Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 4 di 5
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano...
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
Ricordo anch'io qualche post su questo tema. Io non ne so molto, ma sembra che ci siano dei casi in qui si è esonerato dal servizio militare in Russia. Ma non sono sicuro che sia così per tutti, bisogna sentire i più esperti.
 



 
Ultima modifica di pochi_rubli il 02 Mag 2012, 13:19, modificato 1 volta in totale 
pochi_rubli - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
Il problema è che la Russia non ammette la doppia cittadinanza, quindi in ogni caso si dovrebbe rinunciare ad una delle 2 e di conseguenza attenersi alle leggi in merito al servizio di leva del paese di cui si tiene la cittadinanza.
Se invece si decide di non rinunciare ad una delle 2 cittadinanze per una questione di convenienza, contando sul fatto che le 2 amministrazioni (russa ed italiana) non si parlano, bisogna accollarsi e tentare di schivare tutte le magagne che ne conseguono.
 




____________
invernorosso
L'essenziale è invisibile agli occhi.
 
invernorosso - ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
invernorosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Il problema è che la Russia non ammette la doppia cittadinanza, quindi in ogni caso si dovrebbe rinunciare ad una delle 2 e di conseguenza attenersi alle leggi in merito al servizio di leva del paese di cui si tiene la cittadinanza.
Se invece si decide di non rinunciare ad una delle 2 cittadinanze per una questione di convenienza, contando sul fatto che le 2 amministrazioni (russa ed italiana) non si parlano, bisogna accollarsi e tentare di schivare tutte le magagne che ne conseguono.


per magagne invernorosso intendi le spese cartacee e di viaggi che bisogna accollarsi per fare o rinnovare il passaporto?
 



 
zappa - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
Zappa, io ho due cittadinanze da paesi che si parlano poco, come direbbe invernorosso.

Le magagne ci sono, ma non credo che siano insormontabili. Credo che la più seria sia quello riguardante il servizio militare, ma immagino ci sia il modo di aggirare questo ostacolo.

Se poi decidi di andare a vivere fuori dall'Italia (come in realtà ho fatto) non sei mai dimenticato dal bel paese, in particolare quando si tratta di chiedere soldi.

Mi sono iscritto all'AIRE, notificato la mia nuova residenza in consolato, ecc... Sorpresa!! Mi arriva una richiesta di pagamento per i rifiuti del mio ultimo comune di residenza, anche se sanno benissimo che non abito più li dal 2010...

Ogni tanto anche qualche tentativo di togliermi ulteriori soldi del INPS (anche se la pensione la vedrò con il cannocchiale unito al microscopio)  .

E bello avere 2 cittadinanze, a volte anche utile, ma qualche magagna ci sta.
 



 
Ultima modifica di pochi_rubli il 02 Mag 2012, 16:31, modificato 2 volte in totale 
pochi_rubli - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
invernorosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Il problema è che la Russia non ammette la doppia cittadinanza, quindi in ogni caso si dovrebbe rinunciare ad una delle 2 e di conseguenza attenersi alle leggi in merito al servizio di leva del paese di cui si tiene la cittadinanza.
Se invece si decide di non rinunciare ad una delle 2 cittadinanze per una questione di convenienza, contando sul fatto che le 2 amministrazioni (russa ed italiana) non si parlano, bisogna accollarsi e tentare di schivare tutte le magagne che ne conseguono.


Non mi risulta che la Federazione Russa ti richieda di "bruciare" un passaporto che non sia Russo. Diciamo che per loro o sei Russo o non lo sei. Che tu abbia altri passaporti poco gliene frega.
Se sei Russo devi fare il servizio di leva, se non sei Russo ovviamente no. I maschi che hanno cittadinanza Russa sono chiamati all'obbligo della leva, magari da qui a qualche anno potrebbe cambiare qualcosa (spero)
 



 
Bes - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
@ zappa: ti ha già risposto pochi_rubli, come vedi oltre alla questione del servizio militare e la scoccuatura del rinnovo del passaporto (che se nn erro si puo' cmq rinnovare al consolato), escono fuori tanti piccole scocciature.


@chrys: io sapevo che per legge devi rinunciare alla russa se prendi quella italiana, ma sarò felice di un'eventuale smentita, tanto meglio.  
 




____________
invernorosso
L'essenziale è invisibile agli occhi.
 
invernorosso - ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
bisognerebbe chiedere al consolato.. ma mi sa che ne sanno meno di noi      
 



 
the_wolf - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
invernorosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]


@chrys: io sapevo che per legge devi rinunciare alla russa se prendi quella italiana, ma sarò felice di un'eventuale smentita, tanto meglio.  


Ti confermo di no, allo Stato Italiano non frega una mazza se hai anche cittadinanza Russa, se hai diritto di cittadinanza ti viene conferita e finisce li. Allo Stato Russo non frega niente se un Russo, fuori dalla Russia, ha conferito altra cittadinanza. La differenza è che davanti agli obblighi ai quali ti chiama lo Stato, per la Federazione Russa la tua eventuale altra cittadinanza non conta niente, sei Russo e basta.
L'ho detta in modo abbastanza grezzo, bisognerebbe chiedere conferma all'avv. Mendoza nell'apposita sezione....
 



 
Ultima modifica di Bes il 02 Mag 2012, 19:41, modificato 1 volta in totale 
Bes - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
Chrys ha scritto: [Visualizza Messaggio]
invernorosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]


@chrys: io sapevo che per legge devi rinunciare alla russa se prendi quella italiana, ma sarò felice di un'eventuale smentita, tanto meglio.  


Ti confermo di no, allo Stato Italiano non frega una mazza se hai anche cittadinanza Russa, se hai diritto di cittadinanza ti viene conferita e finisce li. Allo Stato Russo non frega niente se un Russo, fuori dalla Russia, ha conferito altra cittadinanza. La differenza è che davanti agli obblighi ai quali ti chiama lo Stato, per la Federazione Russa la tua eventuale altra cittadinanza non conta niente, sei Russo e basta.
L'ho detta in modo abbastanza grezzo, bisognerebbe chiedere conferma all'avv. Mendoza nell'apoposita sezione....


quello che so e' in linea con quanto afferma Chrys.

poi e' la soluzione anche piu' vantaggiosa.

ciao,
davide
 




____________
visitmosca.com: Scopri la città di Mosca

visitpietroburgo.com: La tua guida per San Pietroburgo
 
davide82 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
invernorosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
@ zappa: ti ha già risposto pochi_rubli, come vedi oltre alla questione del servizio militare e la scoccuatura del rinnovo del passaporto (che se nn erro si puo' cmq rinnovare al consolato), escono fuori tanti piccole scocciature.


Ho scoperto però che il governo Russo è meglio di quello Italiano per quanto riguarda i passaporti per bambini.
Quello Russo ha una durata di 5 anni, mentre quello Italiano di 3 anni.
Fa comunque sorridere che la foto di mia figlia risale a quando aveva 5 mesi, provate ad immaginare quando guarderanno la foto sul passaporto tra 5 anni in aeroporto        
 



 
zappa - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
zappa ha scritto: [Visualizza Messaggio]
invernorosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
@ zappa: ti ha già risposto pochi_rubli, come vedi oltre alla questione del servizio militare e la scoccuatura del rinnovo del passaporto (che se nn erro si puo' cmq rinnovare al consolato), escono fuori tanti piccole scocciature.


Ho scoperto però che il governo Russo è meglio di quello Italiano per quanto riguarda i passaporti per bambini.
Quello Russo ha una durata di 5 anni, mentre quello Italiano di 3 anni.
Fa comunque sorridere che la foto di mia figlia risale a quando aveva 5 mesi, provate ad immaginare quando guarderanno la foto sul passaporto tra 5 anni in aeroporto        


Infatti la Polizia consiglia, quando i bimbi sono così piccoli, di rifare il passaporto ogni anno, proprio perchè la fisionomia dei bambini cambia in fretta.  E' utile ad vari ed eventuali problemi con la polizia di frontiera nel caso in cui la foto sia troppo vecchia...
 



 
Bes - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
davide82 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Chrys ha scritto: [Visualizza Messaggio]
invernorosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]


@chrys: io sapevo che per legge devi rinunciare alla russa se prendi quella italiana, ma sarò felice di un'eventuale smentita, tanto meglio.  


Ti confermo di no, allo Stato Italiano non frega una mazza se hai anche cittadinanza Russa, se hai diritto di cittadinanza ti viene conferita e finisce li. Allo Stato Russo non frega niente se un Russo, fuori dalla Russia, ha conferito altra cittadinanza. La differenza è che davanti agli obblighi ai quali ti chiama lo Stato, per la Federazione Russa la tua eventuale altra cittadinanza non conta niente, sei Russo e basta.
L'ho detta in modo abbastanza grezzo, bisognerebbe chiedere conferma all'avv. Mendoza nell'apoposita sezione....


quello che so e' in linea con quanto afferma Chrys.

poi e' la soluzione anche piu' vantaggiosa.

ciao,
davide


Che allo stato italiano non freghi nulla lo sapevo, che non fregasse nulla anche a quello russo avevo qualche dubbio, ma se  è cosi non è la soluzione più vantaggiosa, ma l'unica... a meno che qualcuno nn abbia cosi' tanti scheletri nell'armadio da voler chiedere ogni "legame legale" con uno dei due Stati.
 




____________
invernorosso
L'essenziale è invisibile agli occhi.
 
invernorosso - ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
Chrys ha scritto: [Visualizza Messaggio]
zappa ha scritto: [Visualizza Messaggio]
invernorosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
@ zappa: ti ha già risposto pochi_rubli, come vedi oltre alla questione del servizio militare e la scoccuatura del rinnovo del passaporto (che se nn erro si puo' cmq rinnovare al consolato), escono fuori tanti piccole scocciature.


Ho scoperto però che il governo Russo è meglio di quello Italiano per quanto riguarda i passaporti per bambini.
Quello Russo ha una durata di 5 anni, mentre quello Italiano di 3 anni.
Fa comunque sorridere che la foto di mia figlia risale a quando aveva 5 mesi, provate ad immaginare quando guarderanno la foto sul passaporto tra 5 anni in aeroporto        


Infatti la Polizia consiglia, quando i bimbi sono così piccoli, di rifare il passaporto ogni anno, proprio perchè la fisionomia dei bambini cambia in fretta.  E' utile ad vari ed eventuali problemi con la polizia di frontiera nel caso in cui la foto sia troppo vecchia...


Però Chrys capisci che la polizia di frontiera farebbe dei problemi per una cosa scontata. Io non penso proprio di fare ogni anno a mia figlia il passaporto nuovo.
 



 
zappa - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
diciamo che ho una compagna che ha intenzione di venire a vivere in italiama ma avendo una figlia dal  primo uomo che non da il consenso e in causa la suocera, madre del secondo uomo che è morto, la ragazza ora è vedova e gli hanno detto che non gli è permesso cambiare vita e vivere in italia con me. Qule sono le strade ? conoscete le leggi Russe ? vi posso far sapere altro se per voi è un piacere aiutarmi. scusate se la domanda non fa parte dell'argomento del forum Grazie
 



 
Gianluca Salerno - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
Gianluca Salerno ha scritto: [Visualizza Messaggio]
diciamo che ho una compagna che ha intenzione di venire a vivere in italiama ma avendo una figlia dal  primo uomo che non da il consenso e in causa la suocera, madre del secondo uomo che è morto, la ragazza ora è vedova e gli hanno detto che non gli è permesso cambiare vita e vivere in italia con me. Qule sono le strade ? conoscete le leggi Russe ? vi posso far sapere altro se per voi è un piacere aiutarmi. scusate se la domanda non fa parte dell'argomento del forum Grazie


Se cerchi, nel Forum ci sono almeno un paio di situazioni analoghe alla tua.

Ti anticipo però che si tratta di una casistica molto complessa e - se ben ricordo - il consiglio generale è quello di rivolgersi ad un avvocato in Russia.
 




____________
Per info urgenti: 392-6036655. Regolamento e contatti
I nostri social:
Gruppo uff. FB: www.facebook.com/groups/238976363105838
gruppo uff. VK: www.vk.com/club147775722
Twitter: Forum Russia-Italia
 
n4italia - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gianluca Salerno ha scritto: [Visualizza Messaggio]
diciamo che ho una compagna che ha intenzione di venire a vivere in italiama ma avendo una figlia dal  primo uomo che non da il consenso e in causa la suocera, madre del secondo uomo che è morto, la ragazza ora è vedova e gli hanno detto che non gli è permesso cambiare vita e vivere in italia con me. Qule sono le strade ? conoscete le leggi Russe ? vi posso far sapere altro se per voi è un piacere aiutarmi. scusate se la domanda non fa parte dell'argomento del forum Grazie


Se cerchi, nel Forum ci sono almeno un paio di situazioni analoghe alla tua.

Ti anticipo però che si tratta di una casistica molto complessa e - se ben ricordo - il consiglio generale è quello di rivolgersi ad un avvocato in Russia.



Grazia lei ha già un avvocato, dite è solo una questione russa ? un avvocato in italia no ?
 



 
Gianluca Salerno - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
Gianluca Salerno ha scritto: [Visualizza Messaggio]
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gianluca Salerno ha scritto: [Visualizza Messaggio]
diciamo che ho una compagna che ha intenzione di venire a vivere in italiama ma avendo una figlia dal  primo uomo che non da il consenso e in causa la suocera, madre del secondo uomo che è morto, la ragazza ora è vedova e gli hanno detto che non gli è permesso cambiare vita e vivere in italia con me. Qule sono le strade ? conoscete le leggi Russe ? vi posso far sapere altro se per voi è un piacere aiutarmi. scusate se la domanda non fa parte dell'argomento del forum Grazie


Se cerchi, nel Forum ci sono almeno un paio di situazioni analoghe alla tua.

Ti anticipo però che si tratta di una casistica molto complessa e - se ben ricordo - il consiglio generale è quello di rivolgersi ad un avvocato in Russia.



Grazia lei ha già un avvocato, dite è solo una questione russa ? un avvocato in italia no ?



Non vedo cosa potrebbe fare un avvocato in Italia: lei è una cittadina russa, si trova in Russia e deve risolvere delle questioni legate alle leggi russe. Per adesso il suo problema è di ottenere il benestare del padre della bambina per poter venire in Italia.

Sono tutt'altro che avvocato, qualcun altro saprà dirti meglio di me e con cognizione di causa, ma non vedo cosa centri la madre di quello che tu definisci un "secondo uomo". Se erano sposati bisogna vedere cosa prevedono le leggi russe e italiane in merito ad un nuovo matrimonio. E questo potrebbe essere soltanto un problema di tempo.

Invece la questione del consenso a che lei venga in Italia è decisamente più complessa e quasi sicuramente non risolvibile in tempi brevi.
 




____________
Per info urgenti: 392-6036655. Regolamento e contatti
I nostri social:
Gruppo uff. FB: www.facebook.com/groups/238976363105838
gruppo uff. VK: www.vk.com/club147775722
Twitter: Forum Russia-Italia
 
n4italia - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gianluca Salerno ha scritto: [Visualizza Messaggio]
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gianluca Salerno ha scritto: [Visualizza Messaggio]
diciamo che ho una compagna che ha intenzione di venire a vivere in italiama ma avendo una figlia dal  primo uomo che non da il consenso e in causa la suocera, madre del secondo uomo che è morto, la ragazza ora è vedova e gli hanno detto che non gli è permesso cambiare vita e vivere in italia con me. Qule sono le strade ? conoscete le leggi Russe ? vi posso far sapere altro se per voi è un piacere aiutarmi. scusate se la domanda non fa parte dell'argomento del forum Grazie


Se cerchi, nel Forum ci sono almeno un paio di situazioni analoghe alla tua.

Ti anticipo però che si tratta di una casistica molto complessa e - se ben ricordo - il consiglio generale è quello di rivolgersi ad un avvocato in Russia.



Grazia lei ha già un avvocato, dite è solo una questione russa ? un avvocato in italia no ?



Non vedo cosa potrebbe fare un avvocato in Italia: lei è una cittadina russa, si trova in Russia e deve risolvere delle questioni legate alle leggi russe. Per adesso il suo problema è di ottenere il benestare del padre della bambina per poter venire in Italia.

Sono tutt'altro che avvocato, qualcun altro saprà dirti meglio di me e con cognizione di causa, ma non vedo cosa centri la madre di quello che tu definisci un "secondo uomo". Se erano sposati bisogna vedere cosa prevedono le leggi russe e italiane in merito ad un nuovo matrimonio. E questo potrebbe essere soltanto un problema di tempo.

Invece la questione del consenso a che lei venga in Italia è decisamente più complessa e quasi sicuramente non risolvibile in tempi brevi.



Grazie Spero che intervenga qualcuno che ha vissuto e risolto questioni del genere
 



 
Gianluca Salerno - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
Situazione più incasinata, no eh?
Il minore se non ha consenso di entrambi i genitori non otterrà mai il visto, quindi come minimo la tua diciamo compagna deve trovare un accordo con il padre della bambina, sempre che poi la causa con la suocera non sia di impedimento per lei stessa per lasciare la Russia.
Un avvocato italiano in questo caso non può niente se non spillarti dei soldi e non mi sembra il caso.

Andrea

Ps. per favore non aprire topic doppi sullo stesso argomento, grazie per la collaborazione
 




____________
ABAK è "lo periglio che vien dallo mare con drappo di moro a guisa di mantello" (cit. Abacucco)

La foto del mio avatar (c) littlelombards
 
Ultima modifica di ABAK il 08 Mag 2013, 15:01, modificato 1 volta in totale 
ABAK - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Comunicazione Del Consolato Russo Di Milano... 
 
Gianluca Salerno ha scritto: [Visualizza Messaggio]
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gianluca Salerno ha scritto: [Visualizza Messaggio]
diciamo che ho una compagna che ha intenzione di venire a vivere in italiama ma avendo una figlia dal  primo uomo che non da il consenso e in causa la suocera, madre del secondo uomo che è morto, la ragazza ora è vedova e gli hanno detto che non gli è permesso cambiare vita e vivere in italia con me. Qule sono le strade ? conoscete le leggi Russe ? vi posso far sapere altro se per voi è un piacere aiutarmi. scusate se la domanda non fa parte dell'argomento del forum Grazie


Se cerchi, nel Forum ci sono almeno un paio di situazioni analoghe alla tua.

Ti anticipo però che si tratta di una casistica molto complessa e - se ben ricordo - il consiglio generale è quello di rivolgersi ad un avvocato in Russia.



Grazia lei ha già un avvocato, dite è solo una questione russa ? un avvocato in italia no ?


Esattamente, è una questione solo Russa: se vuoi informarti di prima mano dai un occhio alla legge 218 del '95 (legge del diritto privato internazionale italiano) e capirai come mai la giurisdizione italiana è esclusa.
Nel tuo caso gli art 24, 36, 37, 42, il CAPO VII (Per la successione del 2° marito) ed il TITOLO IV (Per il riconoscimento di sentenze ed atti Russi) sono quelli da consultare

Art. 24
Diritti della personalità
1. L’esistenza ed il contenuto dei diritti della personalità sono regolati dalla legge nazionale del soggetto; tuttavia i diritti che derivano da un rapporto di famiglia sono regolati dalla legge applicabile a tale rapporto.
2. Le conseguenze della violazione dei diritti di cui al comma 1 sono regolate dalla legge applicabile alla responsabilità per fatti illeciti.

Art. 36
Rapporti tra genitori e figli
1. I rapporti personali e patrimoniali tra genitori e figli, compresa la potestà dei genitori, sono regolati dalla legge nazionale del figlio

Art. 37
Giurisdizione in materia di filiazione
1. In materia di filiazione e di rapporti personali fra genitori e figli la giurisdizione italiana sussiste, oltre che nei casi previsti rispettivamente da gli artt. 3 e 9, anche quando uno dei genitori o il figlio è cittadino italiano o risiede in Italia.

Art. 42
Giurisdizione e legge applicabile in materia di protezione dei minori
1. La protezione dei minori è in ogni caso regolata dalla Convenzione dell’Aja del 5 ottobre 1961, sulla competenza delle autorità e sulla legge applicabile in materia di protezione dei minori, resa esecutiva con la L. 24 ottobre 1980, n. 742.
2. Le disposizioni della Convenzione si applicano anche alle persone considerate minori soltanto dalla loro legge nazionale, nonché alle persone la cui residenza abituale non si trova in uno degli Stati contraenti.

In bocca al lupo!
 



 
Matt - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 4 di 5
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario