Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 15 di 16
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... , 14, 15, 16  Successivo
Vai a pagina   
 
Le donne russe: miti e realtà
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Matt ha scritto: [Visualizza Messaggio]
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Una volta la mia ex di Mosca mi rimproverò che prima di fare certe cose (...) stavo sempre ad aspettare che lei fosse... consenziente

           

Ancora oggi mi resta un punto interrogativo grande come una casa, e sarei lieto di sentire l'opinione di chi è insieme ad una donna russa o ucraina da parecchi anni.. fatto sta che le differenze nelle due culture nel rapporto si sentono, eccome  

SaPa se leggi questo please fai il bravo  


Cosa c'è da interpretare? Voleva essere violentata (per finta, dato che sei il suo ragazzo).
E' una delle fantasie femminili più diffuse.  


Per capirlo lo avevo capito.. metterlo in pratica però è un poco difficile per noi maschietti, almeno in Italia considerate le nostre leggi  

Più vado e più rendo conto che con le donne siamo sempre troppo buoni


"Da cinque a dieci anni" credo sia un buon deterrente!  


Esattamente! o in alternativa dovremo utilizzare i moduli da firmare per il consenso, come fanno i calciatori  
 



 
the_wolf - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Matt ha scritto: [Visualizza Messaggio]
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
[quote user="the_wolf" post="6827999"]Una volta la mia ex di Mosca mi rimproverò che prima di fare certe cose (...) stavo sempre ad aspettare che lei fosse... consenziente

           

Ancora oggi mi resta un punto interrogativo grande come una casa, e sarei lieto di sentire l'opinione di chi è insieme ad una donna russa o ucraina da parecchi anni.. fatto sta che le differenze nelle due culture nel rapporto si sentono, eccome  

SaPa se leggi questo please fai il bravo  :-D[/quote]

Cosa c'è da interpretare? Voleva essere violentata (per finta, dato che sei il suo ragazzo).
E' una delle fantasie femminili più diffuse.  


Per capirlo lo avevo capito.. metterlo in pratica però è un poco difficile per noi maschietti, almeno in Italia considerate le nostre leggi  

Più vado e più rendo conto che con le donne siamo sempre troppo buoni


"Da cinque a dieci anni" credo sia un buon deterrente!  


Esattamente! o in alternativa dovremo utilizzare i moduli da firmare per il consenso, come fanno i calciatori  


Ma scusa, ti ha chiesto di usare violenza su di lei o di comportarti meno da bamboccione e prendere ogni tanto qualche iniziativa? Perché la differenza non è sottile e da come hai scritto prima sembrava più la seconda.
In questo caso credo che sia normale che una donna (russa, italiana o australopiteca) si aspetti che il suo uomo la desideri al punto di forzare la mano, però la violenza carnale è ben altro.
 




____________
ABAK è "lo periglio che vien dallo mare con drappo di moro a guisa di mantello" (cit. Abacucco)

La foto del mio avatar (c) littlelombards
 
ABAK - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
ABAK ha scritto: [Visualizza Messaggio]
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Matt ha scritto: [Visualizza Messaggio]
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]
[quote user="Kashka" post="6828084"]:-D [quote user="the_wolf" post="6827999"]Una volta la mia ex di Mosca mi rimproverò che prima di fare certe cose (...) stavo sempre ad aspettare che lei fosse... consenziente

           

Ancora oggi mi resta un punto interrogativo grande come una casa, e sarei lieto di sentire l'opinione di chi è insieme ad una donna russa o ucraina da parecchi anni.. fatto sta che le differenze nelle due culture nel rapporto si sentono, eccome  

SaPa se leggi questo please fai il bravo  :-D[/quote]

Cosa c'è da interpretare? Voleva essere violentata (per finta, dato che sei il suo ragazzo).
E' una delle fantasie femminili più diffuse.  :-D[/quote]

Per capirlo lo avevo capito.. metterlo in pratica però è un poco difficile per noi maschietti, almeno in Italia considerate le nostre leggi  

Più vado e più rendo conto che con le donne siamo sempre troppo buoni


"Da cinque a dieci anni" credo sia un buon deterrente!  


Esattamente! o in alternativa dovremo utilizzare i moduli da firmare per il consenso, come fanno i calciatori  


Ma scusa, ti ha chiesto di usare violenza su di lei o di comportarti meno da bamboccione e prendere ogni tanto qualche iniziativa? Perché la differenza non è sottile e da come hai scritto prima sembrava più la seconda.
In questo caso credo che sia normale che una donna (russa, italiana o australopiteca) si aspetti che il suo uomo la desideri al punto di forzare la mano, però la violenza carnale è ben altro.


Ecco, sapevo che se postavo questo commento poi qualcuno mi chiedeva di specificargli i dettagli..  

Garantisco che l'iniziativa la prendevo eccome, anzi se c'era una cosa di cui non si poteva proprio lamentare era l'iniziativa.. e prendevo l'inziativa pure con la mia ex italiana e con quella australopiteca (ho avuto pure quella)

SaPa dove sei finito?
 



 
the_wolf - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
E allora cosa ti rimproverava?
 




____________
ABAK è "lo periglio che vien dallo mare con drappo di moro a guisa di mantello" (cit. Abacucco)

La foto del mio avatar (c) littlelombards
 
ABAK - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
ABAK ha scritto: [Visualizza Messaggio]
E allora cosa ti rimproverava?


Credo sia più o meno quello che accennava Kashka.. a certe donne piace l'uomo che davanti ad un "No" non si ferma, ma va avanti e si prende ciò che vuole quasi a forza, almeno questa è la mia interpretazione visto che nemmeno ora son sicuro di avere capito fino in fondo la questione.

Diciamo che con lei sono probabilmente stato troppo gentiluomo, e me ne sono accorto troppo tardi. Please non mi fate battutine che io su sta storia ci ho sofferto pure troppo, ancora oggi a distanza di anni quando ci penso mi sembra tutto surreale
 



 
the_wolf - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ABAK ha scritto: [Visualizza Messaggio]
E allora cosa ti rimproverava?


Credo sia più o meno quello che accennava Kashka.. a certe donne piace l'uomo che davanti ad un "No" non si ferma, ma va avanti e si prende ciò che vuole quasi a forza, almeno questa è la mia interpretazione visto che nemmeno ora son sicuro di avere capito fino in fondo la questione.

Diciamo che con lei sono probabilmente stato troppo gentiluomo, e me ne sono accorto troppo tardi. Please non mi fate battutine che io su sta storia ci ho sofferto pure troppo, ancora oggi a distanza di anni quando ci penso mi sembra tutto surreale


E cosa ho scritto prima che non andava? Forse ti vedeva un po' "molle" ed approfittava della situazione... Ma questo non è una prerogativa delle donne russe, ve lo volete mettere in testa?  
 




____________
ABAK è "lo periglio che vien dallo mare con drappo di moro a guisa di mantello" (cit. Abacucco)

La foto del mio avatar (c) littlelombards
 
ABAK - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
ABAK ha scritto: [Visualizza Messaggio]
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ABAK ha scritto: [Visualizza Messaggio]
E allora cosa ti rimproverava?


Credo sia più o meno quello che accennava Kashka.. a certe donne piace l'uomo che davanti ad un "No" non si ferma, ma va avanti e si prende ciò che vuole quasi a forza, almeno questa è la mia interpretazione visto che nemmeno ora son sicuro di avere capito fino in fondo la questione.

Diciamo che con lei sono probabilmente stato troppo gentiluomo, e me ne sono accorto troppo tardi. Please non mi fate battutine che io su sta storia ci ho sofferto pure troppo, ancora oggi a distanza di anni quando ci penso mi sembra tutto surreale


E cosa ho scritto prima che non andava? Forse ti vedeva un po' "molle" ed approfittava della situazione... Ma questo non è una prerogativa delle donne russe, ve lo volete mettere in testa?  


Abak, essendo stata una proposta fatta anche a me, ti assicuro che l'essere molle non centra nulla, anzi!
Dopo essermi beccato un "NO" categorico ed anche un poco arrabbiato, il giorno dopo mi sentii dire "Oh, dovevi prendermi, tirarmi un ceffone e..." beh, capito, no?
 




____________
"Otium cum dignitate." - Marcus Tullius Cicero
 
Matt - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Matt ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Abak, essendo stata una proposta fatta anche a me, ti assicuro che l'essere molle non centra nulla, anzi!
Dopo essermi beccato un "NO" categorico ed anche un poco arrabbiato, il giorno dopo mi sentii dire "Oh, dovevi prendermi, tirarmi un ceffone e..." beh, capito, no?


Mi sa che siete dei giovani uomini...  


Link

 




____________
ABAK è "lo periglio che vien dallo mare con drappo di moro a guisa di mantello" (cit. Abacucco)

La foto del mio avatar (c) littlelombards
 
ABAK - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Matt ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ABAK ha scritto: [Visualizza Messaggio]
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ABAK ha scritto: [Visualizza Messaggio]
E allora cosa ti rimproverava?


Credo sia più o meno quello che accennava Kashka.. a certe donne piace l'uomo che davanti ad un "No" non si ferma, ma va avanti e si prende ciò che vuole quasi a forza, almeno questa è la mia interpretazione visto che nemmeno ora son sicuro di avere capito fino in fondo la questione.

Diciamo che con lei sono probabilmente stato troppo gentiluomo, e me ne sono accorto troppo tardi. Please non mi fate battutine che io su sta storia ci ho sofferto pure troppo, ancora oggi a distanza di anni quando ci penso mi sembra tutto surreale


E cosa ho scritto prima che non andava? Forse ti vedeva un po' "molle" ed approfittava della situazione... Ma questo non è una prerogativa delle donne russe, ve lo volete mettere in testa?  


Abak, essendo stata una proposta fatta anche a me, ti assicuro che l'essere molle non centra nulla, anzi!
Dopo essermi beccato un "NO" categorico ed anche un poco arrabbiato, il giorno dopo mi sentii dire "Oh, dovevi prendermi, tirarmi un ceffone e..." beh, capito, no?


Ciao Matt,
anche io, oltre ad essere tuo concittadino, riscontro quanto scrivi e ancora non ho trovato la giusta "misura".
La mia fidanzata è di SPB e fin dall'inizio mi ha sempre detto che l'uomo deve essere uomo, se vuola una cosa se la deve prendere (e mica in senso solo figurato!) ecc ecc.
Bene, per carità, avercene, però rispetto alle mie esperienze italiane, dove il NO è NO e basta senza se e senza ma, qui invece sembra che il no sia qualcosa di più "morbido". Insomma, essere gentiluomo non paga ed è vero!  
A quanto mi sembra di capire, se poi la coppia è sposata, il marito ha più "potere" e la donna comprende e accetta di buon grado. A voi risulta? Faccio un esempio: entrambi abbiamo un profilo su VK ed io le dico di darmi il suo cellulare per controllare cosa fa...(in senso fintamente geloso) e lei manco ci pensa.
Però aggiunge: "se tu fossi mio marito, hai tutto il diritto di chiedermelo e io te lo devo dare"      
Confesso che dopo 1 anno mi sorprendo ancora a sentire queste cose...
(a me non frega nulla, ma immaginate a farlo qui...      )
 



 
Cippalippa - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Cippalippa ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Però aggiunge: "se tu fossi mio marito, hai tutto il diritto di chiedermelo e io te lo devo dare"     
Confesso che dopo 1 anno mi sorprendo ancora a sentire queste cose...
(a me non frega nulla, ma immaginate a farlo qui...      )


Dalla mia esperienza non mi risulta proprio     
Comunque è la tua fidanzata e lei ha premesso "se fossi mio marito"; nella cultura russa ( ma una volta era così anche in Italia) spesso si pensa che la donna deve farsi furba e indurti a sposarla. Una cosa è quel che si sostiene prima del matrimonio, altra è quel che si fa dopo.
 



 
Elly - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Alice90 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
e-antea ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Guarda ancora oggi ci sono uomini che non vogliono che la moglie lavori.
Chiaro che se non lavori, quali soldi devi spendere? Quelli del marito!
Perchè anche comprare e spendere è un impegno, ci sono uomini pigrissimi ...


A leggere il forum e vedendo anche come si comportano i miei conoscenti russi/ucraini, direi che la Russia e l'Italia sono molto più simili di quello che si pensi. Tuttavia sento anche dire che lì tutto funziona diversamente. Allora io vorrei sapere in che senso?


Lì dove? in Russia?
Guarda io ti posso raccontare di San Pietroburgo dove ho vissuto per un anno: la mia estetista si è sposata con il suo fidanzato dopo sei mesi che stavano insieme, spiegandomi il fatto in questo modo "eh sono GIA' sei mesi che stiamo insieme, lui è ricco e ha un buon lavoro... cosa devo aspettare? io ho già 27 anni e voglio avere dei bambini, se non sarà l'uomo giusto divorzierò!"
Secondo me in Russia, per quello che ho visto, il rapporto uomo-donna è sbilanciato poi dopo dite quello che volete... ma in Italia una ragazza a 27 anni non fa questi discorsi!


No? Io sono italianka di 26 anni e gli ho detto  2 giorni fa :"Stiamo insieme già da quasi due anni, perché non facciamo un figlio? Chi se ne frega della crisi economica." Sulla convivenza, siamo andati a convivere dopo meno di sei mesi.      

La sua faccia era così però (immaginati che alternava espressione con la stessa velocità delle lucette natalizie ->                          

Se fosse stato ricco lo avrei sposato in 3 mesi.

Per il matrimonio siamo entrambi d'accordo di non volere i parenti fra le balls, per cui quando andrò in Ucraina si firmano i moduli necessari e via.


Be capisco, ma due anni non sono sei mesi di certo! E penso che tu voglia un figlio perché pensi che sia l'uomo della tua vita, non perché la cosa più importante è avere un figlio e poi il resto amen...
 




____________
http://travellingwonderland.wordpress.com/
 
Alice90 - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
ABAK ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Matt ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Abak, essendo stata una proposta fatta anche a me, ti assicuro che l'essere molle non centra nulla, anzi!
Dopo essermi beccato un "NO" categorico ed anche un poco arrabbiato, il giorno dopo mi sentii dire "Oh, dovevi prendermi, tirarmi un ceffone e..." beh, capito, no?


Mi sa che siete dei giovani uomini...  


Link



Meno male che almeno un vero uomo made in Sardegna ce lo abbiamo..  
 



 
the_wolf - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Meno male che almeno un vero uomo made in Sardegna ce lo abbiamo..  


Bah, hai iniziato tu con un post, si è cercato di replicare dicendo che questo non è un comportamento da donna russa, ma di un certo tipo di donna, ne sei venuto fuori con i tuoi traumi su questa vicenda, si è cercato di sdrammatizzare la storia postando un video di una canzone notissima ironica che in un certo senso ribadiva che spesso non riusciamo a capire il mondo femminile (tutte le donne e non solo quelle russe), tra l'altro, secondo me, raccontando in modo esemplare quello che avevi scritto, e tu ne vieni fuori con del sarcasmo... ma cosa perdo tempo a commentare i tuoi post, tieniti i tuoi traumi con le donne dell'altro sesso e cerca di superarli, però più che addebitare le tue paturnie al fatto che la donne fosse russa, prova a pensare che forse era bipolare... e non ti preoccupare sulle cavolate dei veri uomini, altro discorso infantile...
 




____________
ABAK è "lo periglio che vien dallo mare con drappo di moro a guisa di mantello" (cit. Abacucco)

La foto del mio avatar (c) littlelombards
 
ABAK - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
ABAK ha scritto: [Visualizza Messaggio]
the_wolf ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Meno male che almeno un vero uomo made in Sardegna ce lo abbiamo..  


Bah, hai iniziato tu con un post, si è cercato di replicare dicendo che questo non è un comportamento da donna russa, ma di un certo tipo di donna, ne sei venuto fuori con i tuoi traumi su questa vicenda, si è cercato di sdrammatizzare la storia postando un video di una canzone notissima ironica che in un certo senso ribadiva che spesso non riusciamo a capire il mondo femminile (tutte le donne e non solo quelle russe), tra l'altro, secondo me, raccontando in modo esemplare quello che avevi scritto, e tu ne vieni fuori con del sarcasmo... ma cosa perdo tempo a commentare i tuoi post, tieniti i tuoi traumi con le donne dell'altro sesso e cerca di superarli, però più che addebitare le tue paturnie al fatto che la donne fosse russa, prova a pensare che forse era bipolare... e non ti preoccupare sulle cavolate dei veri uomini, altro discorso infantile...


Abak era solo una battuta, chiedo venia
 



 
the_wolf - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Io stasera sono riuscita con alcune mie coetanee italiane, dopo anni.....................
     
 
Mi sa che ormai sono mentalmente dis-integrata. Non vedo l'ora che torni il mio compagno per parlargliene, quasi quasi meglio trasferirsi in Ucraina. Ora capisco perché state con le russe, non ho altro da aggiungere.
 



 
Kashka - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Io stasera sono riuscita con alcune mie coetanee italiane, dopo anni.....................
     
 
Mi sa che ormai sono mentalmente dis-integrata. Non vedo l'ora che torni il mio compagno per parlargliene, quasi quasi meglio trasferirsi in Ucraina. Ora capisco perché state con le russe, non ho altro da aggiungere.

motivo?
 




____________
« La debolezza è potenza, e la forza è niente. Quando l'uomo nasce è debole e duttile, quando muore è forte e rigido, così come l'albero: mentre cresce è tenero e flessibile, e quando è duro e secco, muore. Rigidità e forza sono compagne della morte, debolezza e flessibilità esprimono la freschezza dell'esistenza. » (lo stalker)
 
lo stalker - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
lo stalker ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Io stasera sono riuscita con alcune mie coetanee italiane, dopo anni.....................
     
 
Mi sa che ormai sono mentalmente dis-integrata. Non vedo l'ora che torni il mio compagno per parlargliene, quasi quasi meglio trasferirsi in Ucraina. Ora capisco perché state con le russe, non ho altro da aggiungere.

motivo?


A chiacchiere sono tutte pronte a prendersi le loro responsabilità, a fatti pensano ancora ad uscire la sera e andare a bere e a farsi le storie.
Io ho smesso di divertirmi a fare queste cose a 22-23 anni. Adesso mi alzo alle sette, lavoro o di mattina o di pomeriggio (part time), l'altra metà della giornata la passo a pulire casa, fare la spesa, andare in banca e studiare (prima studiavo per la specialistica, adesso ho sospeso ma voglio prendere la certificazione di russo). Senza contare che al lavoro siamo in 3 a gestirci un negozio, quindi ho sempre lo stress del perché il negozio va o non va, cosa si può fare per migliorare, organizza i turni, pulisci, rifai l'allestimento cercando di creare sempre qualcosa di nuovo, ecc. ecc. e adesso io e il mio compagno stiamo pensando di sposarci, nonché abbiamo deciso di avere un bimbo.

Quando vedo le amiche le voglio vedere di giorno, perché alle undici di sera crollo. Ma soprattutto, non ho la testa per pensare a queste cose né voglia di buttare i soldi pagando un cocktail sette euro.

La gente, DONNE (a 27 anni nel mondo normale sei una donna, non una ragazza) che conduce questo stile di vita (sveglia tardi, cazzeggio fino alle dieci, uscita serale con fiume di cocktail) è evidentemente arretrata. Purtroppo la mancanza di lavoro non aiuta.

Vogliamo parlare poi di cosa parlano? Molte hanno come unico hobby guardare la TV. Io la guardo sì e no una volta al mese.  

Naturalmente conosco anche ucraine torde e italiane sveglie. Parlo di media. Ho conosciuto un'ucraina che non sapeva a 22 anni cosa fosse un curriculum vitae e una bielorussa che la mattina si svegliava alle due (PM), ma avevano 22 e 21'anni. Non 27.
 



 
Ultima modifica di Kashka il 03 Mag 2015, 9:06, modificato 2 volte in totale 
Kashka - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Elly ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Cippalippa ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Però aggiunge: "se tu fossi mio marito, hai tutto il diritto di chiedermelo e io te lo devo dare"      
Confesso che dopo 1 anno mi sorprendo ancora a sentire queste cose...
(a me non frega nulla, ma immaginate a farlo qui...      )


Dalla mia esperienza non mi risulta proprio      
Comunque è la tua fidanzata e lei ha premesso "se fossi mio marito"; nella cultura russa ( ma una volta era così anche in Italia) spesso si pensa che la donna deve farsi furba e indurti a sposarla. Una cosa è quel che si sostiene prima del matrimonio, altra è quel che si fa dopo.


Uhm, mi spiego meglio: quello che ho compreso è che finchè si è fidanzati è un discorso, con il matrimonio invece la relazione cambia, l'uomo comanda e la donna segue. Per esempio, se io decido di andare a lavorare a Dubai, lei trova naturale dover seguirmi anche se odia quel paese. Altro esempio, lei fuma e a me da fastidio: come marito ho il diritto di chiederle di smettere e lei ha il dovere di farlo.
Recentemente sono stato ad un matrimonio a spb e mi è stato chiesto (davanti a tutti) se poteva uscire a fumare...io imbarazzatissimo non sapevo che dire (ma che razza di domanda è???).
Aggiungo che a fine cena hanno alzato tutti il gomito e parecchio pure ed il giorno dopo le ho detto che poteva anche
"sbragare" di meno e lei mi ha risposto che dovevo dirglielo e lei avrebbe smesso perchè "essendo il mio uomo, se mi dici di smettere, io smetto". Pensavo fosse un caso isolato ma anche le sue amiche sono così...e io non è che sia troppo a mio agio in questo senso (da qui il mio modesto contributo).
 



 
Cippalippa - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Io sono CERTO di essere stato considerato e trattato come una MERDXX dalla mia compagna di una determinata nazionalità perchè NON GELOSO. Il suo ex che le proibiva minigonne, ambienti lavorativi a prevalenza maschili, di andare a vedere le sue partite di calcio, è stato rispettato per 8 anni. Io, sebbene mai mollato, persi il suo rispetto dopo qualche mese.

La mia UNICA VERA soddisfazione femminile nella vita la volta che ho fatto come CAVOLO mi pareva guidando io la relazione in tutto gli aspetti dal sesso a ciò che lei doveva fare per me. Unica donna che ho VERAMENTE rispettato e che avrei sposato. Mi ha lasciato ma io sono FELICE perché non ho rimpianti.

Che garanzie avete incontrando le richieste della vs compagna che lei sia veramente felice e vi rispetti? A me questa domanda ha cambiato la vita, così come quando la francese mi disse che nel sesso se stavo bene io stava bene lei e che l'ansia degli uomini era una paranoia.

Morite tutte prima o poi, buttate giù buttate giù. Non scherzo.

Saluti da Copenaghen

SaPa
 



 
SaPa - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Le Donne Russe: Miti E Realtà 
 
Cippalippa ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Elly ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Cippalippa ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Però aggiunge: "se tu fossi mio marito, hai tutto il diritto di chiedermelo e io te lo devo dare"     
Confesso che dopo 1 anno mi sorprendo ancora a sentire queste cose...
(a me non frega nulla, ma immaginate a farlo qui...      )


Dalla mia esperienza non mi risulta proprio     
Comunque è la tua fidanzata e lei ha premesso "se fossi mio marito"; nella cultura russa ( ma una volta era così anche in Italia) spesso si pensa che la donna deve farsi furba e indurti a sposarla. Una cosa è quel che si sostiene prima del matrimonio, altra è quel che si fa dopo.


Uhm, mi spiego meglio: quello che ho compreso è che finchè si è fidanzati è un discorso, con il matrimonio invece la relazione cambia, l'uomo comanda e la donna segue. Per esempio, se io decido di andare a lavorare a Dubai, lei trova naturale dover seguirmi anche se odia quel paese. Altro esempio, lei fuma e a me da fastidio: come marito ho il diritto di chiederle di smettere e lei ha il dovere di farlo.
Recentemente sono stato ad un matrimonio a spb e mi è stato chiesto (davanti a tutti) se poteva uscire a fumare...io imbarazzatissimo non sapevo che dire (ma che razza di domanda è???).
Aggiungo che a fine cena hanno alzato tutti il gomito e parecchio pure ed il giorno dopo le ho detto che poteva anche
"sbragare" di meno e lei mi ha risposto che dovevo dirglielo e lei avrebbe smesso perchè "essendo il mio uomo, se mi dici di smettere, io smetto". Pensavo fosse un caso isolato ma anche le sue amiche sono così...e io non è che sia troppo a mio agio in questo senso (da qui il mio modesto contributo).

probabilmente dipende come sempre dalle persone che si trovano.
La situazione che descrivi tu io l'ho sperimentata con i calabresi...impossibile per me da accettare.
Personalmente ritengo che si possa chiedere all'altro di moderare un atteggiamento che ci infastidisce, ma dargli ordini no. Se io o mio marito abbiamo un'offerta di lavoro ottima, allora l'altro lascia il proprio e lo segue per poter stare insieme, ma deciderei guardando cosa è economicamente meglio per noi come famiglia, non se a guadagnare è lui o io. Però conosco coppie dell'Est che vivono in paesi diversi per motivi di lavoro e non lo considerano un problema.Nelle coppie fidanzate che conosco (russi o con donna russa) la donna è abbastanza accondiscendente. In quelle sposate direi che alla fine la donna comanda e l'uomo esegue, ma con una capacità invidiabile di saper convincere il marito che stanno facendo quel che ha deciso lui. Però probabilmente dipende dalla singola persona più che dalla nazionalità.
 



 
Elly - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 15 di 16
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... , 14, 15, 16  Successivo




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario