Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 14 di 16
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 13, 14, 15, 16  Successivo
Vai a pagina   
 
Le donne russe: miti e realtà
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Alice90 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Così per dire, comunque... i russi e il loro rapporto con i soldi è un argomento che per me presenta innumerevoli stranezze!
Ad esempio: la questione che il marito deve necessariamente guadagnare più soldi della moglie e che la moglie deve spendere i soldi del marito ancora non l'ho capita... o il fatto che prestano e si fanno prestare soldi da amici e parenti in continuazione...  


Sì, questo l'ho notato pure io. Anche chi ha poco spende fino all'ultimo, talvolta anche in modo stupido, tipo offrendo da bere in giro. Credo che abbia a che fare con la reputazione, essere avari è visto malissimo, penso che l'avarizia sia il peccato più grande dopo l'essere viscidi. Sul fatto che la moglie debba spendere i soldi dell'uomo... concordo. Li fa sentire più maschi. Ma penso che la stessa cosa valga anche in Italia.
 



 
Kashka - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
e-antea ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Guarda ancora oggi ci sono uomini che non vogliono che la moglie lavori.
Chiaro che se non lavori, quali soldi devi spendere? Quelli del marito!
Perchè anche comprare e spendere è un impegno, ci sono uomini pigrissimi ...


A leggere il forum e vedendo anche come si comportano i miei conoscenti russi/ucraini, direi che la Russia e l'Italia sono molto più simili di quello che si pensi. Tuttavia sento anche dire che lì tutto funziona diversamente. Allora io vorrei sapere in che senso?
 



 
Kashka - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
e-antea ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Guarda ancora oggi ci sono uomini che non vogliono che la moglie lavori.
Chiaro che se non lavori, quali soldi devi spendere? Quelli del marito!
Perchè anche comprare e spendere è un impegno, ci sono uomini pigrissimi ...


A leggere il forum e vedendo anche come si comportano i miei conoscenti russi/ucraini, direi che la Russia e l'Italia sono molto più simili di quello che si pensi. Tuttavia sento anche dire che lì tutto funziona diversamente. Allora io vorrei sapere in che senso?


Lì dove? in Russia?
Guarda io ti posso raccontare di San Pietroburgo dove ho vissuto per un anno: la mia estetista si è sposata con il suo fidanzato dopo sei mesi che stavano insieme, spiegandomi il fatto in questo modo "eh sono GIA' sei mesi che stiamo insieme, lui è ricco e ha un buon lavoro... cosa devo aspettare? io ho già 27 anni e voglio avere dei bambini, se non sarà l'uomo giusto divorzierò!"
Secondo me in Russia, per quello che ho visto, il rapporto uomo-donna è sbilanciato poi dopo dite quello che volete... ma in Italia una ragazza a 27 anni non fa questi discorsi!
 




____________
http://travellingwonderland.wordpress.com/
 
Alice90 - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Alice90 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
e-antea ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Guarda ancora oggi ci sono uomini che non vogliono che la moglie lavori.
Chiaro che se non lavori, quali soldi devi spendere? Quelli del marito!
Perchè anche comprare e spendere è un impegno, ci sono uomini pigrissimi ...


A leggere il forum e vedendo anche come si comportano i miei conoscenti russi/ucraini, direi che la Russia e l'Italia sono molto più simili di quello che si pensi. Tuttavia sento anche dire che lì tutto funziona diversamente. Allora io vorrei sapere in che senso?


Lì dove? in Russia?
Guarda io ti posso raccontare di San Pietroburgo dove ho vissuto per un anno: la mia estetista si è sposata con il suo fidanzato dopo sei mesi che stavano insieme, spiegandomi il fatto in questo modo "eh sono GIA' sei mesi che stiamo insieme, lui è ricco e ha un buon lavoro... cosa devo aspettare? io ho già 27 anni e voglio avere dei bambini, se non sarà l'uomo giusto divorzierò!"
Secondo me in Russia, per quello che ho visto, il rapporto uomo-donna è sbilanciato poi dopo dite quello che volete... ma in Italia una ragazza a 27 anni non fa questi discorsi!


E io stavo con l'unica russa che era contraria al matrimonio  
 




____________
"Otium cum dignitate." - Marcus Tullius Cicero
 
Matt - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Alice90 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
e-antea ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Guarda ancora oggi ci sono uomini che non vogliono che la moglie lavori.
Chiaro che se non lavori, quali soldi devi spendere? Quelli del marito!
Perchè anche comprare e spendere è un impegno, ci sono uomini pigrissimi ...


A leggere il forum e vedendo anche come si comportano i miei conoscenti russi/ucraini, direi che la Russia e l'Italia sono molto più simili di quello che si pensi. Tuttavia sento anche dire che lì tutto funziona diversamente. Allora io vorrei sapere in che senso?


Lì dove? in Russia?
Guarda io ti posso raccontare di San Pietroburgo dove ho vissuto per un anno: la mia estetista si è sposata con il suo fidanzato dopo sei mesi che stavano insieme, spiegandomi il fatto in questo modo "eh sono GIA' sei mesi che stiamo insieme, lui è ricco e ha un buon lavoro... cosa devo aspettare? io ho già 27 anni e voglio avere dei bambini, se non sarà l'uomo giusto divorzierò!"
Secondo me in Russia, per quello che ho visto, il rapporto uomo-donna è sbilanciato poi dopo dite quello che volete... ma in Italia una ragazza a 27 anni non fa questi discorsi!


No? Io sono italianka di 26 anni e gli ho detto  2 giorni fa :"Stiamo insieme già da quasi due anni, perché non facciamo un figlio? Chi se ne frega della crisi economica." Sulla convivenza, siamo andati a convivere dopo meno di sei mesi.      

La sua faccia era così però (immaginati che alternava espressione con la stessa velocità delle lucette natalizie ->                          

Se fosse stato ricco lo avrei sposato in 3 mesi.

Per il matrimonio siamo entrambi d'accordo di non volere i parenti fra le balls, per cui quando andrò in Ucraina si firmano i moduli necessari e via.
 



 
Ultima modifica di Kashka il 27 Aprile 2015, 22:53, modificato 1 volta in totale 
Kashka - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Alice90 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
e-antea ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Guarda ancora oggi ci sono uomini che non vogliono che la moglie lavori.
Chiaro che se non lavori, quali soldi devi spendere? Quelli del marito!
Perchè anche comprare e spendere è un impegno, ci sono uomini pigrissimi ...


A leggere il forum e vedendo anche come si comportano i miei conoscenti russi/ucraini, direi che la Russia e l'Italia sono molto più simili di quello che si pensi. Tuttavia sento anche dire che lì tutto funziona diversamente. Allora io vorrei sapere in che senso?


Lì dove? in Russia?
Guarda io ti posso raccontare di San Pietroburgo dove ho vissuto per un anno: la mia estetista si è sposata con il suo fidanzato dopo sei mesi che stavano insieme, spiegandomi il fatto in questo modo "eh sono GIA' sei mesi che stiamo insieme, lui è ricco e ha un buon lavoro... cosa devo aspettare? io ho già 27 anni e voglio avere dei bambini, se non sarà l'uomo giusto divorzierò!"
Secondo me in Russia, per quello che ho visto, il rapporto uomo-donna è sbilanciato poi dopo dite quello che volete... ma in Italia una ragazza a 27 anni non fa questi discorsi!


No? Io sono italianka di 26 anni e gli ho detto  2 giorni fa :"Stiamo insieme già da quasi due anni, perché non facciamo un figlio? Chi se ne frega della crisi economica." Sulla convivenza, siamo andati a convivere dopo meno di sei mesi.      

La sua faccia era così però (immaginati che alternava espressione con la stessa velocità delle lucette natalizie ->                          

Se fosse stato ricco lo avrei sposato in 3 mesi.

Per il matrimonio siamo entrambi d'accordo di non volere i parenti fra le balls, per cui quando andrò in Ucraina si firmano i moduli necessari e via.



Idem come Alice... Lì dove? In Russia? In Ucraina?
Beh... certo che le cose funzionano diversamente! Alice ti ha riportato un esempio "classico" del discorso. E' proprio così nelle Russie. Molto spesso si sentono discorsi di questo genere da parte delle ragazze.

Certo che, come dice Max, i tempi stanno cambiando anche qui, e con essi le tradizioni e gli usi si modificano. A proposito di questo però occorre sempre tenere presente certi aspetti che identificano la persona in questione, tra i quali:
- provenienza (città o campagna; grande città, piccola città, selo, ecc.),
- livello di istruzione,
- situazione famigliare (genitori, educazione ricebuta, ecc.),
- conoscenza del mondo "esterno" (viaggi in altri paesi) della persona,
- il circondario di persone,
- ecc, ecc...

Chiaro che al giorno d'oggi - facciamo un esempio - ragazzine che studiano all'università di Kiev, sui 22-23 anni, per esempio, pensano a divertirsi e non certo a sposarsi; ma anche qui ci possono essere delle differenze: se la ragazzina è una "kievliana" più facilmente ragionerà con una mentalità più aperta; se la studentessa frequenta l'università a KIev ma proviene da qualche paesello sperduto della campagna ucraina, la sua mentalità sarà più legata alla sua origine (perchè comunque lei tornerà sempre, o comunque spesso, nei finesettimana a casa, dove continuerà a frequentare gli amici d'infanzia e sarà legata alla vita di campagna, che è di 20 anni più indietro di quella della città).

Altrettanto chiaro che, in generale, la donna russa è meno contaminata da quella mentalità occidentale del "carrierismo" femminile o da altri concetti che tendono a far invecchiare l'età della maternità della donna; e nella sua testa ci sono dei punti fermi su cui difficilmente essa è disposta a rinunciare, vedi il discorso dei figli in giovane età. (Tra l'altro su questo punto anche io personalmente sono assai concorde, ma lo dico ora che lo sto provando sulla mia pelle, prima neanche io la pensavo così).
Praticamente sempre si sentono discorsi del tipo "sto diventando vecchia, è ora di fare figli"... e magari la tizia ha 24-25 anni! Cioè, la ragazza qui ad un certo punto sente, percepisce che è il momento di diventare madre, lo vuole, lo cerca, perchè si rende conto che più va avanti e sempre meno "naturale" diventerebbe questo passaggio della vita.

Altrettanto chiaro che se parliamo di russi/ucraini emigrati, che so in Italia, in Spagna, in America, ecc..., è ovvio che la mentalità cambia, si "ibridizza", si contamina, assume caratteristiche proprie del posto dove si sono trasferiti. Questo vale per tutto lo spettro delle tradizioni e della cultura, dal cibo, al modo di pensare, al modo di agire, ecc.

Di esempi (per mia esperienza e per mie conoscenze) ne posso fare decine e decine!!


gringox
 




____________
Russia Italy Forum
 
gringox - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Io sottoscrivo quanto scrive Gringox. Si vede che,come me,vive la quotidianita' locale dal di dentro e si percepiscono con maggiore chiarezza i vari tratti caratteriali e i possibili cambiamenti.
Fermo restando una cosa: il mondo e' in continua evoluzione,le persone viaggiano,si muovono,apprendono e mutano e ovunque,sebbene si resti o si cerchi di restare ancorati a talune tradizioni,i cambiamenti sono cristallini.
Leggevo il commento della ragazza sulla poca fiducia delle amiche connazionali del suo ragazzo che magari corteggiano o propongono cose sexy pur sapendolo impegnato, ma io credo che ormai la cosa si allarghi in qualsiasi contesto.
Io che vengo dal sud,dove fino a 20 anni fa oltre le 21 di sera in strada restavamo solo noi ragazzi che,per forza di cose,ci trovavamo a corteggiare le turiste straniere, adesso al sabato sera e' pieno di ragazze 17enni in abitini succinti che si fanno portare in giro da 4 pupazzi che non sanno mettere in fila manco 3 parole romantiche.Ovviamente noi,con la nostra esperienza e malizia di adesso,ci rendiamo conto che vivendo ora questo contesto....ahhhhhhh.....e mi fermo qua
Qui a Mosca le cose sono,piu' o meno,come le ha tratteggiate il generale. E' pur vero che,come dice sempre la mia signora" la moglie non e' un muro,si puo' spostare"(pensiero locale femmineo russo ),io pur avendo una vita molto regolata fra ufficio e campo di calcio,qualche passeggiatina e poco altro,mi sono ritrovato una cinquantina di numeri di telefono perche' e' lampante che anche una certa disparita' numerica a sfavore delle donne produca quella sorta di competizione che mette al centro dell'attenzione anche uomini impegnati. Gli ex capi di mia moglie avevano ognuno due amanti,ma anche i soldi per potersele permettere
Io soldi non ne ho,ho solo tanto amore e tanta passione....comunque i numeri li ho buttati,o almeno mi pare di ricordare cosi'
 




____________
SBALORDITO IL DIAVOLO RIMASE QUANDO COMPRESE QUANTO OSCENO FOSSE IL BENE!
 
sorrento76 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePageGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
sorrento76 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Io soldi non ne ho,ho solo tanto amore e tanta passione....comunque i numeri li ho buttati,o almeno mi pare di ricordare cosi'


Passarli a me no?!?!  
 




____________
"Otium cum dignitate." - Marcus Tullius Cicero
 
Matt - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
sorrento76 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Io sottoscrivo quanto scrive Gringox. Si vede che,come me,vive la quotidianita' locale dal di dentro e si percepiscono con maggiore chiarezza i vari tratti caratteriali e i possibili cambiamenti.
Fermo restando una cosa: il mondo e' in continua evoluzione,le persone viaggiano,si muovono,apprendono e mutano e ovunque,sebbene si resti o si cerchi di restare ancorati a talune tradizioni,i cambiamenti sono cristallini.
Leggevo il commento della ragazza sulla poca fiducia delle amiche connazionali del suo ragazzo che magari corteggiano o propongono cose sexy pur sapendolo impegnato, ma io credo che ormai la cosa si allarghi in qualsiasi contesto.
Io che vengo dal sud,dove fino a 20 anni fa oltre le 21 di sera in strada restavamo solo noi ragazzi che,per forza di cose,ci trovavamo a corteggiare le turiste straniere, adesso al sabato sera e' pieno di ragazze 17enni in abitini succinti che si fanno portare in giro da 4 pupazzi che non sanno mettere in fila manco 3 parole romantiche.Ovviamente noi,con la nostra esperienza e malizia di adesso,ci rendiamo conto che vivendo ora questo contesto....ahhhhhhh.....e mi fermo qua
Qui a Mosca le cose sono,piu' o meno,come le ha tratteggiate il generale. E' pur vero che,come dice sempre la mia signora" la moglie non e' un muro,si puo' spostare"(pensiero locale femmineo russo ),io pur avendo una vita molto regolata fra ufficio e campo di calcio,qualche passeggiatina e poco altro,mi sono ritrovato una cinquantina di numeri di telefono perche' e' lampante che anche una certa disparita' numerica a sfavore delle donne produca quella sorta di competizione che mette al centro dell'attenzione anche uomini impegnati. Gli ex capi di mia moglie avevano ognuno due amanti,ma anche i soldi per potersele permettere
Io soldi non ne ho,ho solo tanto amore e tanta passione....comunque i numeri li ho buttati,o almeno mi pare di ricordare cosi'


Se ti avanza qualche numero la prossima volta non buttarli, pensa agli amici non essere egoista  
 



 
the_wolf - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
tranquilli,posso richiederli....tanto mica sono sparite     
 




____________
SBALORDITO IL DIAVOLO RIMASE QUANDO COMPRESE QUANTO OSCENO FOSSE IL BENE!
 
sorrento76 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePageGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
sorrento76 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
tranquilli,posso richiederli....tanto mica sono sparite     


l'ho sempre detto che Sorrento è uno che va trattato bene  

e comunque sui rapporti con le donne russe, e in particolare su come le donne russe vogliono gli uomini, avrei ancora parecchie domande da fare, e molte cose le devo ancora capire  
 



 
the_wolf - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
[quote user="gringox" post="6827941"]
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Alice90 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
e-antea ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Guarda ancora oggi ci sono uomini che non vogliono che la moglie lavori.
Chiaro che se non lavori, quali soldi devi spendere? Quelli del marito!
Perchè anche comprare e spendere è un impegno, ci sono uomini pigrissimi ...


A leggere il forum e vedendo anche come si comportano i miei conoscenti russi/ucraini, direi che la Russia e l'Italia sono molto più simili di quello che si pensi. Tuttavia sento anche dire che lì tutto funziona diversamente. Allora io vorrei sapere in che senso?


mesi.

Per il matrimonio siamo entrambi d'accordo di non volere i parenti fra le balls, per cui quando andrò in Ucraina si firmano i moduli necessari e via.



.

Certo che, come dice Max, i tempi stanno cambiando anche qui, e con essi le tradizioni e gli usi si modificano. A proposito di questo però occorre sempre tenere presente certi aspetti che identificano la persona in questione, tra i quali:
- provenienza (città o campagna; grande città, piccola città, selo, ecc.),
- livello di istruzione,
- situazione famigliare (genitori, educazione ricebuta, ecc.),
- conoscenza del mondo "esterno" (viaggi in altri paesi) della persona,
- il circondario di persone,
- ecc, ecc...

Chiaro che al giorno d'oggi - facciamo un esempio - ragazzine che studiano all'università di Kiev, sui 22-23 anni, per esempio, pensano a divertirsi e non certo a sposarsi; ma anche qui ci possono essere delle differenze: se la ragazzina è una "kievliana" più facilmente ragionerà con una mentalità più aperta; se la studentessa frequenta l'università a KIev ma proviene da qualche paesello sperduto della campagna ucraina, la sua mentalità sarà più legata alla sua origine (perchè comunque lei tornerà sempre, o comunque spesso, nei finesettimana a casa, dove continuerà a frequentare gli amici d'infanzia e sarà legata alla vita di campagna, che è di 20 anni più indietro di quella della città).

Altrettanto chiaro che, in generale, la donna russa è meno contaminata da quella mentalità occidentale del "carrierismo" femminile o da altri concetti che tendono a far invecchiare l'età della maternità della donna; e nella sua testa ci sono dei punti fermi su cui difficilmente essa è disposta a rinunciare, vedi il discorso dei figli in giovane età. (Tra l'altro su questo punto anche io personalmente sono assai concorde, ma lo dico ora che lo sto provando sulla mia pelle, prima neanche io la pensavo così).
Praticamente sempre si sentono discorsi del tipo "sto diventando vecchia, è ora di fare figli"... e magari la tizia ha 24-25 anni! Cioè, la ragazza qui ad un certo punto sente, percepisce che è il momento di diventare madre, lo vuole, lo cerca, perchè si rende conto che più va avanti e sempre meno "naturale" diventerebbe questo passaggio della vita.

Altrettanto chiaro che se parliamo di russi/ucraini emigrati, che so in Italia, in Spagna, in America, ecc..., è ovvio che la mentalità cambia, si "ibridizza", si contamina, assume caratteristiche proprie del posto dove si sono trasferiti. Questo vale per tutto lo spettro delle tradizioni e della cultura, dal cibo, al modo di pensare, al modo di agire, ecc.

Di esempi (per mia esperienza e per mie conoscenze) ne posso fare decine e decine!!


gringox



Esatto.
Concordo e sottoscrivo sugli esempi fatti.

E certamente vale anche per altri paesi dell'europa orientale con cui ho avuto esperienza ( escluso il discorso tradizionale del "vecchia a 25 anni", discorso che oggi resta proprio ed esclusivo delle Russie in europa)
 




____________
http://www.viaggiatorindipendenti.it/forum/
 
Maxdivi - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Una volta la mia ex di Mosca mi rimproverò che prima di fare certe cose (...) stavo sempre ad aspettare che lei fosse... consenziente

           

Ancora oggi mi resta un punto interrogativo grande come una casa, e sarei lieto di sentire l'opinione di chi è insieme ad una donna russa o ucraina da parecchi anni.. fatto sta che le differenze nelle due culture nel rapporto si sentono, eccome  

SaPa se leggi questo please fai il bravo  
 



 
the_wolf - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Grande Sorré!!!

Comunque non sei l'unico a cui è stata detta quella frase  
 




____________
"Otium cum dignitate." - Marcus Tullius Cicero
 
Matt - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Matt ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Grande Sorré!!!

Comunque non sei l'unico a cui è stata detta quella frase  



La cosa mi consola  
 



 
the_wolf - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Una volta la mia ex di Mosca mi rimproverò che prima di fare certe cose (...) stavo sempre ad aspettare che lei fosse... consenziente

           

Ancora oggi mi resta un punto interrogativo grande come una casa, e sarei lieto di sentire l'opinione di chi è insieme ad una donna russa o ucraina da parecchi anni.. fatto sta che le differenze nelle due culture nel rapporto si sentono, eccome  

SaPa se leggi questo please fai il bravo  


Cosa c'è da interpretare? Voleva essere violentata (per finta, dato che sei il suo ragazzo).
E' una delle fantasie femminili più diffuse.  
 



 
Kashka - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Cosa c'è da interpretare? Voleva essere violentata (per finta, dato che sei il suo ragazzo).
E' una delle fantasie femminili più diffuse.  


Sarà che io penso sempre e solo al 609 bis...
 




____________
"Otium cum dignitate." - Marcus Tullius Cicero
 
Matt - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Matt ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Cosa c'è da interpretare? Voleva essere violentata (per finta, dato che sei il suo ragazzo).
E' una delle fantasie femminili più diffuse.  


Sarà che io penso sempre e solo al 609 bis...


L'ho chiesto pure io, aggiungendo che volevo anche ordini in lingua russa.     Per fortuna lui non ha speso anni a interrogarsi sul senso della frase, si è sfilato la cintura e mi ha legata al letto.  

Anche questa è cultura slava.
 



 
Kashka - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Una volta la mia ex di Mosca mi rimproverò che prima di fare certe cose (...) stavo sempre ad aspettare che lei fosse... consenziente

           

Ancora oggi mi resta un punto interrogativo grande come una casa, e sarei lieto di sentire l'opinione di chi è insieme ad una donna russa o ucraina da parecchi anni.. fatto sta che le differenze nelle due culture nel rapporto si sentono, eccome  

SaPa se leggi questo please fai il bravo  


Cosa c'è da interpretare? Voleva essere violentata (per finta, dato che sei il suo ragazzo).
E' una delle fantasie femminili più diffuse.  


Per capirlo lo avevo capito.. metterlo in pratica però è un poco difficile per noi maschietti, almeno in Italia considerate le nostre leggi  

Più vado e più rendo conto che con le donne siamo sempre troppo buoni
 



 
the_wolf - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Una volta la mia ex di Mosca mi rimproverò che prima di fare certe cose (...) stavo sempre ad aspettare che lei fosse... consenziente

           

Ancora oggi mi resta un punto interrogativo grande come una casa, e sarei lieto di sentire l'opinione di chi è insieme ad una donna russa o ucraina da parecchi anni.. fatto sta che le differenze nelle due culture nel rapporto si sentono, eccome  

SaPa se leggi questo please fai il bravo  


Cosa c'è da interpretare? Voleva essere violentata (per finta, dato che sei il suo ragazzo).
E' una delle fantasie femminili più diffuse.  


Per capirlo lo avevo capito.. metterlo in pratica però è un poco difficile per noi maschietti, almeno in Italia considerate le nostre leggi  

Più vado e più rendo conto che con le donne siamo sempre troppo buoni


"Da cinque a dieci anni" credo sia un buon deterrente!  
 




____________
"Otium cum dignitate." - Marcus Tullius Cicero
 
Matt - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 14 di 16
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 13, 14, 15, 16  Successivo




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario