Forum Russia - Italia


Generale - Rientro In Italia Dalla Russia Per Cittadina Russa, Quale Procedura COVID



rekotc [ 07 Ottobre 2020, 10:45 ]
Oggetto: Rientro In Italia Dalla Russia Per Cittadina Russa, Quale Procedura COVID
Ciao a tutti,

mia moglie deve rientrare in Italia tra qualche settimana da Mosca, tramite volo già prenotato. All'andata ha fatto il tampone all'arrivo a Mosca, al rientro immagino dovrà fare un nuovo tampone. A quel punto è necessario fare anche la quarantena di due settimane? Oppure è sufficiente attendere il risultato del tampone?

Grazie del vostro aiuto!


n4italia [ 07 Ottobre 2020, 11:47 ]
Oggetto: Re: Rientro In Italia Dalla Russia Per Cittadina Russa, Quale Procedura COVID
Se fa il tampone dovrà stare in qurantena fino alla ricezione dell'esito.

Se il tampone non lo fa dovrà fare l'intera quarantena fiduciaria.


rekotc [ 07 Ottobre 2020, 12:06 ]
Oggetto: Re: Rientro In Italia Dalla Russia Per Cittadina Russa, Quale Procedura COVID
Ti ringrazio. E' possibile fare il tampone nelle 72 ore precedenti e consegnarlo direttamente all'arrivo in Italia, o meglio farlo quando si arriva qui?


n4italia [ 07 Ottobre 2020, 12:40 ]
Oggetto: Re: Rientro In Italia Dalla Russia Per Cittadina Russa, Quale Procedura COVID
Personalmente ritengo sia meglio farlo in Italia, altrimenti dovrebbe farlo redarre in inglese o tradurlo in italiano, visti, apostille e tutto il resto..., fa senz'altro prima a farlo qui...


rekotc [ 07 Ottobre 2020, 13:11 ]
Oggetto: Re: Rientro In Italia Dalla Russia Per Cittadina Russa, Quale Procedura COVID
ahah oddio, le apostille! Gli incubi burocratici del matrimonio che ritornano!, assolutamente d'accordo sul fare tutto qui :P
Ultima cosa, a Malpensa è già possibile fare il tampone? Ho visto che c'è questa possibilità per chi proviene da paesi per cui è obbligatorio il tampone, ma il servizio di prenotazione online del tampone mi sembra abbastanza generico, quindi forse posso farlo lì?


n4italia [ 07 Ottobre 2020, 13:43 ]
Oggetto: Re: Rientro In Italia Dalla Russia Per Cittadina Russa, Quale Procedura COVID
Per il tampone a Malpensa puoi provare a chiamere l'aeroporto e cercare di parlare con qualcuno di quella branca, ufficio sanitario o qualcosa di simile.


rekotc [ 07 Ottobre 2020, 13:53 ]
Oggetto: Re: Rientro In Italia Dalla Russia Per Cittadina Russa, Quale Procedura COVID
Perfetto, ti ringrazio molto per le dritte, buona giornata!


arialexroma8 [ 17 Ottobre 2020, 19:41 ]
Oggetto: Re: Rientro In Italia Dalla Russia Per Cittadina Russa, Quale Procedura COVID
buonasera rinnovo questo topic per porre un paio di quesiti

vorrei comprare biglietto aereo per san pietroburgo per onsorte dal 20 dicembre al 10 gennaio piu o meno ,partenza da roma;ho visto che al pulkovo non arrivano però voli da area shengen seppure le compagnie aeree tipo lufthansa o swissair vendano le loro tratte
a questo punto le domande se no che topic è

sulla base delle vostre esperienze
1 compro biglietto per san pietroburgo anche se al momento non arrivano voli da shengen
2 compro volo su mosca e poi con tratta interna si va a piter
3 sono necessari test particolari per la partenza o per il ritorno

grazie per le risposte


n4italia [ 17 Ottobre 2020, 19:49 ]
Oggetto: Re: Rientro In Italia Dalla Russia Per Cittadina Russa, Quale Procedura COVID
Il biglietto direi per Mosca, poi tratta interna per San Pietroburgo o treno.

Ai cittadini russi possono fare il test anti-Covid rapido anche direttamente in aeroporto, ovviamente bisogna attendere l'esito per poter proseguire, quindi uno scalo decisamente "generoso" sotto l'aspetto del tempo, oppure proseguimento in treno con tutta calma.


benito_red [ 24 Ottobre 2020, 9:24 ]
Oggetto: Re: Rientro In Italia Dalla Russia Per Cittadina Russa, Quale Procedura COVID
rekotc ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ti ringrazio. E' possibile fare il tampone nelle 72 ore precedenti e consegnarlo direttamente all'arrivo in Italia, o meglio farlo quando si arriva qui?


io il 30 di agosto sono tornato in Italia da Mosca. A 72 ore prima della partenza ho fatto il tampone risultato poi negativo. Quando sono arrivato in Italia, nessuno ha voluto vedere il certificato del tampone negativo (scritto in duplice copia, di cui una in inglese), mi hanno semplicemente detto che dovevo comunque fare la quarantena di 14 giorni e entro 48 ore dall'arrivo registrarmi al sito dell'ATS per segnalare l'arrivo in Italia.
Quindi se le cose non sono nel frattempo cambiate, tampone o no, e' obbligatorio fare la quarantena di 14 gg. poi sta' a te se la vuoi fare o no perche nessuno controllera' un fico secco.


sorrento76 [ 24 Ottobre 2020, 13:50 ]
Oggetto: Re: Rientro In Italia Dalla Russia Per Cittadina Russa, Quale Procedura COVID
benito_red ha scritto: [Visualizza Messaggio]
rekotc ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ti ringrazio. E' possibile fare il tampone nelle 72 ore precedenti e consegnarlo direttamente all'arrivo in Italia, o meglio farlo quando si arriva qui?


io il 30 di agosto sono tornato in Italia da Mosca. A 72 ore prima della partenza ho fatto il tampone risultato poi negativo. Quando sono arrivato in Italia, nessuno ha voluto vedere il certificato del tampone negativo (scritto in duplice copia, di cui una in inglese), mi hanno semplicemente detto che dovevo comunque fare la quarantena di 14 giorni e entro 48 ore dall'arrivo registrarmi al sito dell'ATS per segnalare l'arrivo in Italia.
Quindi se le cose non sono nel frattempo cambiate, tampone o no, e' obbligatorio fare la quarantena di 14 gg. poi sta' a te se la vuoi fare o no perche nessuno controllera' un fico secco.



Confermo che non sono cambiate e a meno che i successivi dcpm indichino cose diverse,sarà così fino a fine anno almeno.




Powered by Icy Phoenix