina: volo Brescia-Mosca
Pomeriggio: prima visita panoramica della città con la piazza Rossa.
Sera: sistemazione in albergo e cena.

2 giorno - Mosca
Mattia: visita al monastero di Novodevici ed alla cattedrale di Cristo Salvatore.
Pomeriggio: visita al Cremino con l’interno di due cattedrali ed il tesoro dell’Armeria.
Sera: escursione notturna per la città con monumenti, parchi e fontane

3 giorno - Mosca
Mattino: escursione a Sergiev Posad (70km a nord di Mosca) con visita al monastero della Trinita di San Sergio ed al complesso monastico
Pomeriggio: visita alla metropolitana di Mosca con stazioni più artistiche e particolari, camminata lungo la via pedonale Arbat
Serata libera
    
4 giorno – Mosca -> S.Pietroburgo
Mattino: visita alla galleria Tretiakow.
Pomeriggio: tempo libero e trasferimento alla stazione per trasferimento a S.Pietroburgo

5 giorno – S.Pietroburgo
Mattino: escursione a Petrodvoretz, visita alla Cattedrale dei SS.Pietro e Paolo, ai giardini con le fontane ed ai palazzi.
Pomeriggio: visita panoramica della città e del monastero di Sant’Alexander Nevskij.
Serata libera

6 giorno
Mattina: visita al museo dell’Hermitage.
Pomeriggio e sera: libera uscita.

7 giorno
Mattino: visita alla fortezza dei SS.Pietro e Paolo.
Pomeriggio: visita alla reggia ed al parco di Puskin.
Sera: cena in ristorante tipico

8 giorno
Mattina: tempo libero sulla prospettiva Nevskij
Pomeriggio: volo per S.Pietroburgo-Brescia
 



 
Totoro - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Per semplificare la stesura, uso lo schema già sperimentato da Coriolano nel suo post riguardo il soggiorno a Mosca.

1 - Volo:
meglio di così non si poteva: aeroporto a 15 minuti di strada da casa, convocazione volo alle ore 5.30 e partenza alle ore 7.00 locali con arrivo alle ore 12.00 a Mosca (tre ore di volo + due di fuso orario). Volo diretto low cost comprato dal tour operator :) Il volo d’andata permette di disporre di una buona mezza giornata libera a Mosca.
Al ritorno partenza alle ore 14.00 locali ed arrivo alle ore 15.00 a Brescia (3-2=1 ora di differenza).
Il volo di ritorno è lo stesso charter che al mattino era arrivato alle ore 12.00 da Brescia, ecco spiegato perché il volo di ritorno non è serale.
Passeggeri esclusivamente italiano, turisti che come me hanno comprato il pacchetto di uno dei due tour operator che hanno affittato il volo da EasyJet (compania low-cost oggi assorbita e controllata da Alitalia).

2 - Trasferimenti:
nessun problema, il pacchetto prevede il trasferimento in hotel e viceversa con autobus granturismo. I mezzi di trasporto durante il tempo libero sono stati i seguanti: a Mosca metropolitana a go-go, a S.Pietroburgo ho utilizzato di tutto, dalla metropolitana, ai piccoli pulmini gialli, alle vecchissime auto private che fanno da taxi abusivi per pochi rubli.
Consiglio vivamente quando possibile di utilizzare sempre la metropolitana perché all’apparenza è più sicura. Con i taxi ed i pulmini di rischia ad ogni incrocio o manovra azzardata, con il metrò si rischia solo nel caso di attentati.
Per le escursioni organizzate c’era sempre l’autobus granturismo.

3 - Strade di Mosca e di S.Pietroburgo:
ripeto pari pari quanto già detto da Coriolano: “la guida li è peggio che in Italia. Ed è quanto dire!!!! Circolano auto di tutti tipi. Da vecchie carcasse arrugginite ad auto tedesche, americane e giapponesi (pochissime italiane) a lussuosissime vetture per ricchi oligarchi. Poche moto e quasi nessuno scooter, penso a causa del freddo.”
Mosca urbanisticamente (fatta eccezione per le zone turistiche e monumentali) è un susseguirsi di edilizia popolare fatiscente e poi zone di edilizia residenziale di buon livello.
S.Pietroburgo urbanisticamente è tutto un alto tipo di città, sembra di stare in una cittadina della vecchia Europa, con moltissimi palazzi barocchi. Si può dire che S.Piter è un orgasmo visivo per i giovani architetti e per chi ha la passione del restauro di facciate! Ma non è tutto oro quello che luccica. Mentre molti dei nostri palazzi utilizzano la pietra naturale ed ornamentale, qui, a S.Piter, tutte le decorazioni barocche sulle facciate dei palazzi sono semplici intonaci (pitturati con colori talvolta discutibili). La prima impressione e di grandissimo sfarzo, ma spesso quelle facciate così decorate nascondono palazzi con interni ormai ammalorati e scadenti, raramente all’interno ci sono salotti ed appartamenti lussuosi e decorati come nei palazzi italiani.

4 - Hotel:

A Mosca ho alloggiato all’ Alpha Izmaylovo un hotel 3 stelle comodissimo per la vicinanza della stazione della metropolitana (solo 5 fermate dalla piazza Rossa, raggiungibile in circa 15-20 minuti).
Le camere sono pulite, belle e luminose, il bagno anch’esso pulito e spazioso.
L’acceso alle camere è consentito dopo aver attraversato un primo ‘posto di blocco’ all’ascensore e dopo aver consegnato la cartolina identificativa alla ragazza-donna del piano.
Il metodo è piuttosto sicuro e non permette ad estranei di accedere al piano ed alle camere degli ospiti.
L’albergo era pieno di italiani, giapponesi, spagnoli. Pochi russi e tedeschi.
Al piano terra è presente un casinò frequentato da oligarchi e malavitosi russi, dai turisti giapponesi e da qualche uomo ricco della vecchia Europa.
Il quarto piano dell’albergo è adibito a night club che ho evitato per molte ragioni (in primis perché non ne avevo alcun bisogno).
La cucina non è delle migliori, servizio a buffet, bisogna adattarsi ma le scelta per trovare quello che piace c’è!

A S.Pietroburgo ho alloggiato all’hotel Pribalstiska (periferia ovest, sul golfo di Finlandia, sul mar Baltico) un hotel 4 stelle immenso (fino a 1600-1900 ospiti di capienza). Camere pulite e spaziose, bagno pulito.
Unica pecca una migliore sorveglianza rispetto all’albergo di Mosca… tanto che spesso avevo timore di lasciare incustodita per qualche ora l’attrezzatura fotografica da 2000euro!
La cucina invece qui pur essendo sempre a buffet è molto molto varia, di buona qualità e dal mio punto di vista più che soddisfacente.

Ovviamente essendo alberghi frequentati da turisti e da gruppi la cucina è quella internazionale, quindi niente cibi tradizionali russi.

5 – Tatiana la ragazza di provincia:
merita un post a parte!! : ))  Entriamo subito in sintonia, ci stiamo simpatici e trascorriamo due giorni a Mosca perennemente mano nella mano. Mi aiuta anche a liberarmi da una pattuglia di poliziotti che in piazza Rossa (piazza ‘bella’) cercava in tutti i modi di trattenermi per spillarmi dei soldi.


6 – Mosca- Le visite

- Piazza Rossa (o più correttamente Piazza Bella) ed il Cremlino:
Il posto più bello e caratteristico di Mosca, forse il suo simbolo più conosciuto. Bellissima di giorno e di notte con l’illuminazione multicolore dei palazzi e delle chiese che trasformano il posto in qualcosa di fiabesco e molto romantico. La chiesa di San Basilio, i magazzini di lusso ed il Kremlino.
Affollatissima di turisti ad ogni ora della giornata.
Tutti i turisti che vanno a Mosca dovrebbero visitare l’interno del Cremlino con le sue chiese, i palazzi del governo ed i musei che custodisce, l’Armeria e la collezione di gioielli.
Attorno al Cremlino dall’altra parte rispetto alla piazza Rossa dei giardini curatissimi ed un altro centro commerciale per turisti.

- Altri luoghi visitati:
Vecchia via pedonale Arbat, fermate storiche della metropolitana.
Monastero di Novodevici, Cattedrale di Cristo Salvatore.
Escursione a Sergiev Posad (70km a nord di Mosca) con visita al monastero della Trinita di San Sergio
Escursione notturna per visitare i luoghi più caratteristici illuminati con luci multicolori (tra cui delle spettacolari fontane rosse).

7 – S.Pietroburgo – Le visite

- La prospettiva Nievskji
Corrisponde alla piazza Rossa di Mosca. Si tratta di una passeggiata lungo una via su cui si affacciano solo ed esclusivamente palazzi in stile roccolo, barocco e neoclassico. Un susseguirsi di emozioni (sia di giorno che di notte per la splendida illuminazione a luce bianca/gialla) per ogni appassionato di architettura. Sulla via a livello della strada si suggeguono attività commerciali (dalle banche ai negozi di cd).

– Altri luoghi
Tre ‘escursioni’ da non perdere:
1 - L’escursione a Petrodvoretz con la visita alla Cattedrale dei SS.Pietro e Paolo, ai giardini con le fontane ed ai palazzi/reggia degli zar.
2 - Visita al museo dell’Hermitage: splendida collezione di quadri e splendide stanze e sale arredate.
3 - La visita alla reggia ed al parco di Puskin con un susseguirsi di stanze decorate e luccicanti di oro.
Inoltre:
-  monasteri, chiese e cimiteri importanti come il complesso di Sant’Alexander Nevskij (tomba di musicisti russi, artisti ed altri personaggi ‘famosi’).
Serata libera
- visita alla fortezza dei SS.Pietro e Paolo con la chiesa con la caratteristica guglia simbolo della città
- ancora chiese e palazzi!!

9 - Clima:
SEMPRE bel tempo, sempre sole eccetto un temporale di un paio d’ore a Mosca ed a S.Pietroburgo durante l’ora di cena : )
Con una leggera felpa di sera e solo dopo i due temporali, di giorni sempre in maniche corte… talvolta sentendo anche un po’ di caldo specie durante i trasferimenti con bus e metro.

10  - Cibo:
Non posso dire molto… ho mangiato tre volte in ristoranti russi ma frequentati per lo più da turisti.
Si mangiano quasi sempre delle zuppe di verdure-patate-carne. Contorni di patate. Secondi piatti a base di carne e pesce (salmone!). In albergo c’era solo cucina internazionale.
Ho avuto modo di mangiare in un locale a SPT, mi sono rimpinzato di patate e salmone senza rischiare alcunché di strano!
I prezzi –se ci si allontana dai locali per spennare i turisti- sono contenuti ed accessibili (paragonabili a quelli delle nostre trattorie, forse anche meno).

11 - Sicurezza:
Nelle zone frequentate da tursisti (in particolare attorno alla piazza rossa / kremlino) si può girare tranquillamente da soli anche di notte (io ho provato fino a poco più tardi della mezzanotte). Questa zona è controllata costantemente. Sicurezza privata (vigilantes) nei ristoranti, locali, grandi magazzini, etc..
Controlli continui ai turisti in coppia o da soli, spesso con la speranza di trovare qualcosa non in regola (ad esempio il foglietto di partenza che dovrebbe sempre stare nel passaporto) per poter spillare qualche soldo.  I poliziotti non fermano le comitive di turisti ma quelli che sembrano più impacciati e che si spostano da soli. Sono incappato nella pattuglia di controllo in piazza Rossa ma con l’aiuto del telefonino e di una guida russa me la sono cavata senza pagare alcunquè in 5 minuti. Ovviamente ho imparato ad evitarli ed a camminare ben distanti dalla ‘militia’. I militari che in vece si vedono ad ogni angolo non effettuano controlli e danno un senso di sicurezza ai turisti.
Ho camminato –durante le ore diurne solamente- per 7 giorni con macchina fotografica da 2000euro al collo senza incorrere in ‘borseggi’. Direi che la situazione è come nelle nostre grosse città.

12 - La gente:
Ripeto pari pari quanto scritto da ‘Coriolano’: “na moltitudine di russi di tutti i tipi. Ricchi, poveri, giovani e anziani. Indaffarati o spensierati a spasso. Una società variegata”.
“vicinissimi si aggirano due tipi diversi di turisti, gli stranieri e le famiglie russe in visita alla loro capitale. Hanno poco in comune tra loro e si ignorano quasi.”
Moltissimi i militari con arti imputati che chiedono l’elemosina all’ingresso di chiese e di monasteri.
Pochissimi i mendicanti nelle zone più frequentate dai turisti… probabilmente vengono allontanati dalla polizia.
Qualche donna alcolizzata chiede monetine ai turisti.
Di gente veramente anziana ne ho vista poca… nulla a che vedere con gli anziani che nelle piazze del sud Italia frequentano le osterie o si riuniscono nei giardini. La Russia sembra un paese d gente giovane a confronto.


13 - Fede:
Avendo visitato molti monasteri (simili ai nostri santuari) non ho potuto fare a meno di notare gente devota, soprattutto donne che utilizzano ancora abiti adeguati ed il foular per entrare in chiesa. La cosa che mi ha più stupito un ragazzo proveniente dall’Armenia ch emi ha chiesto di scattargli una fotografia al monastero di Sergiev Posad, era giunto dall’Armenia portandosi come valigia una semplice sacchetta di plastica!
Come da noi la maggior parte della gente è ‘religiosa non praticamente’ la religione viene usata per ben altri scopi (per ottenere favori e consensi) come fa Putin. Le persone devote sono soprattutto quelle provenienti dalla provincia.

14 - Le amicizie:
Indaffarato in continue escursioni e visite non ho avuto molto tempo per fare nuove amicizie in loco.
Ho potuto però incontrare un po’ di persone nel poco tempo libero che mi era concesso.
Sostanzialmente ho incontrato persone con cui avevo già avuto contatti dall’Italia e che ho conosciuto tramite internet:
a STP ho incontrato un membro del forum, Rago (Marco) che con Katia gestisce un B&B in centro città,
Ulya e Marfa (Julia) due ragazze conosciute in internet e con cui chatto talvolta in ICQ
a Mosca ho incontrato Tanya, una ragazza proveniente dalla ‘provincia’ e che ho insistito per incontrare di persona invitandola ad unirsi al mio gruppo per due giorni a Mosca.

Passeggiando per la Nevskij (a SPT) e per i giardini delle P.za Rossa (a Mosca) non ho potuto fare a meno di notare che le ragazze russe esaltano il loro fascino senza ricorrere agli abiti firmati o all’indumento all’ultima moda come fanno spesso le italiane.
Ulya, Julia e Tanya mi hanno fatto capire che le ragazze che fanno le vasche per la Nevskij o per la piazza Rossa sono li per mostrarsi e per attaccare bottone con i turisti. Ottime per fare amicizia ma spesso anche ragazze da cui diffidare. Le ragazze normali evitano i posti affollati da turisti e frequentano invece altre zone come i locali vicini alle università (a Spt sono in centro, a Mosca  sono fuori in periferia)

Avrei voluto andare in qualche club o discoteca ma non ne ho avuto occasione: a Mosca ho passato le serate con Tanya, a Spt non avendo la possibilità della compagnia di Julia e Ulya per le serate sono sempre tornato all’albergo per la mezzanotte.

Particolare e graditissima è stata la visita da Marco&Katia che mi ha permesso di entrare in un tipico alloggio del centro di Spt, di conoscere di persona Rago e di scambiare due parole anche con Katia.
Il tempo è stato tiranno e non c’è stata l’occasione per approfondire la conoscenza. Mi sento in dovere di ringraziarli per la possibilità che mi hanno offerto: quello di aver potuto apprezzare qualcosa che il turista dei gruppi organizzati e dei grossi alberghi non può ricevere… l’ospitalità e la simpatia della gente semplice, italiana e russa.


Ecco le foto (non ho ruotato quelle verticali) lo farò nei prossimi giorni ;)
FOTO RUSSIA 17-24 agosto 2006
Se qualcuno volesse quelle in dimensioni originali me lo dica (sono circa 3Mb ciascuna)!

In un prossimo post vi parlerò un po’ più di Tanya.

Alla prossima, Francesco
 



 
Ultima modifica di Totoro il 03 Settembre 2006, 22:38, modificato 1 volta in totale 
Totoro - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Bravo Francesco interessante racconto della tua vacanza inclusi i preziosi consigli  
 



 
direttore - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Vedo con piacere che ho inventato uno stile per i resoconti dei viaggi.
Ottima esposizione e in parte mi riconosco in pieno nella tua esperienza.
 




____________
Giuro a Dio, di non tradire ciò che riguarda il tribunale dei Beati Paoli; e se una parola mi sfuggirà , che sia spaccato il mio cuore e che il mio teschio biancheggi su questo altare, come quello che tocco, che è di un traditore

Russia
 
Coriolano della Floresta - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Ma cosa dici Coriolano... non hai inventato niente, quella formattazione dei report l'hai copiata da me, dai miei reportage... solo che voi scrivete molto poco e quindi è più evidente  
 




____________
Roberto "Морковь"
 
Morkov - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Spero di scrivere presto il resoconto del mio viaggio in Russia, sto facendo di tutto per esaudire questo mio desiderio ( lavoro permettendo   )
 



 
direttore - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Di quello che ho letto in questo resoconto di viaggio io noto alcune impressioni molto diverse da quelle che ho avuto io, per quanto riguarda la polizia, pur girando (stavo sulla Moika) per la zona dell'Hermitage dove c'è parecchia polizia non sono mai stato nè avvicinato nè fermato, addirittura ho chiesto delle informazioni ad una bella poliziotta bionda sulle dimostrazioni dl 1° maggio, con la polizia nessun problema in più di 10 giorni
 



 
cignoverde - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Totorone grandeeeeeee.....bene, bene...bel racconto.

Diciamo che effettivamente lo stile e' "morkoviano" nel complesso con accenni "coriolistici", hehheeh...totalmente differente da quello "gringhesco"!!!

Comunque chiaro, non noioso ed efficace.

Bello leggere le varie sperienze di amici del Forum che si recano in Russia, bello perche' ogni volta che le rileggo mi immedesimo e rivivo momenti a me cari di vita moscovita di un tempo che fu...Ora qui a Kiev sono immerso, in un certo senso, in quello stile di vita...non sono piu' un turista, sono "uno di loro" e, preso dal tram tram di ogni giorno, non riesco piu' a cogliere gli aspetti tipici di colui che arriva in visita in una citta' per qualche giorno...

Gringox
 




____________
Russia Italy Forum
 
gringox - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Ecco le foto (non ho ruotato quelle verticali) lo farò nei prossimi giorni ;)

FOTO RUSSIA 17-24 agosto 2006

Se qualcuno volesse quelle in dimensioni originali me lo dica (sono circa 3Mb ciascuna)!
 



 
Totoro - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Particolare e graditissima è stata la visita da Marco&Katia che mi ha permesso di entrare in un tipico alloggio del centro di Spt, di conoscere di persona Rago e di scambiare due parole anche con Katia.
Il tempo è stato tiranno e non c’è stata l’occasione per approfondire la conoscenza. Mi sento in dovere di ringraziarli per la possibilità che mi hanno offerto: quello di aver potuto apprezzare qualcosa che il turista dei gruppi organizzati e dei grossi alberghi non può ricevere… l’ospitalità e la simpatia della gente semplice, italiana e russa.

Grazie per i complimenti.
Paka Rago
 




____________
B&B San Pietroburgo www.ragoburgo.it
user_120_atavar
Portale informativo su San Pietroburgo www.visitpietroburgo.com
logovisitpietroburgo_1329148706_727262
 
rago - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Rago... per fortuna mi hai detto che i russi si tolgono le scarpe prima di entrare e gironzolare per la casa (come fanno anche i giapponesi)...
non riuscivo a capire perchè Tania si togliesse le scarpe ogni qualvolta entrava nella camera d'albergo!
 



 
Totoro - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Quella delle scarpe è una abitudine alla quale se vivi con un/una russa devi far tua...

d'altra parte non hanno torto, perchè portare in casa la sporcizia delle strade?

comunque anche se provano a camminare con qualcosa in casa, dopo poco l'abitudine vince, idem per noi in case e alberghi russi eheh

Totoro, posso chiederti qualche foto delle tue gallerie da pubblicare? ci sono alcune molto belle che mi piacerebbe avere per il forum
 




____________
E' inutile discutere con un idiota...prima ti porta al suo livello e poi ti batte per esperienza.

Forum Russia Italia
Visto per la Bielorussia

Andrea
 
Mystero - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Ottima abitudine che vorrei importare anche in Italia.
Paka Rago
 




____________
B&B San Pietroburgo www.ragoburgo.it
user_120_atavar
Portale informativo su San Pietroburgo www.visitpietroburgo.com
logovisitpietroburgo_1329148706_727262
 
rago - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Non sapevo di questa abitudine dei russi    In effetti mi sembra una cosa saggia ma in Italia non è usanza. Comunque penso di seguire questo esempio    
 



 
direttore - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Mystero ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Totoro, posso chiederti qualche foto delle tue gallerie da pubblicare? ci sono alcune molto belle che mi piacerebbe avere per il forum


Certamente... permesso accordato!

Anche io (ed il resto della famiglia)  mi tolgo le scape entrando in casa...
ma in molte altre famiglie questa 'usanza' non c'è più... così ho perso un po' l'abitudine.
Avete da indicarmi anche qualche altra curiositàusanza?
 



 
Totoro - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Mosca-S.Pietroburgo 17-24agosto 2006 
 
Mystero ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Totoro, posso chiederti qualche foto delle tue gallerie da pubblicare? ci sono alcune molto belle che mi piacerebbe avere per il forum

Certamente. Permesso accordato!
 



 
Totoro - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario