Info Visti Russia-Italia E Vicerversa »  Mostra messaggi da    a     

Forum Russia - Italia


In Italia: Dichiarazione di ospitalità, permesso di soggiorno e cittadinanza - Info Visti Russia-Italia E Vicerversa



vincenzo [ 05 Agosto 2019, 19:12 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
Vi allego l'immagine del visto della mia compagna.. lei insiste nel dire che può restare solo 2 settimane, per poi tornare a Mosca per altre 2/3 settimane, e poi poter tornare per i restanti 76 giorni.... lei dice che è così perchè il visto è stato rilasciato da ambasciata italiana a Mosca, e perchè, inoltre, i 90 giorni di permanenza a Mosca sarebbero finiti il 20 agosto, quindi, siccome le hanno anticipato il visto al 31 luglio, lei deve tornare per portare a termine i 20 giorni del visto precedente

20190803_080301


n4italia [ 05 Agosto 2019, 19:39 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
E' un visto semestrale con 90 giorni totali:contate quelli fatti e gli altri sono fruibili nel rimanente periodo di validità.

I 90 giorni "dentro" e i 90 giorni "fuori" si calcolano sui visti annuali, per 90 giorni a semestre di validità del visto.

Nel vostro caso lei non ha nessun bisogno di tover tornare in Russia per dei giorni o delle settimane.


vincenzo [ 06 Agosto 2019, 16:38 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
n4italia, non ho capito.. il suo visto è di 6 mesi, quindi 180 giorni totali.. di questi 180 giorni 90 può passarli qui e altri 90 in Russia, giusto? (c'è anche scritto "durata del soggiorno 90 giorni")


vincenzo [ 06 Agosto 2019, 17:23 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
N4italia, ti avevo "lasciato" altre domande qualche pagina fa.. te le ripropongo

vincenzo ha scritto: [Visualizza Messaggio]


riguardo alle domande di N4italia:

Citazione:
Il certificato di nascita già tradotto in russo servirà all'Ufficio Consolare dell'Ambasciata di Roma per il rilascio del nulla-osta.


quindi per il nulla osta all'ambasciata servono solo i documenti che ho postato in foto?

Citazione:
Lo stesso certificato potrebbe servire a ovviare all'eventuale mancanza dei nomi dei genitori di lei sul nulla-osta che le verrà rilasciato. Purtroppo non c'è modo di sapere in anticipo se i nomi dei genitori saranno presenti o meno sul nulla-osta.


ma i nomi saranno richiesti alla mia compagna al momento di richiedere il nulla osta? nel caso non saranno presenti il mio Comune potrà negarmi il matrimonio?

Citazione:
1. se non è stata precedentemente sposata, basta presentare una copia del certificato di nascita tradotta in italiano, apostillata e asseverata;


lei non è mai stata sposata e non ha figli... single da sempre quindi sui documenti ha il cognome del padre...

a chi bisogna presentarlo? all'ambasciata o al Comune?


n4italia [ 06 Agosto 2019, 19:57 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
Sì, al Consolato presentate i documenti originali in russo. Per il certificato di nascita andrà bene quello tradotto in russo e apostillato.

I nomi dei genitori devono figurare o sul nulla-osta che le rilascia il Consolato oppure sul certificato di nascita (visto che tuttora porta il cognome paterno): è per quello che ti suggerisco di preparare una copia del certificato di nascita tradotta in italiano, apostillata e legalizzata da uno studio notarile russo, perchè se sul nulla-osta ci saranno o non ci saranno i nomi dei suoi genitori lo saprete soltanto quando il nulla-osta stesso le sarà già stato rilasciato e sarà tardi per ovviare.
In assenza di questi nomi, il Comune non può espletare l'obbligo di accertare l'assenza di vincoli di parentela tra te e la tua futura moglie, quindi potrebbe negare il matrimonio fino a quando non sarà possibile ottemperare alla legge.

Ultimo punto delle tue domande: i nomi dei genitori devono figurare su uno dei documenti detti prima (nulla-osta oppure copia del certificato di nascita con traduzione in italiano, apostille e legalizzazione notarile russa). Il tutto va presentato al Comune che deve sposarvi.

Se avessi ancora bisogno di approfondire puoi chiamare il numero che vedi nella parte in basso dei miei post.


vincenzo [ 07 Agosto 2019, 17:16 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
è per quello che ti suggerisco di preparare una copia del certificato di nascita tradotta in italiano, apostillata e legalizzata da uno studio notarile russo,


toglimi sono un'ultima curiosità: la traduzione posso farla fare anche in Italia? se una volta fatta la traduzione, comunque i nomi dei genitori non compaiono, cosa succede?


n4italia [ 07 Agosto 2019, 18:09 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
La traduzione puoi anche farla fare in Italia - purchè il documento sia già stato apostillato in Russia - rivolgendoti al Consolato russo di zona oppure ad un'agenzia o un/una professionista che siano anche accreditati presso il Tribunale, dove dovranno procedere all'asseverazione.

La procedura in Italia è senz'altro più lunga e dispendiosa, mentre da un notaio russo ne uscite col documento pronto in uno-due giorni e una spesa totale di circa 2.500 rubli, poco più di una trentina di euro, senza andare a impelagarvi in giro per uffici.


vincenzo [ 07 Agosto 2019, 19:18 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
La traduzione puoi anche farla fare in Italia - purchè il documento sia già stato apostillato in Russia - rivolgendoti al Consolato russo di zona oppure ad un'agenzia o un/una professionista che siano anche accreditati presso il Tribunale, dove dovranno procedere all'asseverazione.

La procedura in Italia è senz'altro più lunga e dispendiosa, mentre da un notaio russo ne uscite col documento pronto in uno-due giorni e una spesa totale di circa 2.500 rubli, poco più di una trentina di euro, senza andare a impelagarvi in giro per uffici.


il problema è che lei adesso è qui e anche i documenti


n4italia [ 07 Agosto 2019, 19:38 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
vincenzo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
La traduzione puoi anche farla fare in Italia - purchè il documento sia già stato apostillato in Russia - rivolgendoti al Consolato russo di zona oppure ad un'agenzia o un/una professionista che siano anche accreditati presso il Tribunale, dove dovranno procedere all'asseverazione.

La procedura in Italia è senz'altro più lunga e dispendiosa, mentre da un notaio russo ne uscite col documento pronto in uno-due giorni e una spesa totale di circa 2.500 rubli, poco più di una trentina di euro, senza andare a impelagarvi in giro per uffici.


il problema è che lei adesso è qui e anche i documenti



Se non è previsto un viaggio in Russia prima che i documenti debbano essere utilizzati, segui una delle due strade che ti ho indicato prima.


vincenzo [ 09 Agosto 2019, 17:30 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
stamattina sono stato allo "stato civile" del mio Comune a chiedere di cosa hanno bisogno per celebrare il nostro matrimonio... mi hanno risposto che a loro serve solo il nulla osta da parte del consolato, niente certificato di nascita.. ho chiesto se servisse anche il codice fiscale, e mi hanno detto di no perchè lei, essendo cittadina straniera, non può ancora richiederlo. .quindi, mi chiedo: se a loro il certificato di nascita non serve, posso fare a meno di farlo tradurre e apostillare, o potrebbero chiedermelo al consolato? Inoltre allo stato civile mi hanno detto di preparare i miei documenti (certificato di nascita, e di residenza) perchè potrebbero chiedermeli al Consolato

'sto matrimonio sembra semplice e allo stesso tempo incasinato


n4italia [ 09 Agosto 2019, 19:34 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
Se loro stessi ti hanno detto che non gl'interessa il certificato, buon per te. Spera soltanto che dopo non tirino fuori storie perchè non hanno i nomi dei tuoi futuri suoceri...

Al Consolato non ti chiederanno nulla. Al massimo - siccome potresti non essere ammesso all'interno, in quanto è la tua futura moglie che va a chiedere un suo documento - prima che lei vada dentro dalle la tua carta d'identità, in originale ovviamente: potrebbe servire soltanto a dimostrare che non sta chiedendo un nulla-osta al matrimonio tanto per chiederlo. A me è andata così e mia moglie è uscita dal Consolato col nulla-osta tra le mani...


vincenzo [ 10 Agosto 2019, 17:29 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
siccome la mia compagna è irremovibile e ha deciso che tornerà a Mosca per qualche settimana, abbiamo deciso che comunque farà tradurre il certificato di nascita in italiano... non si sa mai...

quindi io non posso entrare nel consolato? perchè? è territorio Russo?


n4italia [ 11 Agosto 2019, 11:18 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
Sì, il Consolato è territorio russo. Fondamentalmente tu potresti non entrare perchè non ne hai motivo, in quanto è la tua fidnìanzata che va nell'ufficio russo a chiedere un documento per lei. Poi può anche essere che vi facciano entrare insieme, ma non puoi saperlo con certezza a priori.

Come ti dicevo prima, dai alla tua compagna la tua carta d'identità e lei può esibire per dimostrare che sta chiedendo il nulla-osta con un motivo fondato. Così come è pure possibile che quella carta d'identità non gliela chiedano per niente, ma anche questo non puoi saperlo prima. Potrebbe certamente anche tornare un attimo fuori per prendere il tuo documento, perderebbe semplicemente un po' più di tempo perché intanto qualcuno le passa avanti..., tanto vale...


vincenzo [ 19 Agosto 2019, 18:58 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
altro dubbio: il Consolato ci ha già comunicato che lei dovrà presentarsi con la mia carta di identità.... l'anno scorso ho cambiato residenza, ma non mi hanno rinnovato il documento, dove c'è ancora la vecchia residenza il altro paese... secondo voi conviene rinnovarla? o a loro non interessa la residenza?


n4italia [ 20 Agosto 2019, 9:38 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
Usatela così com'è.


vincenzo [ 02 Settembre 2019, 18:08 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
buongiorno a tutti... finite le ferie?

allora, ho bisogno di un piccolo riepilogo, perchè con tutti questi messaggi mi sono perso un po'

18 settembre andremo al consolato Russo a Mosca in via Nomentana, dove la mia compagna presenterà il suo certificato di nascita tradotto in russo e apostillato, per ricevere il nulla osta al matrimonio....

con questo nulla osta poi andremo alla prefettura, dove ci sarà nuovamente apostillato....

con questo ennesimo documento andremo al mio Comune, dove lo consegnerò (dove mi hanno detto che non hanno bisogno del certificato di nascita tradotto in italiano) e potrò fissare la data del matrimonio...

ci sposeremo, festa, ricchi premi e cotillons ( ), poi col certificato di matrimonio andremo in questura per il rilascio del permesso di soggiorno....

ci rilasceranno il PdS, la mia futura moglie potrà restare in Italia a tempo indeterminato (giusto?)

..e qui mi blocco, e cioè...

la questura in automatico avvierà le pratiche per la cittadinanza della mia futura moglie, o dovrò essere io a presentare ulteriore documentazione?

col permesso di soggiorno, la mia futura moglie, per recarsi in Russia, dovrà sempre richiedere il visto, o da subito potremo richiedere il passaporto italiano?


n4italia [ 02 Settembre 2019, 18:56 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
vincenzo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
buongiorno a tutti... finite le ferie?

allora, ho bisogno di un piccolo riepilogo, perchè con tutti questi messaggi mi sono perso un po'

18 settembre andremo al consolato Russo a Mosca in via Nomentana, dove la mia compagna presenterà il suo certificato di nascita tradotto in russo e apostillato, per ricevere il nulla osta al matrimonio....

Non serve che sia né tradotto, né apostillato: è un documento russo che presenta a un ufficio russo.


con questo nulla osta poi andremo alla prefettura, dove ci sarà nuovamente apostillato....

Dove sarà apostillato per la prima (e unica) volta, perlomeno per quanto riguarda il nulla-osta...

con questo ennesimo documento andremo al mio Comune, dove lo consegnerò (dove mi hanno detto che non hanno bisogno del certificato di nascita tradotto in italiano) e potrò fissare la data del matrimonio...

Ok.


ci sposeremo, festa, ricchi premi e cotillons ( ), poi col certificato di matrimonio andremo in questura per il rilascio del permesso di soggiorno....

Prima di andarci, passateci per farvi dare l'elenco dei documenti da presentare e i bollettini da pagare.

ci rilasceranno il PdS, la mia futura moglie potrà restare in Italia a tempo indeterminato (giusto?)

Praticamente sì, però il PdS verrà rilasciato per 5 anni, dopodichè andrà rinnovato. Entro la scadenza del secondo PdS (che potrebbe anche essere senza scadenza) si presume che chiederete per lei la cittadinanza italiana e che questa venga concessa. A questo punto la permanenza diventa davvero senza limiti di sorta.


..e qui mi blocco, e cioè...

la questura in automatico avvierà le pratiche per la cittadinanza della mia futura moglie, o dovrò essere io a presentare ulteriore documentazione?

La richiesta di cittadinanza dovrà presentarla tua moglie a partire da due anni dopo la comunicazione con la quale il Comune vi dirà di aver accolto la richiesta d'iscrizione all'Anagrafe (in altre parole, due anni dopo la residenza anagrafica in Italia). Conservate quella lettera, così avrete il giorno esatto dal quale sarà possibile inoltrare la domanda di acquisizione della cittadinanza alla Prefettura.


col permesso di soggiorno, la mia futura moglie, per recarsi in Russia, dovrà sempre richiedere il visto, o da subito potremo richiedere il passaporto italiano?



Il passaporto italiano arriverà con la cittadinanza italiana, non meno di sei anni (la metà se c'è un figlio oppure è in arrivo) dopo l'iscrizione all'Anagrafe italiana (che dovete voi chiedere e poi riceverete quella lettera della quale ti dicevo prima).
Quando farete la domanda per il PdS la Questura vi rilascerà una ricevuta cartacea: con questa ricevuta -che fungerà da PdS provvisorio per circa 40/60 giorni o fino ai 90 previsti dalla legge - tua moglie potrà viaggiare tra Italia e Russia solo con voli diretti tra i due Paesi, non potrà quindi fare scalo in altri Paesi europei.
Quando arriverà il PdS elettronico tua moglie potrà viaggiare e soggiornare in tutta l'area-Schengen con facoltà pari a quelle dei cittadini italiani/comunitari.


vincenzo [ 02 Settembre 2019, 19:35 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
[quote user="n4italia" post="6855177"]
Non serve che sia né tradotto, né apostillato: è un documento russo che presenta a un ufficio russo.[/color]

lei è nata in Azerbaijan, quindi ha dovuto farsi tradurre il certificato di nascita in russo.. pensavo che quel bollino rosso che il notaio ha apposto fosse l'apostille


Praticamente sì, però il PdS verrà rilasciato per 5 anni, dopodichè andrà rinnovato. Entro la scadenza del secondo PdS (che potrebbe anche essere senza scadenza) si presume che chiederete per lei la cittadinanza italiana e che questa venga concessa. A questo punto la permanenza diventa davvero senza limiti di sorta.[/color]

azz... 5 anni!!!!! e io che pensavo fosse una cosa veloce.. .quindi per 5 anni niente doppio passaporto?


n4italia [ 02 Settembre 2019, 22:08 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
Se è nativa dell'Azerbaijan il certificato di nascita va bene con traduzione e apostille..., pensavo fosse nata in Russia...


Per il passaporto italiano c'è tempo, ma con il permesso di soggiorno avrà quasi le stesse prerogative. Il "quasi" si annullerà poi con la cittadinanza, ma nel frattempo potrà anche studiare, lavorare, ecc. Nel periodo del PDS le saranno preclusi soltanto il voto, la possibilità di accesso alle Forze Armate e di Polizia e cose di questo genere.


vincenzo [ 03 Settembre 2019, 9:05 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Se è nativa dell'Azerbaijan il certificato di nascita va bene con traduzione e apostille..., pensavo fosse nata in Russia...


Per il passaporto italiano c'è tempo, ma con il permesso di soggiorno avrà quasi le stesse prerogative. Il "quasi" si annullerà poi con la cittadinanza, ma nel frattempo potrà anche studiare, lavorare, ecc. Nel periodo del PDS le saranno preclusi soltanto il voto, la possibilità di accesso alle Forze Armate e di Polizia e cose di questo genere.


e naturalmente per tornare in Russia dovrà chiedere il visto


Maxovich [ 03 Settembre 2019, 9:34 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
No, il visto non gli serve più avrà il Permesso di Soggiorno, altrimenti a che serve il PDS...


n4italia [ 03 Settembre 2019, 9:54 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
...visto che ci tieni tanto ai visti..., posso darti una "buona" notizia...: il visto servirà a te per andare in Russia anche dopo sposato.


vincenzo [ 03 Settembre 2019, 13:19 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
...visto che ci tieni tanto ai visti..., posso darti una "buona" notizia...: il visto servirà a te per andare in Russia anche dopo sposato.


questo lo so (un motivo in più per non andarci )..

quindi lei, al momento di presentarsi al controllo in aeroporto (sia quello italiano che russo) non dovrà fare altro che presentare il PdS assieme al suo passaporto?

per quanto riguarda la richiesta di cittadinanza italiana, se ho capito bene si può richiedere già al momento del rilascio del PdS? o allo scadere dei 5 anni?


n4italia [ 03 Settembre 2019, 13:46 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
vincenzo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
...visto che ci tieni tanto ai visti..., posso darti una "buona" notizia...: il visto servirà a te per andare in Russia anche dopo sposato.


questo lo so (un motivo in più per non andarci )..

...magari col tempo cambi idea...

quindi lei, al momento di presentarsi al controllo in aeroporto (sia quello italiano che russo) non dovrà fare altro che presentare il PdS assieme al suo passaporto?


Esatto.
Solo nel periodo della ricevuta cartacea (in attesa del PDS elettronico, nello stesso formato di una carta di credito) i voli dovranno essere diretti tra Italia e Russia, poi col PDS elettronico via libera alla circolazione in tutta 'area-Schengen.


per quanto riguarda la richiesta di cittadinanza italiana, se ho capito bene si può richiedere già al momento del rilascio del PdS? o allo scadere dei 5 anni?

Dopo il rilascio del PDS potrete andare al Comune e chiedere la residenza in Italia per lei. Il Comune vi manderà una lettera per dirvi che la richiesta è accolta: la data di quella lettera segnerà DUE ANNI DOPO il primo giorno possibile per la domanda di cittadinanza italiana. Esempio: il 15 Dicembre di quest'anno il Comune vi manda questa lettera, il 15 Dicembre 2021 sarà il primo giorno che tua moglie potrà chiedere la cittadinanza italiana.
Dal momento della richiesta di cittadinanza passeranno 4 anni o più in attea che la stessa venga concessa. Questo periodo si riduce della metà se c'è un figlio in arrivo o già in vita.





vincenzo [ 04 Settembre 2019, 18:02 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
se il figlio arriva, ad esempio, dopo il 1° anno di PDS? non cambia niente con i tempi per la cittadinanza?


n4italia [ 04 Settembre 2019, 18:17 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
vincenzo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
se il figlio arriva, ad esempio, dopo il 1° anno di PDS? non cambia niente con i tempi per la cittadinanza?


Si dimezza il tempo di attesa, due anni contro i quattro attualmente previsti. E si dimezzerebbe anche il tempo per la presentazione della domanda, praticamente potreste farla già dopo un anno dalla famosa lettera del Comune.


vincenzo [ 05 Settembre 2019, 19:04 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
grazie...


vincenzo [ 19 Settembre 2019, 18:29 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
1° step completato: ieri, in 15 minuti, abbiamo avuto il nulla osta per il nostro matrimonio.. stamattina ho mandato una mail alla prefettura di Campobasso per chiedere se è tutto ok, e mi hanno risposto che la firma del console non è depositata presso di loro... provvederanno a richiederla e da settimana prossima potrò andare da loro con marca da bollo da 16 €


Marco1973 [ 20 Settembre 2019, 9:17 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
Ottimo.....


vincenzo [ 27 Settembre 2019, 8:32 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
ieri, in 3 ore, ho preparato anche la legalizzazione alla Prefettura.....

prossimo step: data del matrimonio, e quindi appuntamento col Comune...


n4italia [ 27 Settembre 2019, 11:08 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
Vedo che adesso le cose procedono quasi da sé..., a tutti noi fa piacere...


vincenzo [ 27 Settembre 2019, 16:01 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
spero di non trovare intoppi sul Comune


n4italia [ 28 Settembre 2019, 10:46 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
Se il nulla-osta è correttamente apostillato e legalizzato dalla Prefettura e se, all'occorrenza, avete pronta la copia tradotta, apostillata e legalizzata dei documenti di nascita della tua futura moglie (da utilizzare se sul nulla-osta NON sono riportati i nomi dei suoi genitori), il Comune non dovrebbe trovare nessun intoppo..., salvo forse l'eventuale poca competenza di qualche funzionario..., ci auguriano che non sia così...


vincenzo [ 01 Ottobre 2019, 11:20 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
caro N4, purtroppo è venuto fuori l'inghippo, perchè sul nulla osta è riportato lo Stato di nascita (Azerbaijan), ma non la città (Baku), e quindi non l'hanno accettato..... io avevo detto alla mia compagna di prepararsi anche un certificato di nascita tradotto e apostillato in Italia, ma lei non lo ha voluto fare perchè sul mio Comune avevano detto che andava bene solo il nulla osta

Inoltre, sempre sul Comune, mi obbligano a prendere un interprete (che loro non hanno e quindi devo cercarlo io), perchè il suo italiano (sempre secondo loro), non è eccellente..

vabbè, soprassiedo sul fatto che volevamo sposarci il 26/10 ma il Comune il sabato e domenica non celebra matrimoni, quindi stavamo pensando di spostare il tutto al mio paese dove ho risieduto fino a pochi anni fa (da poco ho preso la residenza qui a Termoli)


n4italia [ 01 Ottobre 2019, 11:37 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
Purtroppo il certificato di nascita tradotto e apostillato avrebbe già risolto la questione...
Potreste sempre essere in tempo a farlo presso il Consolato russo di Roma, se riuscite ad ottenere un appuntamento in tempo utile.

L'interprete è sempre necessario quando uno dei due nubendi non comprende a sufficienza la lingua del posto, però non è necessario cercare per forza un professionista (a pagamento, ovviamente) ma puoi cercare - anche tra parenti, amici, conoscenti - una persona che conosca la lingua russa e che si presti a fare da interprete, sia all'atto delle pubblicazioni che durante la celebrazione delle nozze. Per darti un'idea, al mio matrimonio io stesso ho fatto da interprete per mia moglie, prestando apposito giuramento scritto in entrambe le occasioni (cosa che anche il tuo eventuale interprete-amico dovrà fare).

Vivi a Termoli...?... Proprio ad Agosto siamo stati lì, ospiti di amici che hanno un appartamento vicino alla salita del tunnel che arriva dal lungomare, noi però dormivamo in un'altra loro casa, a San Martino in Pensilis. Un'eventuale prossima volta possiamo beccarci per una birra o un caffè...


vincenzo [ 01 Ottobre 2019, 18:11 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Purtroppo il certificato di nascita tradotto e apostillato avrebbe già risolto la questione...
Potreste sempre essere in tempo a farlo presso il Consolato russo di Roma, se riuscite ad ottenere un appuntamento in tempo utile.

L'interprete è sempre necessario quando uno dei due nubendi non comprende a sufficienza la lingua del posto, però non è necessario cercare per forza un professionista (a pagamento, ovviamente) ma puoi cercare - anche tra parenti, amici, conoscenti - una persona che conosca la lingua russa e che si presti a fare da interprete, sia all'atto delle pubblicazioni che durante la celebrazione delle nozze. Per darti un'idea, al mio matrimonio io stesso ho fatto da interprete per mia moglie, prestando apposito giuramento scritto in entrambe le occasioni (cosa che anche il tuo eventuale interprete-amico dovrà fare).

Vivi a Termoli...?... Proprio ad Agosto siamo stati lì, ospiti di amici che hanno un appartamento vicino alla salita del tunnel che arriva dal lungomare, noi però dormivamo in un'altra loro casa, a San Martino in Pensilis. Un'eventuale prossima volta possiamo beccarci per una birra o un caffè...


San Martino? hai mangiato la pampanella?

i tuoi amici sono di Termoli? o uno dei due è russo?

riguardo all'interprete, diciamo che a Termoli ci sono molti russi e quindi non avrei problemi.. se dovessi celebrare il mio matrimonio al mio paese, il sindaco, che è amico mio, mi ha detto che non c'è bisogno dell'interprete, anche perchè la mia compagna lo parla bene l'italiano... diciamo che la cosa dell'interprete è un "piglio" dell'addetta comunale... non so se potrò evitarlo dicendole che mi sposerò al mio paese...

Riguardo alla mancanza della città sul nulla osta, sarei tentato a scrivere io il nome della città

purtroppo la mia compagna non ha voluto far fare la traduzione con apostille del certificato di nascita, e domani, molto fortunatamente, il consolato russo a Roma ci riceverà alle 9 (hanno ammesso il moro errore).. ci toccherà una levataccia domani mattina!!!.. mi dispiace solo se dovrò andare di nuovo in prefettura a far legalizzare o faranno, in consolato, una correzione al nulla osta attuale..

se dovessi capitare di qui fai un fischio che beviamo qualcosa assieme


vincenzo [ 01 Ottobre 2019, 18:11 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Purtroppo il certificato di nascita tradotto e apostillato avrebbe già risolto la questione...
Potreste sempre essere in tempo a farlo presso il Consolato russo di Roma, se riuscite ad ottenere un appuntamento in tempo utile.

L'interprete è sempre necessario quando uno dei due nubendi non comprende a sufficienza la lingua del posto, però non è necessario cercare per forza un professionista (a pagamento, ovviamente) ma puoi cercare - anche tra parenti, amici, conoscenti - una persona che conosca la lingua russa e che si presti a fare da interprete, sia all'atto delle pubblicazioni che durante la celebrazione delle nozze. Per darti un'idea, al mio matrimonio io stesso ho fatto da interprete per mia moglie, prestando apposito giuramento scritto in entrambe le occasioni (cosa che anche il tuo eventuale interprete-amico dovrà fare).

Vivi a Termoli...?... Proprio ad Agosto siamo stati lì, ospiti di amici che hanno un appartamento vicino alla salita del tunnel che arriva dal lungomare, noi però dormivamo in un'altra loro casa, a San Martino in Pensilis. Un'eventuale prossima volta possiamo beccarci per una birra o un caffè...


San Martino? hai mangiato la pampanella?

i tuoi amici sono di Termoli? o uno dei due è russo?

riguardo all'interprete, diciamo che a Termoli ci sono molti russi e quindi non avrei problemi.. se dovessi celebrare il mio matrimonio al mio paese, il sindaco, che è amico mio, mi ha detto che non c'è bisogno dell'interprete, anche perchè la mia compagna lo parla bene l'italiano... diciamo che la cosa dell'interprete è un "piglio" dell'addetta comunale... non so se potrò evitarlo dicendole che mi sposerò al mio paese...

Riguardo alla mancanza della città sul nulla osta, sarei tentato a scrivere io il nome della città

purtroppo la mia compagna non ha voluto far fare la traduzione con apostille del certificato di nascita, e domani, molto fortunatamente, il consolato russo a Roma ci riceverà alle 9 (hanno ammesso il moro errore).. ci toccherà una levataccia domani mattina!!!.. mi dispiace solo se dovrò andare di nuovo in prefettura a far legalizzare o faranno, in consolato, una correzione al nulla osta attuale..

se dovessi capitare di qui fai un fischio che beviamo qualcosa assieme


n4italia [ 01 Ottobre 2019, 19:13 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
San Martino? hai mangiato la pampanella?

Sì, l'ho mangiata ma la conoscevo già..., è la seconda volta che veniamo a trovare questi amici. La volta scorsa eravamo solo io e mia moglie, questa volta c'erano con noi un altro utente del Forum e sua moglie.


i tuoi amici sono di Termoli? o uno dei due è russo?

Italiani entrambi. Trascorrono all'incirca metà anno a Termoli e San Martino (primavera-estate) e l'altra metà a Gorizia.

riguardo all'interprete, diciamo che a Termoli ci sono molti russi e quindi non avrei problemi.. se dovessi celebrare il mio matrimonio al mio paese, il sindaco, che è amico mio, mi ha detto che non c'è bisogno dell'interprete, anche perchè la mia compagna lo parla bene l'italiano... diciamo che la cosa dell'interprete è un "piglio" dell'addetta comunale... non so se potrò evitarlo dicendole che mi sposerò al mio paese...

Mah..., io provvederei ad avere una persona pronta in caso di necessità..., non è un gran dispendio di energie...


Riguardo alla mancanza della città sul nulla osta, sarei tentato a scrivere io il nome della città

purtroppo la mia compagna non ha voluto far fare la traduzione con apostille del certificato di nascita, e domani, molto fortunatamente, il consolato russo a Roma ci riceverà alle 9 (hanno ammesso il moro errore).. ci toccherà una levataccia domani mattina!!!.. mi dispiace solo se dovrò andare di nuovo in prefettura a far legalizzare o faranno, in consolato, una correzione al nulla osta attuale..

Non toccare tu il nulla-osta..., non è il caso...
Se il Consolato vi rifà il nulla-osta fai questi controlli:

- che il nome della città ci sia;

- che il nome e cognome della tua furtura moglie venga riportato così com'è scritto sul passaporto internazionale con i caratteri latini;

- che il patronimico NON sia inserito nel nome/cognome, altrimenti risulterebbe come un secondo nome che lei non ha sul passaporto internazionale e porrebbe un problema di identificazione della persona.

se dovessi capitare di qui fai un fischio che beviamo qualcosa assieme

...senz'altro...
[/quote]


vincenzo [ 01 Ottobre 2019, 19:45 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]

]Non toccare tu il nulla-osta..., non è il caso...
Se il Consolato vi rifà il nulla-osta fai questi controlli:

- che il nome della città ci sia;

non sai quanto mi rode dovermi rifare 800 km, domani, per una mancanza, secondo me, minima

e poi dover riandare in prefettura (altro giorno perso e altri 150 km )

- che il nome e cognome della tua furtura moglie venga riportato così com'è scritto sul passaporto internazionale con i caratteri latini;

- che il patronimico NON sia inserito nel nome/cognome, altrimenti risulterebbe come un secondo nome che lei non ha sul passaporto internazionale e porrebbe un problema di identificazione della persona.
[/color]

sul resto non dovrebbero esserci problemi, a detta del Comune


vincenzo [ 02 Ottobre 2019, 18:43 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
stamattina, al Consolato, in 40 minuti, tra entrata, attesa e uscita, ci hanno ristampato il nulla osta con nome della città natale, con lo stesso numero di protocollo, in modo da evitare di tornare in prefettura.. domani mattina vedremo se il Comune l'accetterà o, non essendo presente il timbro del prefetto sul nuovo nulla osta, mi costringeranno ad andare di nuovo in prefettura


n4italia [ 02 Ottobre 2019, 18:52 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
Da prassi è richiesta la presenza dell'apostille e della legalizzazione della Prefettura, a meno che - presentando entrambi i documenti, solo per poter estrapolare il nome della città di nascita - i funzionari del Comune non chiudano un occhio.

Al limite, tornare in Prefettura non sarà il peggiore dei mali...


vincenzo [ 04 Ottobre 2019, 13:30 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
aggiornamento: ieri mattina sono tornato al Comune con il nulla osta nuova e il vecchio, quello sbagliato, ma legalizzato dalla Prefettura... l'addetta comunale ha guardato e riguardato il nulla osta nuovo perchè, secondo lei, era impossibile che in Consolato ci avessero ricevuto in meno di 24 ore.... Comunque, avendo lo stesso numero di protocollo, ci ha evitato di tornare in Prefettura allegando il nuovo nulla osta con il vecchio... e questa mattina abbiamo proceduto anche alla pubblicazione del matrimonio (di solito qui a Termoli pubblicano il martedì, ma la signora ci ha voluto bene, visti i tempi brevi, e ci ha ricevuti oggi )
ultima cosa: ho detto alla mia compagna di parlare lei, in modo da convincere l'addetta comunale di non aver bisogno di un interprete, e sembra averla convinta


n4italia [ 04 Ottobre 2019, 13:48 ]
Oggetto: Re: Info Visti Russia-Italia E Vicerversa
...bene..., bene...




Powered by Icy Phoenix