Attività Culturali E Diplomatiche In Friuli-Venezia Giulia, Con Il Coinvolgimento Del Forum


Titolo: Attività Culturali E Diplomatiche In Friuli-Venezia Giulia, Con Il Coinvolgimento Del Forum
Tra ieri sera e questa mattina, insieme con il nostro Adalberto Buzzin, ho preso parte a due eventi che hanno avuto luogo:

- ieri sera, a Sagrado (GO), concerto di una orchestra della quale fa parte il nostro utente-Facebook Alessandro Svab, che è anche promotore dell'Accademia Lirica "Santa Croce" di Trieste; la locandina dell'evento è stata pubblicata ieri o l'altro ieri nel nostro gruppo-FB;

- questa mattina, a Udine, nella sede del Consolato Onorario della Federazione Russa, incontro promosso dallo stesso Consolato con rappresentanti delle comunità russe locali (nella prima parte dell'incontro, di natura pubblica) e imprenditori italiani e russi (nella seconda parte, riservata agli addetti ai lavori).

Per quanto riguarda la partecipazione al concerto, tenuto dalla "Amadeus Adriatic Orchestra" presso la chiesa di Sagrado (GO), si è alfine concretizzato un incontro tra il sottoscritto e il M.o Alessandro Svab, che era nell'aria da parecchi mesi ma che era stato diverse volte rimandato per impegni di entrambi. Il M.o Svab, musicista lirico internazionalmente apprezzato, si reca diverse volte all'anno in Russia, in diverse città, in particolare con l'Accademia musicale da lui fondata e che ha per scopo l'accostamento di giovani musicisti alla musica classica, lirica e sacra.
In Russia, il nostro amico è più al livello di "famoso" piuttosto che di "conosciuto", ma continua a cercare contatti per poter ampliare sempre di più queste sue attività nelle città della Federazione.
Il coinvolgimento del Forum - a parte l'appartenenza già in atto di Alesandro ai nostri gruppi-social - consiste anche nel fatto che nella città di Velikij Novgorod, dove vivono i miei suoceri, dovremmo avere buone possibilità di creare appunto qualche contatto con gli ambienti musicofili locali, in modo da annoverare anche Novgorod tra le città raggiunte dalle attività promosse da questo nostro utente, con l'appoggio ufficiale delle categorie e delle Autorità locali.
Nei prossimi giorni organizzeremo un incontro per un caffè con il Maestro, insieme con Adalberto e sua moglie, che hanno preso parte anche alla serata di ieri. L'incontro sarà finalizzato a gettare le basi da parte italiana per questi contatti che si auspica si concretizzeranno poi per la città di Novgorod. Il tutto ovviamente verrà condotto a nome del Forum "Russia-Italia".

Sempre in veste di esponenti di "Russia-Italia", questa mattina io e Adalberto abbiamo raggiunto la sede del Consolato Onorario russo di Udine, su invito dalla segretaria del Console e promotrice di diverse attività del Consolato stesso, invito che prevedeva la nostra partecipazione alla prima parte dell'incontro, quella pubblica, mentre la seconda parte era riservata ai soli addetti ai lavori, in particolare sotto l'aspetto imprenditoriale, con particolare attenzione ai giovani imprenditori.
L'incontro prevedeva la presenza dell'eurodeputata (russa residente all'estero ed eletta per il suo Paese di residenza, la Grecia) Tatiana Zdanoka, che presiede l' "Alleanza europea russofona", un organismo che si propone di dare una sorta di organizzazione alla varia comunità russe sparse nei Paesi dell'Unione Europea.

Il primo intervento è stato quello di Adalberto che, su richiesta della segretaria del Console, ha fatto una carrellata a voce dei suoi viaggi più importanti tra la Russia e la Siberia, attirando - come sempre - l'attenzione e la curiosità delle persone russe presenti sulla sua predilizione per i viaggi durante la stagione più fredda e in posti dove spesso si registrano temperature che vanno oltre i 40 e anche 50 gradi sotto lo zero.

Dopo l'intervento di Adalberto, la segretaria ha chiesto a me di dire due parole sul nostro Forum. Preso posto vicino al tavolo dei relatori, ho esordito col fatto che non mi sarei neanche seduto poichè ritenevo di non impiegare più di uno o due minuti per una brevissima presentazione di "Russia-Italia" e un'anticipazione del prossimo viaggio che Adalberto compirà tra Dicembre e Gennaio, con un annuncio sulla pagina-Facebook che apriremo per poterlo seguire pressochè in diretta durante tutta la sua nuova avventura.
Ho dovuto invece trattenermi per oltre una decina di minuti, perchè diverse persone - per la maggior parte russi - hanno voluto porre qualche domanda sul nostro Forum, sulle sue attività, i suoi scopi, ecc.
A una domanda di una signora russa (vi occupate maggiormente di cultura, di business o di cos'altro?), espressa nella sua lingua, ho fatto cenno alla segretaria (che fungeva anche da interprete) di lasciar perdere la traduzione e ho risposto direttamente in russo, con conseguenti escalmazioni di apprezzamento e approvazione da parte dei russi in sala.
La risposta è stata che ci occupiamo un po' di questo e un po' di quello, anche ricorrendo alle diverse competenze dei nostri utenti e che siamo in grado di poter fornire risposte pienamente attendibili su tutta una serie di tematiche. La cosa mi ha dato anche lo spunto per aggiungere alla base del Forum e alle estensioni-social già presentate anche la recente iniziativa del supporto telefonico per informazioni e assistenza. Anche questo ha riscosso buon apprezzamento da parte dei presenti e infine ho lasciato sul tavolo un nostro biglietto da visita, invitando chi fosse stato eventualmente interessato a fotografarlo e a venire a conoscerci, inizialmente sul WEB e magari successivamente in sede di qualche evento o raduno. Un paio di biglietti sono stati consegnati individualmente alla eurodeputata (che mi aveva dato il suo) e alla giornalista di una testata triveneta (se non erro, "Il Gazzettino"), che ha preso nota di tutto quanto abbiamo detto sia Adalberto che io.
Al termine dei nostri due interventi, il marito della Sig.ra Elena - lui stesso relatore - ha voluto spendere due parole per ringraziare il Forum per le sue attività, che ha definito "a volte più efficaci di quelle che ci si aspetterebbe dagli stessi ambienti consolari". Lo ringraziamo per queste sue parole.

Dopodichè abbiamo seguito gl'interventi della parte pubblica, conclusi dall'On. Zdanoka e dal Sindaco della città di Udine, che ha espresso grande soddisfazione per il recente aumento del flusso turistico russo in città e nella Regione Friuli ed ha auspicato un miglioramento delle relazioni italo-russe che porti anche alla cessazione delle cosiddete sanzioni promosse dalla UE.

Lasciando la sede del Consolato, la segretaria Elena ha salutato me e Adalberto, ripromettendosi di coinvolgerci ancora in future attività.

Più in basso pubblico qualche foto del concerto di ieri serain quel di Sagrado e dell'incontro di questa mattina a Udine.


aaa23
I quattro vocalisti, in posizione più avanzata rispetto al resto dell'orchestra. Il nostro M.o Alassandro Svab è quello a destra


bbb23
Alessandro durante uno sfoggio delle sue capacità canore


ccc23
La rimanente parte dell'orchestra disposta sull'altare. Della stessa orchestra fa parte la musicista russa Lilia Kosolova, originaria della città di Pskof. Purtroppo in questa occasione non siamo riusciti ad incontrarla, perchè alla fine del concerto i vari musicisti sono stati avvicinati da parecchie persone del pubblico e ognuno di loro ha dovuto dedicare qualche minuto a più di una persona. Ci auguriamo di poterla conoscere a un prossimo evento.



00123

00223

00323

00423

00523
Qualche scatto dell'intervento di Adalberto e del pubblico in sala


00623
L'intervento conclusivo della parte pubblica del dibattito, con l'On. Tatiana Zdanoka e il Sindaco di Udine


Prima che io, Adalberto e altre persone lasciassimo la sala, sono state scattate alcune foto di gruppo, attendo che la Sig.ra Elena me ne invii un paio e pubblico anche quell'immagine.
Durante il mio intervento dovrebe aver fatto qualche foto lo stesso Adalberto, la prossima volta che c'incontriamo o ci sentiamo vediamo se ce l'ha.

Ultima modifica di n4italia il 06 Ottobre 2019, 17:26, modificato 4 volte in totale
Titolo: Re: Attività Culturali E Diplomatiche In Friuli-Venezia Giulia, Con Il Coinvolgimento Del Forum
Grandi Roberto e Adalberto.....

Titolo: Re: Attività Culturali E Diplomatiche In Friuli-Venezia Giulia, Con Il Coinvolgimento Del Forum
Adalberto mi ha mandato le foto che ha fatto durante il mio intervento. Eccole:

00123_1570445051_254367

00223_1570445072_631120

Titolo: Re: Attività Culturali E Diplomatiche In Friuli-Venezia Giulia, Con Il Coinvolgimento Del Forum
Mitici Colonnello e Adal!!! :smt023 :smt023 :smt023

Gringox

Profilo PM  
Titolo: Re: Attività Culturali E Diplomatiche In Friuli-Venezia Giulia, Con Il Coinvolgimento Del Forum
Mi accodo ai commenti precendenti per fare i complimenti a N4 e Adalberto per queste meravigliose iniziative.

Peccato abitare lontani per non parteciparvi. :wink: :wink:

Un saluto.
Butterfly77.

Titolo: Re: Attività Culturali E Diplomatiche In Friuli-Venezia Giulia, Con Il Coinvolgimento Del Forum
Ottima cosa per il forum !
Speriamo le sinergie proseguino e si creini spazi per nuovi progetti :smt023

Titolo: Re: Attività Culturali E Diplomatiche In Friuli-Venezia Giulia, Con Il Coinvolgimento Del Forum
Con un quasi fantozziano "leggerissimo ritardo", ho avuto le foto di gruppo dell'evento di Udine.

Ne ho ricevute cinque o sei, ma sono praticamente tutte più o meno uguali, quindi ne pubblico soltanto una.

udine

Titolo: Re: Attività Culturali E Diplomatiche In Friuli-Venezia Giulia, Con Il Coinvolgimento Del Forum
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Con un quasi fantozziano "leggerissimo ritardo", ho avuto le foto di gruppo dell'evento di Udine.

Ne ho ricevute cinque o sei, ma sono praticamente tutte più o meno uguali, quindi ne pubblico soltanto una.

udine



Mitici :smt023

Anche questo evento entrerà nella storia di russia-italia :wink:

Profilo PM  

Pagina 1 di 1


  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario