Vademecum Sposarsi In Italia 2013


Titolo: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
Mi gira la testa.... Ho letto credo praticamente tutto e usato la funzione cerca....

Vorrei spostarmi con la mia ragazza russa moscovita entro l'estate.
Lei ha un visto turistico di un anno per i paesi schengen che scade a settembre (fatto per lamSpagna che per l'Italia facevano troppi problemi)
Il visto dura un anno temporale e all'interno di questo anno può star in Italia in totale 6 mesi. Le rimangono ad oggi tre mesi da passare con me.

Vorremmo sposarci in Italia. In molti thread ho trovato un link non funzionante a quelle che sono le regole di base e la procedura per sposarsi qua.
Non riesco a trovare un bel Vademecum come quello per sposarsi in Russia... Colpa mia o non c'è più?

La mia domanda quindi è questa: ad oggi 2013... Dalla A alla Z, che sà da fa per sposarsi qua?... Che tempi ci sono, che costi?

Chiedo scusa... Sicuramente da qualche parte c'è questo vademecum che non trovo. Ma con così tante ed utili informazioni che ho trovato mi manca l'idea di massima, la guida base.... Grazie mille a tutti per questo utilissimo forum.

Profilo PM  
Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
Buongiorno Difra,

io mi ero realizzato a suo tempo (mi sono sposato nel 2009) questo Vademecum, però penso che sia da aggiornare :

La procedura da seguire, dopo aver regolarizzato la posizione Turistica in Italia, é riportata di seguito.

0) NULLA OSTA
1) PUBBLICAZIONI
2) MATRIMONIO
3) DICHIARAZIONE DI OSPITALITA'
4) CARTA DI SOGGIORNO
5) CODICE FISCALE
6) RICH. RESIDENZA
7) TESSERA SANITARIA
8) CARTA DI IDENTITA'

E quindi:

0) NULLA OSTA
- Scegliere il Consolato Russo a cui richiedere il Nulla Osta.

- Prenotare con 2-3 mesi di anticipo l'appuntamento per il Nulla Osta.
A Milano occorre prenotare tramite sito

- Ottenere dall'Ufficio Legalizzazioni della Prefettura più vicina a casa la lista delle firme dei Consoli/Segretari/ecc. depositate
IMPORTANTE: solo una di quelle persone dovrà firmare il Nulla Osta della futura Moglie - pena un pianto in Greco (magari fosse solo in Russo!) tra fax, rimbalzi tra prefettura e Consolato.

- Recarsi al Consolato Russo con il Certificato di Nascita in originale + Passaporto Interno + Passaporto Esterno

- Pagare 70 Euro (??) in contanti alla cassa - e' la tariffa per un atto notarile
- Verificare che i dati riportati nel Nulla Osta siano precisi e coincidenti con quanto riportato nel Passaporto Esterno!!!

- Controllare che nel Nulla Osta sia stata riportata Maternita' e Paternita' !

- Recarsi in Prefettura per effettuare la Legalizzazione del Nulla Osta, ossia della firma del Console
E' necessaria una marca da bollo di 13,42 Euro (??)
( La procedura e' in realtà l'apposizione del timbro Apostille )

- NOTA: Il Nulla Osta é prodotto in Italiano, quindi non servono traduzioni

- NON ho informazioni sulla durata del Nulla Osta, meglio accertarsi

1) PUBBLICAZIONI

- 2 Mesi prima del matrimonio avvisare l'ufficio di Stato Civile del proprio Comune di attivarsi per recuperare il certificato di nascita del cittadino Italiano

- Ci si può sposare 12 gg dopo le pubblicazioni eseguite, diciamo 14 gg per sicurezza (devono esserci 2 domeniche di mezzo)

- Ci si reca in Comune, ufficio stato civile con:
- Certificato di Nascita della futura sposa apostillato e tradotto in Italiano
- Nulla Osta
- Marca da Bollo
- ev. interprete (non serve ufficiale) se la sposa non parla e capisce fluentemente l'Italiano
Sarà una persona che dichiarerà di fungere da interprete, in una lingua che la persona comprende - non é indispensabile che sia la lingua Russa!
Per noi ad esempio e' stata una amica, in lingua Inglese.

- Le pubblicazioni, una volta eseguite hanno valore 6 mesi

2) MATRIMONIO
- Come un normale matrimonio tra cittadini Italiani, l'unica accortezza della presenza dell'interprete - nuovamente non serve che sia ufficiale.

3) DICHIARAZIONE DI OSPITALITA' (entro 48h dal matrimonio!)
- Con Passaporto Esterno + Certificato di Matrimonio + Doc. Identita' del cittadino Italiano
- Ci si reca in Comune oppure dalla Polizia Locale (ex Vigili urbani) e si dichiara che VOSTRA MOGLIE risiede a casa vostra (!!!)

4) CARTA DI SOGGIORNO (entro 8 gg dal Matrimonio)
- Dopo il matrimonio con il certificato di matrimonio + Passaporto Esterno ci si reca in Questura.
- Per il cittadino italiano: Carta di Identita'
- Si compila il modulo di presa a carico della moglie, indicando il reddito dell'anno precedente (consiglio: al valore indicate di seguito anche "circa")
- Indicare la frontiera da cui é arrivata vostra moglie. Se arrivata tramite paese comunitario, indicare la frontiera in Italia!
Nel nostro caso Russia => Germania => Italia, la frontiera é stata Aeroporto di Venezia
- Dopo qualche ora si otterra' un Permesso di Soggiorno valido 6 mesi. In 3 mesi dovrebbe arrivare la Carta di Soggiorno (valida 5 anni, rinnovabile) in originale.
- Verranno effettuati alla moglie i rilievi dattiloscopici - alias Impronte digitali (ahime!)

5) CODICE FISCALE
- Con certificato di Matrimonio + Passaporto Esterno ci si reca all'Agenzia delle Entrate
- Si richiede il codice fiscale compilando l'apposito modulo
- Verra' fornito in tempo reale il tagliandino provvisorio, con gia' il codice fiscale definitivo

6) RICH. DI RESIDENZA
- Con Passaporto Esterno + Certificato di Matrimonio + Passaporto + Certificato di Nascita apostillato e tradotto si va in Municipio, ufficio Anagrafe
- Si richiede l'iscrizione anagrafica (residenza)
- Verra' consegnato un documento provvisorio che indica che la procedura di verifica di Residenza é in atto

7) TESSERA SANITARIA
- Con Passaporto Esterno + Documento prodotto di Rich. residenza
- Ci si reca al distretto sanitario e si ottiene il Libretto Sanitario e si puo' scegliere il medico di base

8) CARTA DI IDENTITA'
- Una volta ottenuta la residenza - trascorrono circa 30 gg solari con 1-2 controlli da parte della Polizia Locale
- Ci si reca in Municipio, ufficio Anagrafe et voila': carta di identita NON valida per l'espatrio.

= = =

DOCUMENTI DA PRODURRE IN RUSSIA:
- Certificato di Nascita originale, con apostille.
- Certificato carichi pendenti originale, con apostille (da usarsi dopo per la richiesta di Cittadinanza Italiana)

TRADUZIONI:
- O effettuate in Russia - anche da voi stessi! - purche' verificate dal Consolato Italiano a Mosca, Ufficio Sociale (credo anche a S. Pietroburgo)
- O effettuata in Italia da Traduttore ufficiale Giurato (non potete essere voi) presso un tribunale

In entrambi i casi sul documento originale DEVE esserci il timbro apostille, e anche questo DEVE essere tradotto

APOSTILLE
In Russia sui vari documenti sono diversi enti che producono le Apostille:

- Per i certificati Anagrafici c'e' un ente particolare simil ZAGS
- Per i cerificati penali viene apposta l'apostille su una copia notarile, non sul documento originale! (NON ESISTE ALTRO MODO)
- per quelli scolastici SOLO il Ministero dell'Educazione a MOSCA (tempo minimo per ottenere l'apostille: 1 mese)

BUON DIVERTIMENTO E IN BOCCA AL LUPO!! :wink:

Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
Mamma mia che avventura burocratica.... :roll:

Grazie mile sei stato preciso ed esaustivo.
Vi aggiornerò via via in modo da essere utile ai prossimi interessati.

Grazie mille ancora

Profilo PM  
Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
scusa ma il visto turistico shengen se non sbaglio,ha durata un anno dove lei puo' stare per 90 gg ogni 6 mesi.Quindi per sposarsi in regola la domanda e' bisogna sposarsi prima della fine dei 90 gg o prima della fine annuale del visto?

Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
PaoloApplause ha scritto: [Visualizza Messaggio]
scusa ma il visto turistico shengen se non sbaglio,ha durata un anno dove lei puo' stare per 90 gg ogni 6 mesi.Quindi per sposarsi in regola la domanda e' bisogna sposarsi prima della fine dei 90 gg o prima della fine annuale del visto?


Esattamente la domanda che mi sto facendo io....

Sto provando a cavalcare questo elefante di burocrazia...
Primo punto.
Ora io e la mia ragazza siamo in Thailandia. Io torno tra due giorni in Italia.

A lei sono rimasti 90gg di schengen visa da utilizzare nei prossimi sei mesi e il visto scade a settembre...

Per prenotare appuntamento al consolato russo a Roma ci vogliono 3 mesi. Primo appuntamento fine giugno.
Quindi se lei viene ad aprile da me che dobbiamo iniziare un progetto... Dopo il nullaosta non c'è piu il tempo per il Matrimonio... Già passati i tre mesi...

Insomma, ne stiamo parlando... Forse forse lo facciamo a Mosca il nostro matrimonio.... Comunque come promesso vi aggiornerò in ogni caso. Ciao grazie ancora.

Profilo PM  
Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
PaoloApplause ha scritto: [Visualizza Messaggio]
scusa ma il visto turistico shengen se non sbaglio,ha durata un anno dove lei puo' stare per 90 gg ogni 6 mesi.Quindi per sposarsi in regola la domanda e' bisogna sposarsi prima della fine dei 90 gg o prima della fine annuale del visto?


Chiaramente prima della scadenza dei 90 gg. e non del visto, poi mi sembra che siano 90 gg durante tutto l'arco dell'anno, non ogni 6 mesi.

Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
zappa ha scritto: [Visualizza Messaggio]
PaoloApplause ha scritto: [Visualizza Messaggio]
scusa ma il visto turistico shengen se non sbaglio,ha durata un anno dove lei puo' stare per 90 gg ogni 6 mesi.Quindi per sposarsi in regola la domanda e' bisogna sposarsi prima della fine dei 90 gg o prima della fine annuale del visto?


Chiaramente prima della scadenza dei 90 gg. e non del visto, poi mi sembra che siano 90 gg durante tutto l'arco dell'anno, non ogni 6 mesi.


No no,il visto schengen continua ad avere la durata di 90gg per semestre.E'la dicitura sull'adesivo del visto che recita"90gg"ma si intende per semestre.....al consolato a gennaio hanno sottolineato questa cosa diverse volte di fronte ai miei dubbi!

Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
zappa ha scritto: [Visualizza Messaggio]


0) NULLA OSTA
- Scegliere il Consolato Russo a cui richiedere il Nulla Osta.

- Prenotare con 2-3 mesi di anticipo l'appuntamento per il Nulla Osta.
A Milano occorre prenotare tramite sito

- Ottenere dall'Ufficio Legalizzazioni della Prefettura più vicina a casa la lista delle firme dei Consoli/Segretari/ecc. depositate
IMPORTANTE: solo una di quelle persone dovrà firmare il Nulla Osta della futura Moglie - pena un pianto in Greco (magari fosse solo in Russo!) tra fax, rimbalzi tra prefettura e Consolato.

- Recarsi al Consolato Russo con il Certificato di Nascita in originale + Passaporto Interno + Passaporto Esterno

- Pagare 70 Euro (??) in contanti alla cassa - e' la tariffa per un atto notarile
- Verificare che i dati riportati nel Nulla Osta siano precisi e coincidenti con quanto riportato nel Passaporto Esterno!!!

- Controllare che nel Nulla Osta sia stata riportata Maternita' e Paternita' !

- Recarsi in Prefettura per effettuare la Legalizzazione del Nulla Osta, ossia della firma del Console
E' necessaria una marca da bollo di 13,42 Euro (??)
( La procedura e' in realtà l'apposizione del timbro Apostille )

- NOTA: Il Nulla Osta é prodotto in Italiano, quindi non servono traduzioni

- NON ho informazioni sulla durata del Nulla Osta, meglio accertarsi
:wink:


Bene partiamo da qua... l'ufficio di pertinenza per me che son toscano è quello di Roma...

Dal sito per prenotare una visita ci vogliono 3 mesi per davvero. E' questo è già un bel problemino per i tempi e i progetti che ho in ballo.

Però sembra che abbia trovato un agenzia che con i documenti è in grado di produrre un nullaosta per matrimonio in meno di una settimana per un costo di 76 euro circa... Indagherò e vi terrò informati come promesso...

Se così fosse torno dell'idea e dell'ipotesi di sposarmi in Italia.

Il comune mi ha chiesto solo il nullaosta e la fotocopia del passaporto... mi pare strano e non mi fido. Ho registrato anche la conversazione e chiesto tre volte questa cosa e se non serve certificato di nascita o stato civile... mi ha detto di no... forse per sicurezza meglio produrlo, farlo tradurre e legalizzare comunque?

Profilo PM  
Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
Il certificato di nascita dovrete produrlo - in copia tradotta e legalizzata - soltanto nel caso in cui il nulla-osta rilasciato dal Consolato non comprenda i nominativi dei genitori della tua futura moglie.

Nel frattempo potete fare richiesta per il codice fiscale (le verrà rilasciato alla presentazione della richiesta o comunque in tempi brevissimi). L'Ufficio di Stato Civile dovrebbe acquisirlo insieme agli altri documenti.

L'agenzia dovrebbe essere effettivamente in grado di farvi avere il nulla-osta con un buon anticipo, ne ho sentito dire in diverse occasioni, ma non so dirti nulla per esperienza diretta.

Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
Difra ha scritto: [Visualizza Messaggio]
PaoloApplause ha scritto: [Visualizza Messaggio]
scusa ma il visto turistico shengen se non sbaglio,ha durata un anno dove lei puo' stare per 90 gg ogni 6 mesi.Quindi per sposarsi in regola la domanda e' bisogna sposarsi prima della fine dei 90 gg o prima della fine annuale del visto?


Esattamente la domanda che mi sto facendo io....

Sto provando a cavalcare questo elefante di burocrazia...
Primo punto.
Ora io e la mia ragazza siamo in Thailandia. Io torno tra due giorni in Italia.

A lei sono rimasti 90gg di schengen visa da utilizzare nei prossimi sei mesi e il visto scade a settembre...

Per prenotare appuntamento al consolato russo a Roma ci vogliono 3 mesi. Primo appuntamento fine giugno.
Quindi se lei viene ad aprile da me che dobbiamo iniziare un progetto... Dopo il nullaosta non c'è piu il tempo per il Matrimonio... Già passati i tre mesi...

Insomma, ne stiamo parlando... Forse forse lo facciamo a Mosca il nostro matrimonio.... Comunque come promesso vi aggiornerò in ogni caso. Ciao grazie ancora.


Bravo inizia a mouoverti per tempo, perchè di cartaccia ne dovrai fare tanta :wink:

Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
Dico la mia: prendete appuntamento per il nulla osta con largo anticipo, assicurati che porti il suo certificato di stato libero originale così non ci saranno problemi ne al Consolato ne al Comune. Ricordati di farlo autenticare in Prefettura. Dopo fatte le pubblicazioni di matrimonio anche se il visto fosse scaduto non mi preoccuperei: noi ci sposammo in questa situazione e posta la questione in Questura ci dissero di non preoccuparci.

In bocca al lupo e facci sapere.

Ciao.

Profilo PM  
Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Il certificato di nascita dovrete produrlo - in copia tradotta e legalizzata - soltanto nel caso in cui il nulla-osta rilasciato dal Consolato non comprenda i nominativi dei genitori della tua futura moglie.

Nel frattempo potete fare richiesta per il codice fiscale (le verrà rilasciato alla presentazione della richiesta o comunque in tempi brevissimi). L'Ufficio di Stato Civile dovrebbe acquisirlo insieme agli altri documenti.

L'agenzia dovrebbe essere effettivamente in grado di farvi avere il nulla-osta con un buon anticipo, ne ho sentito dire in diverse occasioni, ma non so dirti nulla per esperienza diretta.


Mi "autoquoto" per una precisazione:

ovviamente, il certificato di nascita in originale va presentato in ogni caso al Consolato: è uno dei documenti che chiedono per il rilascio del nulla-osta.
E' la copia tradotta e legalizzata che dovrà essere fatta se sul nulla-osta non ci sono i nomi dei genitori.

Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
Non posso rispondere a messaggi privati e non capisco perché..... In ogni caso questa è la mia risposta per vittorio85:




TtDigita su google Italconcept... Se l'ambasciata di Roma chiede due mesi, con questa agenzia io ho avuto il nullaosta in una settimana.
Ancora niente nozze sono pieno di dubbi... Le differenze culturali vengono a galla piano piano. E il contrasto diventa spesso forte. Nonostante sia una persona speciale la trovo parecchio viziata e abituata ad agi che con me non si può permettere. Nonostante lei sia convintissima sempre e comunque di volersi sposare, non sembra troppo disposta ad accettare una cultura, usi metodi diversi dai suoi. Scusa lo sfogo personale. Ti auguro tutta la fortuna del mondo e se hai bisogno chiedi pure, la procedura l'ho fatta tutta ed è meno difficile di quello che sembra... La mia data di nozze è questo giovedì e ancora non so se andare a fondo o no.... Un saluto

Profilo PM  
Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
Difra ha scritto: [Visualizza Messaggio]
. La mia data di nozze è questo giovedì e ancora non so se andare a fondo o no.... Un saluto



Viste le premesse lascia perdere..

Profilo PM  
Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
Difra ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Non posso rispondere a messaggi privati e non capisco perché..... In ogni caso questa è la mia risposta per vittorio85:




TtDigita su google Italconcept... Se l'ambasciata di Roma chiede due mesi, con questa agenzia io ho avuto il nullaosta in una settimana.
Ancora niente nozze sono pieno di dubbi... Le differenze culturali vengono a galla piano piano. E il contrasto diventa spesso forte. Nonostante sia una persona speciale la trovo parecchio viziata e abituata ad agi che con me non si può permettere. Nonostante lei sia convintissima sempre e comunque di volersi sposare, non sembra troppo disposta ad accettare una cultura, usi metodi diversi dai suoi. Scusa lo sfogo personale. Ti auguro tutta la fortuna del mondo e se hai bisogno chiedi pure, la procedura l'ho fatta tutta ed è meno difficile di quello che sembra... La mia data di nozze è questo giovedì e ancora non so se andare a fondo o no.... Un saluto




No ... italconcept non offre più questo servizio!!

Profilo PM  
Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
Difra ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Non posso rispondere a messaggi privati e non capisco perché..... In ogni caso questa è la mia risposta per vittorio85:




TtDigita su google Italconcept... Se l'ambasciata di Roma chiede due mesi, con questa agenzia io ho avuto il nullaosta in una settimana.
Ancora niente nozze sono pieno di dubbi... Le differenze culturali vengono a galla piano piano. E il contrasto diventa spesso forte. Nonostante sia una persona speciale la trovo parecchio viziata e abituata ad agi che con me non si può permettere. Nonostante lei sia convintissima sempre e comunque di volersi sposare, non sembra troppo disposta ad accettare una cultura, usi metodi diversi dai suoi. Scusa lo sfogo personale. Ti auguro tutta la fortuna del mondo e se hai bisogno chiedi pure, la procedura l'ho fatta tutta ed è meno difficile di quello che sembra... La mia data di nozze è questo giovedì e ancora non so se andare a fondo o no.... Un saluto



Se pago con la mia carta di credito sul sito dell'ambasciata ... potrebbero trovare problemi a lei?? Qualcuno sà illuminarmi ... . :-D

Profilo PM  
Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
RAGAZZI UNA DOMANDA.....Siccome L'ambasciata russa in Italia non oppone più maternità e paternità nel nulla osta, potrebbe essere una soluzione far una traduzione giurata in tribunale del certificato di nascita così da poterlo presentare in comune se fanno storie sul nulla osta? chiedo questo perchè mandare la mia ragazza a mosca da chelyabinsk per far tradurre e legalizzare dal console italiano il certificato di nascita è una cosa a dir poco pazzesca non solo per il viaggio ma anche per l'attesa del documento perchè chi sa quanto tempo ci impiegano in amabasciata a tradurre e legalizzare il documento, non può permettersi di assentarsi dal lavoro per troppo tempo, quindi chiedo se la mia soluzione è fattibile grazie per l'Attenzione

Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
ago83 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
RAGAZZI UNA DOMANDA.....Siccome L'ambasciata russa in Italia non oppone più maternità e paternità nel nulla osta, potrebbe essere una soluzione far una traduzione giurata in tribunale del certificato di nascita così da poterlo presentare in comune se fanno storie sul nulla osta? chiedo questo perchè mandare la mia ragazza a mosca da chelyabinsk per far tradurre e legalizzare dal console italiano il certificato di nascita è una cosa a dir poco pazzesca non solo per il viaggio ma anche per l'attesa del documento perchè chi sa quanto tempo ci impiegano in amabasciata a tradurre e legalizzare il documento, non può permettersi di assentarsi dal lavoro per troppo tempo, quindi chiedo se la mia soluzione è fattibile grazie per l'Attenzione



La traduzione è una soluzione possibile.

Però, prima che lei porti il certificato di nascita in Italia è necessario farne una copia legalizzata da un notaio (in Russia lo fanno in tutte le città) e poi "apostillata" (ovviamente sempre in Russia).
Senza l'apostille non avrebbe nessun valore in Italia.

Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
ago83 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
RAGAZZI UNA DOMANDA.....Siccome L'ambasciata russa in Italia non oppone più maternità e paternità nel nulla osta, potrebbe essere una soluzione far una traduzione giurata in tribunale del certificato di nascita così da poterlo presentare in comune se fanno storie sul nulla osta? chiedo questo perchè mandare la mia ragazza a mosca da chelyabinsk per far tradurre e legalizzare dal console italiano il certificato di nascita è una cosa a dir poco pazzesca non solo per il viaggio ma anche per l'attesa del documento perchè chi sa quanto tempo ci impiegano in amabasciata a tradurre e legalizzare il documento, non può permettersi di assentarsi dal lavoro per troppo tempo, quindi chiedo se la mia soluzione è fattibile grazie per l'Attenzione


l'italy-vms di chelyabinsk penso che possa fartela questa cosa hai controllato?

Profilo PM  
Titolo: Re: Vademecum Sposarsi In Italia 2013
Difra ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Non posso rispondere a messaggi privati e non capisco perché..... In ogni caso questa è la mia risposta per vittorio85:




TtDigita su google Italconcept... Se l'ambasciata di Roma chiede due mesi, con questa agenzia io ho avuto il nullaosta in una settimana.
Ancora niente nozze sono pieno di dubbi... Le differenze culturali vengono a galla piano piano. E il contrasto diventa spesso forte. Nonostante sia una persona speciale la trovo parecchio viziata e abituata ad agi che con me non si può permettere. Nonostante lei sia convintissima sempre e comunque di volersi sposare, non sembra troppo disposta ad accettare una cultura, usi metodi diversi dai suoi. Scusa lo sfogo personale. Ti auguro tutta la fortuna del mondo e se hai bisogno chiedi pure, la procedura l'ho fatta tutta ed è meno difficile di quello che sembra... La mia data di nozze è questo giovedì e ancora non so se andare a fondo o no.... Un saluto


e pensare che quando lo faceva direttamente il consolato te lo faceva in un ora , ma a 70 euro!!!! :shock:

ora lo fa vhs ma sono abbastanza veloci

Profilo PM  

Pagina 1 di 3


  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario