Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Poesia - La Prova Della Traduzione
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
Ciao a tutti! Di solito traduco dall'italiano in russo. Questo è una primissima prova della traduzione dal russo in italiano. Forse conoscete il nostoro poeta Nikolaj Gumilëv http://it.wikipedia.org/wiki/Nikola...8D_Gumil%C3%ABv
Guardate anche questo link http://gumilev.ru/languages/308/
Ho provato di tradurre un'altro suo verso - Ho sognato http://gumilev.ru/languages/356/
Corrisponde al mio umore recente pure.
Vorrei chiedere dei commenti da quelli che capiscono il russo e potrebbero giudicare, correggetemi pure se ci sono degli sbagli. Grazie in anticipo.

Мне снилось

Мне снилось: мы умерли оба,
Лежим с успокоенным взглядом,
Два белые, белые гроба
Поставлены рядом.

Когда мы сказали — довольно?
Давно ли, и что это значит?
Но странно, что сердцу не больно,
Что сердце не плачет.

Бессильные чувства так странны,
Застывшие мысли так ясны,
И губы твои не желанны,
Хоть вечно прекрасны.

Свершилось: мы умерли оба,
Лежим с успокоенным взглядом,
Два белые, белые гроба
Поставлены рядом.


Но sognato

Ho sognato
Che siamo morti entrambi
E messi accanto vestiti in bianco
E con uno sguardo fermato.

E quando ci siamo detti – basta?
Da poco? E cosa significa questo?
Ma è strano che il cuore non prova il dolore,
Il cuore non piange.

E dei sentimenti non son più potenti
E son così chiari i pensieri fermati
E non più desidero le tue labbra
Ma me lo ricordo che sono splendenti.

E’ avvenuto:
Siam morti entrambi
E messi accanto vestiti in bianco
E con uno sguardo fermato.
 



 
Ultima modifica di giada il 15 Marzo 2009, 10:10, modificato 1 volta in totale 
giada - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
Oppure è meglio così?

Ho sognato
Che siamo morti entrambi
E messi accanto vestiti in bianco
E con uno sguardo fermo.

E quando ci siamo detti – basta?
Da poco? E cosa significa questo?
Ma è strano che il cuore non prova il dolore,
Il cuore non piange.

I sentimenti non sono più potenti
E sono così chiari i pensieri fermi
E non desidero più le tue labbra
Ma ricordo che sono stupendi.

E’ accaduto:
Siamo morti entrambi
E messi accanto vestiti in bianco
E con uno sguardo fermo.
 



 
giada - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
Vi ho fatto brutt'umore con quella poesia?
Allora leggete un'altra, più "viva" http://www.youtube.com/watch?v=AzpXdYUa14o


Storia d’amore        Adriano Celentano

Tu non sai cosa ho fatto quel giorno quando io l’incontrai    
In spiaggia ho fatto il pagliaccio per mettermi in mostra agli occhi di lei
Che scherzava con tutti i ragazzi all’infuori di me.
Perchè, perchè, perchè, perchè,
Io le piacevo.

Lei mi amava, mi odiava, mi amava, mi odiava,
Era contro di me,
Io non ero ancora il suo ragazzo e già soffriva per me
E per farmi ingelosire quella notte lungo il mare è venuta con te.

Ora tu vieni a chiedere a me tua moglie dov’è.
Dovevi immaginarti che un giorno o l'altro sarebbe andata via da te.
L’hai sposata sapendo che lei, sapendo che lei moriva per me
Coi tuoi soldi hai comprato il suo corpo non certo il suo cuore.

Lei mi amava, mi odiava, mi amava, mi odiava,
Era contro di me,
Io non ero ancora il suo ragazzo e già soffriva per me
E per farmi ingelosire quella notte lungo il mare è venuta con te.

Un giorno io vidi lei
Entrar nella mia stanza
Mi guardava, silenziosa,
Aspettava un sì da me.
Dal letto io mi alzai
E tutta la guardai,
Sembrava un angelo.
Mi stringeva sul suo corpo,
Mi donava la sua bocca,
Mi diceva “sono tua”
Ma di pietra io restai.

Io la amavo, la odiavo, la amavo, la odiavo,
Ero contro di lei,
Se non ero stato il suo ragazzo era colpa di lei.
E uno schiaffo all’improvviso
Le mollai sul suo bel viso
Rimandandola da te.

A letto ritornai
Piangendo la sognai
Sembrava un angelo.
Mi stringeva sul suo corpo
Mi donava la sua bocca
Mi diceva “sono tua”
E nel sogno la baciai.


История любви            

Ты не знаешь, что было, когда я её повстречал
На пляже я корчил шута, я о ней лишь мечтал,
А она всё дразнила меня, улыбаясь другим,
И как я мог понять тогда –
Что я ею любим.

И любила меня, и меня ненавидела
Мне вопреки,
И страдала по мне, хоть и не были мы даже близки,
И захотев мне сделать больно, в эту ночь она с тобой пошла вдоль моря...

И теперь ты приходишь спросить у меня где жена,
Ты мог бы догадаться, что однажды она уйдёт от тебя.
Ты женился ведь, зная о ней, зная о ней, что в меня влюблена,
И купил её тело, но сердце со мной навсегда.

И любила меня и меня ненавидела
Мне вопреки,
И страдала по мне, хоть и не были мы даже близки.
И захотев мне сделать больно, в эту ночь она с тобой пошла вдоль моря...

Так знай, что она тут была,
И войдя ко мне в спальню,
Посмотрела молчаливо,
Ожидая моё "да"...
И стал я перед ней,
В её глаза смотрел,
Казалась ангелом...
И целовать меня хотела,
И свои губы подставляла,
И жарко было её тело,
Но перед ней я устоял.

Как любил я её, как любил! И, ах, как ненавидел!
Ей теперь вопреки!
И теперь была уже её заслуга, в том, что мы не были близки.
И не хотел ей сделать больно,
Но пощёчина невольно
Сорвалась с моей руки...

Она ушла, а я
Рыдая, как дитя,
Желал я ангела...
Ведь целовать меня хотела,
И свои губы подставляла,
И жарко было её тело,
И я любил её всегда.
 



 
giada - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
giada ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Мне снилось



Ciao   , ho tradotto la stessa poesia di Gumilev nel lontano 2003.  Te la incollo qui.

Gabriele


M’APPARIVA IN SOGNO

M’appariva in sogno: tutt’e due noi morti,
Giacevamo con sguardo acquietato.
Due bianche, bianche bare
     Accanto posate.

Quand’è che dicemmo: <<Basta>>?
Da un bel pezzo, e questo che mai significa?
Ma è strano, che al cuore dolore non colga,
     Che il cuore non versi lacrime afflitto.

Deboli sensi emozioni sono così strani,
Idee pensieri impietriti così lucidi,
E le tue labbra non ambite ed amate,
     Sebbene in eterno di beltà non raggiunta

Realtà s’è fatta: tutt’e due noi morti,
Giacevamo con sguardo acquietato.
Due bianche, bianche bare
     Accanto posate.
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
giada ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Corrisponde al mio umore recente pure.
Vorrei chiedere dei commenti da quelli che capiscono il russo e potrebbero giudicare, correggetemi pure se ci sono degli sbagli. Grazie in anticipo.

Мне снилось

Мне снилось: мы умерли оба,
Лежим с успокоенным взглядом,
Два белые, белые гроба
Поставлены рядом.

Когда мы сказали — довольно?
Давно ли, и что это значит?
Но странно, что сердцу не больно,
Что сердце не плачет.

Бессильные чувства так странны,
Застывшие мысли так ясны,
И губы твои не желанны,
Хоть вечно прекрасны.

Свершилось: мы умерли оба,
Лежим с успокоенным взглядом,
Два белые, белые гроба
Поставлены рядом.


Но sognato

Ho sognato
Che siamo morti entrambi
E messi accanto vestiti in bianco
E con uno sguardo fermato.

E quando ci siamo detti – basta?
Da poco? E cosa significa questo?
Ma è strano che il cuore non prova il dolore,
Il cuore non piange.

E dei sentimenti non son più potenti
E son così chiari i pensieri fermati
E non più desidero le tue labbra
Ma me lo ricordo che sono splendenti.

E’ avvenuto:
Siam morti entrambi
E messi accanto vestiti in bianco
E con uno sguardo fermato.


Ciao Giada,
bella questa poesia, anche se decisamente triste. Mi dispiace che tu ti senta cosi'...
Ma veniamo alla traduzione. Rende abbastanza bene, complimenti. Proporre correzioni su un argomento arduo come il tradurre una poesia in cui si entra nel dominio dei significati e del sentire non e' facile.
Provo a scrivere come la interpreto io nel mio sentire in italiano, forse e' il modo migliore di confrontare.. Dimmi che ne pensi:


Ho sognato:
Siamo morti entrambi.
Giacciono affiancati,
lo sguardo immobile
due pallidi, pallidi corpi

Quando ci siamo detti 'basta'?
Da poco forse, ma che significa?
E' strano pero',
non duole il cuore,
non piange.

Estranei gli sfiniti sentimenti
Limpidi i pensieri immoti.
Piu' non desiderate le tue labbra
per quanto eternamente splendenti

E’ avvenuto:
Siamo morti entrambi.
Giacciono affiancati,
lo sguardo immobile
due pallidi, pallidi corpi
 



 
Ochopepa - ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
Non trovo questa poesia triste, la trovo lucida, semplice, tesa a cercare i sentimenti puri, chiari, intellettualmente definibili. Non un groviglio di emozioni ma una ricerca di quella purezza perduta, "primitiva".
La Achmatova ne sarebbe  andata fiera...
 



 
ema - ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
gavrjusha ha scritto: [Visualizza Messaggio]
giada ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Мне снилось



Ciao   , ho tradotto la stessa poesia di Gumilev nel lontano 2003.  Te la incollo qui.

Gabriele


M’APPARIVA IN SOGNO

M’appariva in sogno: tutt’e due noi morti,
Giacevamo con sguardo acquietato.
Due bianche, bianche bare
     Accanto posate.

Quand’è che dicemmo: <<Basta>>?
Da un bel pezzo, e questo che mai significa?
Ma è strano, che al cuore dolore non colga,
     Che il cuore non versi lacrime afflitto.

Deboli sensi emozioni sono così strani,
Idee pensieri impietriti così lucidi,
E le tue labbra non ambite ed amate,
     Sebbene in eterno di beltà non raggiunta

Realtà s’è fatta: tutt’e due noi morti,
Giacevamo con sguardo acquietato.
Due bianche, bianche bare
     Accanto posate.


GRAZIE tante a tutti! Che bella traduzione questa, la trovo molto meglio di quella mia. Si deve veramente possedere la lingua italiana per aver capacità di tradurre così. Ancora continuo dall'italiano in russo, poi magari ce la farò viceversa! Ancora grazie pure delle correzioni, Ochopepa!!! E come trovate la Storia D'Amore?
 



 
giada - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
Grazie a Te, Giada, per aver riportato alla mia memoria il tempo in cui traducevo i versi di Gumilev...  
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
gavrjusha ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Grazie a Te, Giada, per aver riportato alla mia memoria il tempo in cui traducevo i versi di Gumilev...  


Caro Gabriele, magari ce l'hai una bella traduzione di questa poesia? Sennò provo di tradurre io. Ma sei molto bravo, fai tu ti prego... Mi piace TANTO questo verso...
 
ÑËÎÍÅÍÎÊ

Ìîÿ ëþáîâü ê òåáå ñåé÷àñ - ñëîíåíîê,
Ðîäèâøèéñÿ â Áåðëèíå èëü Ïàðèæå
È òîïàþùèé âàòíûìè ñòóïíÿìè
Ïî êîìíàòàì õîçÿèíà çâåðèíöà.

Íå ïðåäëàãàé åìó ôðàíöóçñêèõ áóëîê,
Íå ïðåäëàãàé åìó êî÷íåé êàïóñòíûõ -
Îí ìîæåò ñúåñòü ëèøü äîëüêó ìàíäàðèíà,
Êóñî÷åê ñàõàðó èëè êîíôåòó.

Íå ïëà÷ü, î íåæíàÿ, ÷òî â òåñíîé êëåòêå
Îí ñäåëàåòñÿ ïîñìåÿíüåì ÷åðíè,
×òîá â íîñ åìó ïóñêàëè äûì ñèãàðû
Ïðèêàç÷èêè ïîä õîõîò ìèäèíåòîê.

Íå äóìàé, ìèëàÿ, ÷òî äåíü íàñòàíåò,
Êîãäà, âçáåñèâøèñü, ðàçîðâåò îí öåïè
È ïîáåæèò ïî óëèöàì, è áóäåò,
Êàê àâòîáóñ, äàâèòü ëþäåé âîïÿùèõ.

Íåò, ïóñòü òåáå ïðèñíèòñÿ îí ïîä óòðî
 ïàð÷å è ìåäè, â ñòðàóñîâûõ ïåðüÿõ,
Êàê òîò, Âåëèêîëåïíûé, ÷òî êîãäà-òî
Íåñ ê òðåïåòíîìó Ðèìó Ãàííèáàëà.
 



 
giada - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
giada ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Oppure è meglio così?

Ho sognato
Che siamo morti entrambi
E messi accanto vestiti in bianco
E con uno sguardo fermo.

E quando ci siamo detti – basta?
Da poco? E cosa significa questo?
Ma è strano che il cuore non prova il dolore,
Il cuore non piange.

I sentimenti non sono più potenti
E sono così chiari i pensieri fermi
E non desidero più le tue labbra
Ma ricordo che sono stupendi.

E’ accaduto:
Siamo morti entrambi
E messi accanto vestiti in bianco
E con uno sguardo fermo.


Ciao Giada!

Mi piace questa versione.

Comunque è impresionante! Veramente forte questa poesia
 



 
pochi_rubli - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
giada ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Oppure è meglio così?

E quando ci siamo detti – basta?
Da poco? E cosa significa questo?
Ma è strano che il cuore non prova il dolore,
Il cuore non piange.

I sentimenti non sono più potenti
E sono così chiari i pensieri fermi
E non desidero più le tue labbra
Ma ricordo che sono stupendi.



Ma secondo me, questi due paragrafi non sono solo parole, sembra una immagine di come si è in un momento (dopo la morte) che non conosciamo. E una rappresentazione di quello stato dopo la vita che con semplici parole riusciamo ad immaginare. Per dire, i sentimenti non hanno più la potenza di quando siamo vivi, i pensieri fermi, non desiderare più le labbra. Giada, non preoccuparti della conoscenza perfetta della lingua, tu parli con l'anima!
 



 
pochi_rubli - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
pochi_rubli ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Giada, non preoccuparti della conoscenza perfetta della lingua, tu parli con l'anima!

Grazie tante! Mi traduci Elefantino per cortesia?
 



 
giada - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
giada ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Grazie tante! Mi traduci Elefantino per cortesia?


Chiedimi quello che vuoi, ma sei tu la tradutrice! Io posso fare i lavori pesanti, al limite.
 



 
pochi_rubli - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
Ciao Giada, rispondo qui in pubblico al tuo messaggio privato, perché quando provo ad inviarti la mia risposta mi dice che hai scelto di non ricevere messaggi privati.

Mi scuso se non ho risposto prima al messaggio, ma al momento non ho irtenet a disposizione molto tempo.
Ho salvato la poesia, però posso tradurla verso la fine del mese, perché al momento sono molto impegnato. Se hai un po' di pazienza cercherò di farti contenta :-)

Un caro saluto,
Gabriele
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
gavrjusha ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ciao Giada, rispondo qui in pubblico al tuo messaggio privato, perché quando provo ad inviarti la mia risposta mi dice che hai scelto di non ricevere messaggi privati.

Ma percheee' non li posso ricevere? Non mettevo nessun'opzione per vietare i messaggi privaaati...     
Grazie lo stesso, non importa dove mi rispondi, non c'e' niente da segreto.

gavrjusha ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Mi scuso se non ho risposto prima al messaggio, ma al momento non ho irtenet a disposizione molto tempo.
Ho salvato la poesia, però posso tradurla verso la fine del mese, perché al momento sono molto impegnato. Se hai un po' di pazienza cercherò di farti contenta :-)

Un caro saluto,
Gabriele

Non ti scusare, aspetto volentieri, non e' una cosa urgente. Nel frattempo magari provo di tradurre anch'io, poi ce ne parliamo!  
 



 
giada - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
Ciao Giada, se mi fai avere un indirizzo e-mail lunedì sera ti mando la traduzione  
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Poesia - La Prova Della Traduzione 
 
gavrjusha ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ciao Giada, se mi fai avere un indirizzo e-mail lunedì sera ti mando la traduzione  

Grazie Gabriele! Controlla MP
 



 
giada - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario