Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Pagamento Cure Mediche
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Pagamento Cure Mediche 
 
Buongiorno,

mia suocera Bielorussia soggiorna da me (italiano) sotto mio invito con visto turistico. Il giorno prima di tornare in Bielorussia e’ caduta e si e’ fatta una brutta frattura alla caviglia. E’ stata operata è ricoverata in ospedale x una settimana. Non ha assicurazione medica e lei in Bielorussia percepisce 100 euro al mese di pensione. Quindi indigente al pagamento delle cure mediche. Ho il terrore che l’ospedale possa rivalersi su di me per il pagamento. Grazie avvocato se mi vorra’ rispondere
Daniele
 



 
daniariete2000 - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Pagamento Cure Mediche 
 
Salve Daniele,
il nostro ordinamento prevede che gli stranieri temporaneamente presenti per un periodo non superiore a 90 giorni (es.
turisti), possano usufruire delle prestazioni sanitarie urgenti e di elezione senza obbligo di iscrizione al SSN dietro pagamento delle relative tariffe regionali, salvo i casi di indigenza e accordi internazionali bilaterali.
In ragione di ciò motivo al momento della richiesta del visto viene richiesto al cittadino extracomunitario richiedente, o a colui che lo ospita, polizza assicurativa per cure mediche e ricovero ospedaliero a seguito di infortunio o malattia, per il periodo di soggiorno, con una copertura minima di 30 mila euro, valida per il territorio nazionale ed estesa allo Spazio Schengen.

In assenza di sottoscrizione della polizza si deve precisare che colui che intende ospitare un cittadino extracomunitario proveniente da uno paesi per i quali è richiesto un visto di ingresso, deve dichiarare la propria disponiblità a assumersi l'onere dell'alloggiamento, del sostentamento, comprese eventuali spese mediche, e del rientro della persona ospitata.

In questo caso, il garante che non abbia sottoscritto polizze assicurative o fideiussioni bancarie a garanzia dei mezzi di sussistenza dell'ospite, potrà essere chiamato a rispondere direttamente delle spese sanitarie erogate ai cittadini stranieri non iscritti al Servizio sanitario nazionale secondo le tariffe determinate dalle regioni e province autonome ai sensi dell'articolo 8, commi 5 e 7, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni. (art. 25 T.U. immigrazione).

Cordiali Saluti

Avv. Marco De Angelis
(marcodeangelis@inwind.it)
 



 
avv_deangelis - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario