Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Basket Femminile: Eurocup
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Basket Femminile: Eurocup 
 
EUROCUP 2007/08


SQUADRE  PARTECIPANTI: BC Moscow, Chevakata Vologda, Dynamo Kursk, Nadezhda Orenburg


BC MOSCA


7bbfad3c9f-72d3-42fe-ae54-890ff14b96c6-7dlarge_h


CHEVAKATA VOLOGDA


7b2261f6ae-bb3a-4261-b1eb-ccaf832f48d4-7dlarge_h


DINAMO KURSK


FOTO NON DIPONIBILE


7bd20acff0-e468-4531-b10e-e289c6e2b626-7dlogo_big


NADEZHDA OREMBURG


FOTO NON DISPONIBILE


tip_jpg1

 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basket Femminile: Eurocup 
 
RISULTATI DELLE SQUADRE RUSSE


BC MOSCA

Round Preliminari

Sdent Sierre Basket    56 - 105    BC Moscow
BC Moscow    70 -  60    Beretta-Famila Schio
BC Moscow    67 - 62    Extrugasa
BC Moscow    94 - 51    Sdent Sierre Basket

Beretta-Famila    Schio 69 - 58BC Moscow
Extrugasa    71 - 84    BC Moscow


CLASSIFICA: Beretta-Famila Schio Punti 11; BC Moscow 11; Extrugasa-Cortegada 8; Sdent Sierre Basket 6

7b6d0c954e-dbf9-4b40-af7b-7167025ab402-7dlarge_v Elena Beglova (BC Moscow)

CHEVAKATA VOLOGDA


Round Preliminari

Chevakata    95 - 57    ZKK Buducnost
Electra Ramat-Hasharon    95 - 85    Chevakata
Botas Spor    68 - 63    Chevakata
ZKK Buducnost    82 - 86    Chevakata
Chevakata    80 - 59    Electra Ramat-Hasharon
Chevakata    100 - 78    Botas Spo


CLASSIFICA: Electra Ramat-Hasharon Punti 11; Chevakata 10; Botas Spor 8; ZKK Buducnost 7.

7bf68ad99c-632e-498f-bb18-89b8dff15802-7dlarge_v Lyudmila Sapova (Chevakata)
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basket Femminile: Eurocup 
 
DINAMO KURSK


ROUND PRELIMINARI

Dynamo Kursk    66 - 55    Kara Trutnov
Seat Foton Györ    55 - 75    Dynamo Kursk
Dynamo Kursk    69 - 43    CCC Polkowice
Kara Trutnov    54 - 71    Dynamo Kursk
Dynamo Kursk    66 - 43    Seat Foton Györ
CCC Polkowice    41 - 79    Dynamo Kursk


CLASSIFICA: Dynamo Kursk Punti 12; CCC Polkowice 10; Kara Trutnov 7; Seat Foton Györ 7

7b7dc2c804-8c1c-4120-9bf7-76d13007c4aa-7dlarge_h Anastasiya Fomina (Dynamo Kursk)


NADEZHDA OREMBURG


ROUND PRELIMINARI

Nadezhda 70 - 45 Novia Munalux Namur
Tarbes GB    82 - 65    Nadezhda
Nadezhda    77 - 48    CAB Madeira
Novia Munalux Namur    59 - 77    Nadezhd
Nadezhda    68 - 57    Tarbes GB
CAB Madeira    72 - 84    Nadezhda

CLASSIFICA: Tarbes Gespe Bigorre Punti 11; Nadezhda 11; CAB Madeira 7; Novia Munalux Namur 7
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basket Femminile: Eurocup 
 
SEDICESIMI DI FINALE (ANDATA)


Botas Spor    76 - 62    Dynamo Kursk
Lattes Montpellier    62 - 67    Panionios B.C.
CCC Polkowice    64 - 71    KSSSE AZS-PWSZ Gorzow
Pays Aix Basket    52 - 65    Galatasaray
Panküp TED Koleji    78 - 68    Electra Ramat-Hasharon
Elitzur Ramla    82 - 69    Besiktas Cola Turka
KK Hemofarm Vrsac    74 - 72    Chevakata
Gospic    90 - 71    Hondarribia-Irun
K.V. Imperial AEL    70 - 74    Umana Reyer Venezia
Szeviép    65 - 76    MBK
Extrugasa    56 - 60    Gran Canaria
BC Zeljeznicar    58 - 80    Tarbes GB
Kozachka-Zalk    69 - 72    Cras Basket Taranto
Baschet ICIM    82 - 101    BC Moscow
Challes-Les-Eaux Basket    75 - 62    Nadezhda
Baloncesto San José    77 - 73    Beretta-Famila

7bbde0977c-e7ea-48cc-a74b-4eb693c6b0b6-7dlarge_v K.V. Imperial vs Umana Reyer Venezia

7b006a62e4-fd7c-4533-8af7-c43852850167-7dlarge_h Milica Dabovic (BC Moscow)
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basket Femminile: Eurocup 
 
SEDICESIMI DI FINALE (RITORNO)


N.B Le squadre evidenziate passano il turno

Dynamo Kursk    74 - 64    Botas Spor
Panionios B.C.    66 - 64    Lattes Montpellier
KSSSE AZS-PWSZ Gorzow    76 - 50    CCC Polkowice
Galatasaray    57 - 60    Pays Aix Basket
Electra Ramat-Hasharon    85 - 60    Panküp TED Koleji
Besiktas Cola Turka    81 - 82    Elitzur Ramla
Chevakata    61 - 56    KK Hemofarm Vrsac
Hondarribia-Irun    79 - 74    Gospic
Umana Reyer Venezia    65 - 56    K.V. Imperial AEL
MBK    64 - 70    Szeviép
Gran Canaria    62 - 74    Extrugasa
Tarbes GB    82 - 70    BC Zeljeznicar
Cras Basket Taranto    93 - 67    Kozachka-Zalk
BC Moscow    86 - 58    Baschet ICIM
Nadezhda    79 - 61    Challes-Les-Eaux Basket
Beretta-Famila    76 - 63    Baloncesto San José


7bc9853925-30ed-4b16-8e5f-79764da9c4c7-7dlarge_v Natalia Gvozdeva (Dynamo Kursk)

7b21f4263d-d9e6-4a1c-8c1a-033bad43801c-7dlarge_h Shannon Johnson (Umana Reyer Venezia)

7b281f7ceb-5af5-4141-8bfe-5602e32a579a-7dlarge_v Ekaterina Savelyeva (BC Moscow)
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basket Femminile: Eurocup 
 
OTTAVI DI FINALE (ANDATA)


RISULTATI

Botas Spor - Gospic   60 - 63
Chevakata - Umana Reyer Venezia   67 - 72
Elitzur Ramla - MBK   82 - 67
Extrugasa - Electra Ramat-Hasharon   60 - 54
Galatasaray - Tarbes GB   61 - 41
KSSSE AZS-PWSZ Gorzow - Levoni Taranto   72 - 72
Panionios B.C. - BC Moscow   58 - 81
Beretta-Famila - Nadezhda   86 - 65


Bene le italiane sulle russe


Schio stende il Nadezhda Orenburg (86-65) nel primo round degli ottavi di finale dell'Eurocup. Tre le protagoniste nel Beretta-Famila: Ngoyisa (21 punti e 11 rimbalzi), Masciadri (21) e Ress (16 punti e 6 rimbalzi). Nella squadra ospite spiccano i 17 punti e 11 rimbalzi di Shakirova.
Grandissima Reyer!
Nell'impossibile trasferta russa (aereo fino a Mosca, poi 10 ore di autobus), non cede di fronte alle folate delle padrone di casa che comandano il gioco per trequarti di gara.
E non cedono nemmeno quando il divario diventa importante (+ 13 per le russe verso la fine della terza frazione).
Poi iniziano la risalita che, dopo l'intervallo lungo, porta le orogranata a -7 al termine della terza frazione.
La rimonta diventa inesorabile, Sanford cattura rimbalzi (in totale sono 10), ma ne cattura tanti (8) anche la strepitosa Shannon Johnson che nessuna russa riesce più a fermare e così, grazie anche ai tiri dalla distanza di Modica e Vujovic, già dal primo minuto dell'ultimo tempo, le avversarie sono a portata di mano (51-49).
Chevakata ha un fremito d'orgoglio e, grazie all'eccellente Volkova (23 punti e 67% da due), ritorna a +6 (57-51 al 4').
Ma è il canto del cigno per le locali. Modica con una tripla e Johnson con una entrata segnano il primo sorpasso a -3'41 dalla fine (57-58).
Si viaggia in equilibrio ancora per un minuto, poi la Reyer prende il volo (+5 a 1'15 dalla fine) con un 2+1 di Modica che vale il 63-68. E la partita si chiude con l'abbraccio finale delle orogranata che, pur senza Giauro, conquistano un preziosissimo successo esterno che rende un po' meno difficile il ritorno della settimana prossima al Taliercio.

7b156236a9-2814-489d-ab05-2d22afab98f6-7dlarge_v Mudju Ngoyisa (Famila Basket Schio) 21 punti per lei

7b582971bf-05a0-419b-8249-ff12f3af9181-7dlarge_h Linda Fröhlich (Levoni Taranto)

7b9bc2aedd-cfd0-4221-afb5-136c1b317322-7dlarge_v Lyudmila Sapova (Chevakata) nella sfida contro Venezia
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basket Femminile: Eurocup 
 
OTTAVI DI FINALE (RITORNO)


RISULTATI

N.B Le squadre evidenziate passano il turno

Gospic    75 - 59    Botas Spor
Umana Reyer Venezia    62 - 69    Chevakata
MBK    62 - 70    Elitzur Ramla
Electra Ramat-Hasharon    64 - 54    Extrugasa
Tarbes GB    69 - 68    Galatasaray
Levoni Taranto    81 - 70    KSSSE AZS-PWSZ Gorzow
BC Moscow    87 - 51    Panionios B.C.
Nadezhda    69 - 63    Beretta-Famila


Chevakata Vologda vince a Venezia e si qualifica


Incredibile harakiri negli ultimi 98" (62-69)


Parziali: 22-25, 39-34, 57-50

UMANA REYER: Pegoraro ne, Sottana 2, Modica 2, Johnson 32, Sanford 9, Andrade 11, Nadalin, Giauro, Romagnoli ne, Vujovic 6, Zampieri ne. All.: Riga

CHEVAKATA VOLOGDA: Zhiobakas, Pimenova 17, Kharchenko 4, Volkova 14, Koshurina, Legostayeva ne, Bokareva 15, Kliukina 2, Sapova 7, Moore 10. All.: Sokolovski

Nel più assurdo finale che la storia della Reyer femminile ricordi (forse qualche analogia con la finale dei maschi a Badalona nella Coppa Korac è del tutto pertinente) le orogranata buttano nella spazzatura la Coppa e si negano i quarti di finali che le avrebbero portate fra 15 giorni a Mosca.
Una partita durissima, fatta di muscoli e di nervi ma che la fantasia e la freschezza piena di sorrisi di Shannon Johnson aveva pilotato verso un successo che sembrava tranquillo per la Reyer, sicura di se e di altissimo livello.
Ma l'altissimo livello della prestazione delle lagunari registrava solo tre nomi (Johnson e Andrade, sopratutto, e Sanford in buona parte), per il resto era buio pesto.
Ma Johnson, Andrade e Sanford bastavano ed avanzavano fino alla fine della terza frazione, dando l'impressione che ben poco potevano le atletiche e ruvidissime bionde della steppa.
Invece l'ultimo intervallo, chiuso con 7 punti a favore di Andrade & C., rappresentava anche la fine della partita per le orogranata che lasciavano la testa in panchina e scialacquavano tutto e qualcosa di più negli ultimi 10'.
Nessun canestro nell'ultimo quarto e solo 5 tiri liberi messi a segno, tutti, dalla Johnson. Qualcosa di incredibile, con tanti ringraziamenti da parte delle russe che mai e poi mai avrebbero pensato a tale suicidio veneziano a cui partecipavano in massa Sottana, Modica, Nadalin e Vujovic autrici di errori talmente pacchiani da pensare di essere a scherzi a parte. Alla festa dell'orrido partecipava a pieno titolo l'arbitro sloveno Javor, autore di fischiate "divertenti" se non avessero determinato capovolgimenti di situazioni impensabili.
Sta di fatto che, a metà tempo, la Reyer conservava ancora un punto di vantaggio che, sommato ai 5 conquistati in Russia, dava ancora una certa tranquillità. Bocce ferme per tre minuti e mezzo e vantaggio, a -1'38", per Chevakata (59-61). Poi la sagra paesana inenarrabile con Vujovic, Sottana e Modica a sbagliare entrate solitarie e rimesse dal fondo.
A 47" dalla fine la situazione è di stallo (60-65) con azzeramento del vantaggio della partita di andata.
A meno 40" Shannon Johnson centra due liberi e fa tirare il fiato alle orogranata. Ma errori in serie consentono a Pimenova di andare alla tripla quando mancano 20" (62-68). Si potrebbe ancora rimediare giocando bene l'ultima palla ma il pasticcio comincia dalla rimessa reyerina che consegna palla alle russe capaci di sfruttare un libero su fallo e, negli ultimi 5" non succede più nulla nel silenzio totale calato sul Taliercio, fino allora ribollente del tifo degli 800 che hanno rinunciato alla Nazionale di calcio per sostenere le ragazze di coach Riga.
C'è da registrare forse la più spettacolare partita da quando è in laguna da parte di Shannon Johnson. E la grandisosa regia della capitana Mery Andrade (forse la sua miglior partita in orogranata).
Ma due giocatrici e mezzo non possono fare una squadra. Lo sanno anche nella tundra.

BERETTA FAMILA, SCONFITTA INDOLORE A OREMBURG


Missione compiuta! Il Beretta Famila Schio pur sconfitto per 69 a 63 sul difficile parquet di Orenburg, accede, con pieno merito, ai quarti di finale dell'EuropeCup. E' stata una grande impresa di tutto il collettivo con tutte le undici atlete a disposizione di coach Orlando scese in campo.
Già nella prima metà di gara, conclusasi in parità sul 34 a 34, si è visto un Beretta Famila muoversi con autorità e lucidità per poi controllare, fino al termine, le inutili sfuriate del Nadezhda, spinto dai 2000 spettatori presenti. Già domattina, all'alba, la comitiva arancione inizierà il viaggio di ritorno che, ci si augura, sia meno avventuroso di quello dell'andata durato due giorni.
E' stata una grande prova di maturità anche in considerazione di tutte le peripezie del viaggio e ambientali (21 gradi sottozero). Nella gara di andata, il Beretta Famila Schio aveva vinto per 86 a 65.
Per il Beretta Famila da segnalare le prestazioni di Masciadri (16 punti), Macchi (15 e 6 rimbalzi) e Moro, che ha sfiorato addirittura la tripla doppia (13 punti, 10 rtimbalzi e 7 assist). Per le russe sugli scudi la solita Lennox (20 punti e 7 assist) mentre buona è stata anche la prova della bielorussa Veremeenko (14 punti e 8 rimbalzi).

a-20andrade-20con-20chevakata Splendida partita di Mery Andrade (foto) e Shannon Johnson. Ma non basta per superare le russe del Chevakata.

7bf24e9741-182a-4c7b-b3e0-756dc2ccbd05-7dlarge_v Plenette Michelle Pierson (BC Moscow) autrice di 21 punti

7babcd787b-3e7b-4fa4-9242-7ff2c99dda05-7dlarge_h Nadezda Grishaeva (BC Moscow)
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basket Femminile: Eurocup 
 
QUARTI DI FINALE (ANDATA)


RISULTATI

Gospic    63 - 68    Beretta-Famila IL TABELLINO
Chevakata    68 - 70    BC Moscow IL TABELLINO
Elitzur Ramla    78 - 51    Levoni Taranto IL TABELLINO
Electra Ramat-Hasharon    69 - 74    Galatasaray

Crolla Taranto, bene Schio

Giornata di luci ed ombre per le due formazioni italiane impegnate ieri nell’andata dei quarti di finale di EuroCup. Taranto crolla inaspettatamente sul campo delle israeliane dell’Elitzur Ramla con il punteggio di 78-51, bissando dunque il cammino dello scorso anno quando venne sconfitto sempre nei quarti a Parma 86-61 compromettendo di fatto l’accesso alle semifinali. Le pugliesi pagano la giornata nera delle loro stelle straniere: Brunson e Griffith totalizzano 15 punti e 16 rimbalzi assieme con un misero 5/25 dal campo. Non meglio neppure Frohlich: 3 punti in 10 minuti con 1/5 al tiro. La migliore risulta essere Greco con 19 punti (7/9 da 2, 1/2 da 3), 4 rimbalzi, 2 assist, 2 recuperi e 1 stoppata. Non bastano come scusanti l’assenza di Bello e Summerton e i problemi di falli di Zimerle, l’organico tarantino faceva sperare ben altro esito in questa competizione. Ora la qualificazione diventa poco meno di un miraggio con 27 punti da recuperare nella gara di ritorno fra sette giorni al PalaMazzola. Per le israeliane serata di grazia di Jaclyn Johnson 21+13 con 8/13 al tiro. Bene anche Doron e Baker 17 e Selwyn 13.
Le luci per l’Italia arrivano ancora una volta da Schio che espugna con autorità il campo di Gospic per 68-63. Bene Macchi e Masciadri 14, Donaphin 12+11 e Ngoyisa 11. Il ritorno nella fortezza del PalaCampagnola appare più agevole.
Negli altri due quarti, due successi esterni con le russe del BC Mosca che espugnano il campo di Chevakata 70-68 e le turche del Galatasaray che superano in trasferta le israeliane del Ramat Hasharon 69-74.

20080222michellegreco Michelle Greco, l'unica a salvarsi nella disfatta di Taranto

7bdef9847b-43b4-4271-9186-b76f741202e9-7dlarge_v Tatiana Bokareva (Chevakata)
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basket Femminile: Eurocup 
 
QUARTI DI FINALE (ritorno)


RISULTATI

NB: in grassetto le squadre qualificate

Beretta-Famila    85 - 54    Gospic IL TABELLINO
BC Moscow    68 - 58    Chevakata IL TABELLINO
Levoni Taranto    84 - 62    Elitzur Ramla IL TABELLINO
Galatasaray    70 - 53    Electra Ramat-Hasharon

Eurocup: Schio vola in semifinale

La Beretta-Famila Schio è la prima squadra ad accedere alle semifinali di Eurocup. Ieri sera nel ritorno al PalaCampagnola contro le croate del Gospic (and. 68-63 Schio) si è imposta con un eloquente 85-54. Partita virtualmente già chiusa dopo soli 4 minuti e mezzo grazie ad una partenza razzo delle venete (16-2). Il ritorno del Gospic è solo accennato e il quarto si chiude con un rassicurante +12 (26-14). La partita e la qualificazione vengono definitivamente chiuse nel secondo quarto quando le ragazze di Orlando piazzano un parziale di 18-4 per il provvisorio 44-18 di metà partita. Il resto della partita serve a regalare minuti a chi solitamente gioca meno. Per Schio 16+7 Ngoyisa e 16+4 Macchi, 12 Donaphin e 11 Masciadri.
Nel Gospic Mandir 24+5 e Maloca 10.

7b4d0e1396-c989-4f3b-93b9-797468b4e934-7dlarge_v Mudju Ngoyisa (Beretta-Famila)

La Levoni Taranto vince di 22 ma è eliminata,bene Mosca nel derby russo con il Chevakata

Si sono disputate ieri le rimanenti tre gare di ritorno dei quarti di EuroCup. Taranto sfiora l'impresa contro le israeliane dell'Elitzur Ramla. Reduci dal -27 patito sette giorni prima in Israele, la truppa di Corno vince il ritorno 84-62 arrivando a meno di un minuto dal termine con la palla del possibile pareggio. Taranto illude i quasi 2000 spettatori presenti chiudendo avanti il primo tempo 43-28 ma nel terzo periodo non riesce ad aumentare il divario chiudendo sul punteggio di 60-45. L'inizio di ultimo tempo pare non lasciare scampo al team pugliese e con il 5.o fallo di Sauret a 6 minuti e mezzo dal termine (65-48) le speranze paiono scomparire del tutto tanto più che Corno getta nella mischia (complice anche le assenze di Bello, Corbani e Balleggi) la 14enne Masoni. Ma è qui che la partita si infiamma con Zimerle che firma un'incredibile serie di canestri: prima una tripla, poi 40 secondi dopo un gioco da tre punti e a due minuti esatti dal termine il canestro del +24 (80-56). L'Elitzur trema ma Doron dalla lunetta è implacabile e il suo 6/6 conclusivo regala il passaggio del turno alle israeliane, non prima però di vedere Zimerle stampare sul ferro la tripla del possibile +27 a 20'' dal termine.
Prestazione super di Brunson (32 punti, 13/18 da 2, 14 rimbalzi e 2 stoppate), ottimo anche il contributo di Frohlich 19+6 con 7/14 al tiro, bene anche Zimerle 14+4 recuperi ma soprattutto 10 punti nei concitati 5 minuti finali. Ancora un corpo estraneo Griffith.
Nell'Elitzur Shay Doron chiude con 23 punti e 5 rimbalzi (3/15 dal campo ma 16/17 nei liberi), 14+5 Selwyn e 11+9 Johnson.
Negli altri due quarti il BC Moscow vince il derby con Chevakata 68-58 (and. +2 Mosca) mentre il Galatasaray forte del +5 conquistato in Israele, domina il ritorno 70-53 contro il Ramat Hasharon.
E' così completo il quadro delle semifinali di EuroCup con Schio che affronterà le turche del Galatasaray mentre il BC Moscow incrocerà le armi con l'Elitzur Ramla.
Sia la compagine italiana che il team russo, meglio piazzate nei gironi rispetto alle rivali, avranno il vantaggio del ritorno tra le mura amiche. Il Galatasaray è squadra non particolarmente dotata dal punto di vista fisico ma con alcune ottime individualità anche se la panchina risulta essere piuttosto corta e decisamente non all'altezza del primo quintetto. Senza dubbio la giocatrice cardine è Sophia Young, ex stella di Baylor (dove vinse il titolo NCAA con l'italiana Wabara), attorno alla quale si mettono in evidenza l'estro di Alben, l'esperienza e il carisma dell'ex Rovereto Vickie Johnson e la fisicità di Ujhelyi, l'unico vero centro della squadra.

7b1aeded18-86dc-4f6e-9145-c726996a5ac1-7dlarge_v Rebekkah Brunson (Levoni Taranto)

7bcfc8a21c-4149-450b-a868-de79bf3b4d78-7dlarge_v Elena Danilochkina (BC Moscow)
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basket Femminile: Eurocup 
 
SEMIFINALI (andata)


RISULTATI

Galatasaray - Beretta-Famila   63 - 55 IL TABELLINO
Elitzur Ramla - BC Moscow   80 - 74 IL TABELLINO

Basket:Famila a meno 8 in Turchia


Il Famila Beretta Schio è stato sconfitto in Turchia dal Galatasaray per 63 a 55 nella gara d'andata di semifinale della coppa europea Fiba Cup.
La partita di ritorno è in programma mercoledì prossimo 12 marzo al palaCampagnola.
Le biancoarancioni dvranno vincere con uno scarto superiore agli otto punti per approdare alla finale.
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basket Femminile: Eurocup 
 
SEMIFINALI (ritorno)


RISULTATI

N.B In grassetto le squadre qualificate

Beretta-Famila - Galatasaray 84 - 67 IL TABELLINO
BC Moscow - Elitzur Ramla 78 - 60 IL TABELLINO

Eurocup: la finale sarà Famila Schio - BC Mosca


Sarà ancora una sfida italo-russa a decidere l'assegnazione della Eurocup. Dopo lo scontro tra la Dynamo Mosca e Faenza nella scorsa edizione, quest'anno saranno Schio e BC Mosca a contendersi il trofeo. Nelle gare di ritorno giocate ieri le russe hanno avuto la meglio sulle israeliane dell'Elitzur Ramla per 78-60 (and. 74-80), mentre il Famila Schio ha piegato la resistenza del Galatasaray per 84-67 (and. 55-63).
Schio parte a razzo e dopo soli 4 minuti e mezzo ha già virtualmente recuperato il gap dell'andata (13-4). Da li in poi è praticamente un dominio scledense con vantaggi mai sotto la doppia cifra fino al massimo vantaggio al 26' (60-35) grazie ad una tripla di Masciadri.
Per il Famila ottima prova di Donaphin 20+8 con 9/12 al tiro, bene anche Macchi 14 e Masciadri 14+8. In doppia cifra anche Ciampoli 12 e Ngoyisa 11.
Nel Galatasaray solo 4 giocatrici con bottino di punti consistente e solo 7 atlete scese in campo, conferma questa della panchina piuttosto corta delle turche: Young 22+10, Ujhelyi 15+11, Johnson 13+12, Alben 13. Serata scadente al tiro per le turche con 0/9 da 3 e solo 67% dalla lunetta.

7b6063f972-23ea-4077-971e-77590072a0c9-7dlarge_v Ekaterina Savelyeva (BC Moscow)

7b6b13221a-c9a9-4880-b095-38512000229c-7dlarge_v Monique Paulette Currie (BC Moscow)
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Basket Femminile: Eurocup 
 
FINALE (andata)


Beretta-Famila - BC Moscow 87 - 67 IL TABELLINO

LA Famila Schio ipoteca la vittoria + 20 al BC Mosca


SCHIO - Impresa del Beretta Famila Schio che nella gara di andata della Finale di EuroCup ha battuto al PalaCampagnola il forte BC Moscow per 87-67. Straordinaria la prestazione delle ragazze di coach Orlando, capaci di reagire ad un avvio difficile (2-10 dopo 3') prima stringendo le maglie in difesa (57 i punti concessi alle avversarie nei successivi 37') e quindi iniziando a colpire con continuità in attacco, sia da sotto con Ngoyisa che da dietro l’arco con Moro (11 punti in 26' con 3/5 da 3 e 5 assist), Macchi e Masciadri. L’aggancio avveniva proprio in chiusura del primo quarto a quota 21. Nuovo tentativo di fuga delle russe in apertura di secondo quarto (28-33 dopo 4') e nuova veemente reazione del Beretta, che procurava un parziale di 12-2 firmato da Ngoyisa e Ciampoli per il 40-35 di metà gara.
Al rientro sul parquet era ancora il BC Moscow il più rapido a trovare il canestro con Currie (45-43 dopo 2'), ma la reazione del Beretta era perentoria: parziale di 21-8 nei successivi 8' per il 66-51 del 30', che si dilatava in un complessivo 34-11 quando, a 5'44'' dalla fine, le venete si issavano al massimo vantaggio sul 79-54.
Nel finale, tuttavia, dopo l’81-56 firmato Ciampoli (8 punti per lei), la squadra russa piazzava un break di 0-9 risalendo fino all’81-65. Ci pensava Chicca Macchi con due liberi e un canestro a 7'' dalla fine a siglare l’87-67 definitivo.
Gara1 della Finalissima và in archivio con un +20 incoraggiante ma non rassicurante per il Beretta, consapevole del fatto che al ritorno a Mosca sarà un’altra battaglia.

7be45c337c-334c-423a-a1cc-8e6b3eb27bcf-7dlarge_v Laura Macchi (Beretta-Famila) con 20 punti è stata la miglior realizzatrice del match
7bc6d7f0df-a56d-405b-b2c5-66ba562a5afd-7dlarge_v Monique Paulette Currie (BC Moscow)

7b27c34f6b-a0b2-4cfa-917e-3ce665483787-7dlarge_v Simona Tassara (Beretta-Famila)
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario