Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 4 di 4
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
 
L'Urss Spiegata Da Una Sovietica
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Butterfly77 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
.. viene detto tramite un suono di un fischio che hai commesso una infrazione.
....


In realtà questo accade un poco in tutti i grandi complessi monumentali; anche in Italia....
 



 
Marco1973 - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Butterfly77 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
L'altra sera girellando qua e la sulla TV mi sono abbattuta su un documentario che trattava di Mosca e della sua meravigliosa metropolitana e ho notato una cosa che mi ha fatto allacciare a questo discorso notando una ferrea disciplina, quasi militaresca, nelle persone che affollano ogni giorno questo mezzo di trasporto....ma a questo punto mi chiedo una cosa Luda da chiederti:

A cosa è dovuta questo rigore nel prendere la metropolitana o qualsiasi attività che essi fanno nella vita di tutti i giorni? E' giusto una mia curiosità che ha suscitato questo documentario che vedevo....

Un saluto e buona giornata.
Butterfly77.



Non avendo visto il video in questione potrei solo fare una supposizione: credo si tratti dei momenti in cui il treno sta arrivando alla stazione ed i passeggeri si avvicinano per entrare dentro il vagone. Di solito i viaggiatori in attesa stanno lungo il binario facendo forse quella impressione di essere allineati in conformita` ad una strana regola; in realta`  non e` cosi, non esiste nessuna regola che le faccia diventare talmente “disciplinati”. Direi e` una semplice comodita`: visto che la durata della fermata e` limitata bisogna affrettarsi per  fare in tempo di salire. E` importante soprattutto per i periodi delle ora di punta, quando i treni seguono con un intervallo minimo, di 90 secondi, e spesso le porte si chiudono lasciando fuori tanta gente. E` solito sentire l’annuncio del macchinista che dice che i passeggeri si pregano di salire/scendere piu` velocemente per non ritardare la partenza. Inoltre si sente sempre un annuncio di avvertenza: Attenzione, le porte si chiudono! (Осторожно, двери закрываются!)  
Non so se sono riuscita a chiarire la situazione, Butterfly, ma non vedo nessun altro motivo che spinga i visitatori della metropolitana a mettersi in linea a bordo del binario. Sarebbe interessante sentire l’opinione di Sorrento che stando a Mosca da tanto tempo poteva accorgersi di alcuni “strani” aspetti del comportamento  dei viaggiatori nella metropolitana.  
Nel frattempo vi inviterei a sentire una canzone dedicata al metro` ed intitolata  proprio  “42 minuti sotto terra”; e` accompagnata da un simpatico video dei momenti piu` caratteristici della vita dentro la metropolitana.


https://www.youtube.com/watch?v=rsp6_j1-9XQ
 



 
Luda Mila - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Luda Mila ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Butterfly77 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
L'altra sera girellando qua e la sulla TV mi sono abbattuta su un documentario che trattava di Mosca e della sua meravigliosa metropolitana e ho notato una cosa che mi ha fatto allacciare a questo discorso notando una ferrea disciplina, quasi militaresca, nelle persone che affollano ogni giorno questo mezzo di trasporto....ma a questo punto mi chiedo una cosa Luda da chiederti:

A cosa è dovuta questo rigore nel prendere la metropolitana o qualsiasi attività che essi fanno nella vita di tutti i giorni? E' giusto una mia curiosità che ha suscitato questo documentario che vedevo....

Un saluto e buona giornata.
Butterfly77.



Non avendo visto il video in questione potrei solo fare una supposizione: credo si tratti dei momenti in cui il treno sta arrivando alla stazione ed i passeggeri si avvicinano per entrare dentro il vagone. Di solito i viaggiatori in attesa stanno lungo il binario facendo forse quella impressione di essere allineati in conformita` ad una strana regola; in realta`  non e` cosi, non esiste nessuna regola che le faccia diventare talmente “disciplinati”. Direi e` una semplice comodita`: visto che la durata della fermata e` limitata bisogna affrettarsi per  fare in tempo di salire. E` importante soprattutto per i periodi delle ora di punta, quando i treni seguono con un intervallo minimo, di 90 secondi, e spesso le porte si chiudono lasciando fuori tanta gente. E` solito sentire l’annuncio del macchinista che dice che i passeggeri si pregano di salire/scendere piu` velocemente per non ritardare la partenza. Inoltre si sente sempre un annuncio di avvertenza: Attenzione, le porte si chiudono! (Осторожно, двери закрываются!)  
Non so se sono riuscita a chiarire la situazione, Butterfly, ma non vedo nessun altro motivo che spinga i visitatori della metropolitana a mettersi in linea a bordo del binario. Sarebbe interessante sentire l’opinione di Sorrento che stando a Mosca da tanto tempo poteva accorgersi di alcuni “strani” aspetti del comportamento  dei viaggiatori nella metropolitana.  
Nel frattempo vi inviterei a sentire una canzone dedicata al metro` ed intitolata  proprio  “42 minuti sotto terra”; e` accompagnata da un simpatico video dei momenti piu` caratteristici della vita dentro la metropolitana.


https://www.youtube.com/watch?v=rsp6_j1-9XQ


Cara Luda sei stata chiarissima credimi.
Sarebbe interessante coinvolgere anche Sorrento in questa discussione per vedere un diverso punto di vista di questa cosa e fare un confronto ulteriore....

Grazie ancora Luda per la tua disponibilità....   
un saluto. Butterfly77.
 




____________
Amo viaggiare fino a conoscere la cultura di un popolo

Il mio viaggio in India: http://www.iviaggidikiara.it

"La felicità è come una farfalla: se l'insegui non riesci mai a prenderla,
ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te."

Nathaniel Hawthorne
 
Butterfly77 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Saluti a Luda Mila e al tutto il forum, scusate la mia prolungata assenza se ancora vi ricordate di me.

Luda Mila, i vostri racconti sono veramente belli. Mio marito è ucraino ed avendo 15 anni più di me (ora ne ha 45) ha vissuto di persona il periodo sovietico e tante cose che state raccontando li ascolto anche in famiglia. Aggiungo che, nonostante tutto ciò che è sovietico oggi venga mal visto, trovo molto affascinante i racconti del tempo e anche la mentalità delle persone. Adesso ho tantissima nostalgia dell'Ucraina, continuate a raccontare così soffrirò di meno.
 



 
Ultima modifica di Kashka il 09 Aprile 2019, 18:37, modificato 1 volta in totale 
Kashka - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Aggiungo che, nonostante tutto ciò che è sovietico oggi venga mal visto,

Kashka bentornata innanzitutto  
Permettimi una precisazione sul tuo intervento, senza nessuna intenzione di polemica nei tuoi confronti (figurarsi...) o politica, però giusto per eventuali neofiti che leggono il forum.
"tutto ciò che è sovietico oggi venga mal visto" è vero e valido solo tra la maggior parte o la anche la quasi totalità degli ucraini per tutta una serie di motivi che non stiamo qui ad affrontare e non è questo il mio intento.
Per correttezza di informazione in tutti gli altri paesi ex sovietici, invece, ci sono larghe porzioni di persone che lo pensano è vero, soprattutto tra i più giovani che non hanno mai vissuto quel periodo, ma ci sono altrettante larghissime fasce di popolazione che lo rimpiangono. Non entro nel merito del giusto o sbagliato ma viaggiando ed avendo contatti un po ovunque registri questa situazione. In Ucraina ovviamente la cosa è completamente diversa, soprattutto negli ultimi anni.
Dico questo per non avere una percezione errata della reale situazione sul "campo".
Mi scuso ancora per l' intervento e l' OT.
 




____________
"stiamo attenti, siamo contenti, comportiamoci bene e mangiamo la semplicità"
http://www.viaggiatorindipendenti.it/forum/
 
Ultima modifica di geom_calboni il 10 Aprile 2019, 9:01, modificato 1 volta in totale 
geom_calboni - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Personalmente fa piacere vedere forumisti che si riaffacciano sul forum dopo un tot di tempo. Sintomo che comunque gli argomenti che stiamo cercando di proporre hanno un loro perchè.


Kashka che ne dici di porre tu una domanda a Luda?
 



 
Marco1973 - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
[edit]
 



 
Ultima modifica di Kashka il 10 Aprile 2019, 11:54, modificato 1 volta in totale 
Kashka - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
geom_calboni ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Aggiungo che, nonostante tutto ciò che è sovietico oggi venga mal visto,

Kashka bentornata innanzitutto  
Permettimi una precisazione sul tuo intervento, senza nessuna intenzione di polemica nei tuoi confronti (figurarsi...) o politica, però giusto per eventuali neofiti che leggono il forum.
"tutto ciò che è sovietico oggi venga mal visto" è vero e valido solo tra la maggior parte o la anche la quasi totalità degli ucraini per tutta una serie di motivi che non stiamo qui ad affrontare e non è questo il mio intento.
Per correttezza di informazione in tutti gli altri paesi ex sovietici, invece, ci sono larghe porzioni di persone che lo pensano è vero, soprattutto tra i più giovani che non hanno mai vissuto quel periodo, ma ci sono altrettante larghissime fasce di popolazione che lo rimpiangono. Non entro nel merito del giusto o sbagliato ma viaggiando ed avendo contatti un po ovunque registri questa situazione. In Ucraina ovviamente la cosa è completamente diversa, soprattutto negli ultimi anni.
Dico questo per non avere una percezione errata della reale situazione sul "campo".
Mi scuso ancora per l' intervento e l' OT.


Sì è vero, infatti mi riferivo all'Ucraina. Trovo alcuni di loro molto estremisti in questo senso. E gli estremismi mi danno fastidio.

Marco1973 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Personalmente fa piacere vedere forumisti che si riaffacciano sul forum dopo un tot di tempo. Sintomo che comunque gli argomenti che stiamo cercando di proporre hanno un loro perchè.


Kashka che ne dici di porre tu una domanda a Luda?


Allora, dato che sono stata invitata a porre una domanda: com'era la famiglia sovietica? Qual era il ruolo della donna? Quale quello dell'uomo? Quali differenze avete notato con la tradizione italiana?
Alcuni amici che hanno vissuto sotto il comunismo (parlo però di Yugoslavia che è tutta un'altra storia) affermavano che nonostante la retorica comunista, il modello sociale patriarcale è sopravvissuto intatto. Ciò vale anche per l'area ex URSS?
 



 
Ultima modifica di Marco1973 il 10 Aprile 2019, 13:53, modificato 1 volta in totale 
Kashka - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Grazie per la tua domanda, mi sono permesso solamente di metterla in bold per dare risalto al testo cui Luda dovrà rispondere non appena potrà.
 



 
Marco1973 - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Kashketta ciao e ben ritrovata, a distanza di un anno e mezzo circa dal tuo ultimo intervento!

Mi fa davvero piacere che tu non ti sia dimenticata del Forum

Prima di lasciare spazio alla risposta di Luda alla tua domanda, permettimi di aggiungere una puntualizzazione a ciò che hai prima scritto tu relativamente all'Ucraina e che poi ha precisato il geometra. La frase "tutto ciò che è sovietico oggi viene mal visto" non è del tutto valida nemmeno per l'Ucraina. Sempre - lungi da me - senza creare discussioni polemiche o faziose, posso testimoniare che è vero il contrario. Parecchie usanze e tradizioni nella forma, e talvolta pure nella sostanza, si protraggono tuttora e non sono per niente mal viste (giusto per fare un paio di esempi a casaccio che mi vengono in mente: la "linejka" al primo giorno di scuola, le varie festività con marcata impronta "soviet", tipo la festa della donna, il 9 maggio, che sebbene senza grandi cerimonie pubbliche perchè ufficialmente "cancellato", continua a sopravvivere a livello "intimo" nelle famiglie)
Come pure nella memoria di molta gente, sebbene in questi ultimi anni si è cercato al massimo di sotterrare il passato, restano ricordi positivi e addirittura una certa nostalgia del passato sovietico.

Detto questo, aspettiamo la risposta di Luda

Un saluto da Kiev,

Gringox
 




____________
Russia Italy Forum
 
gringox - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Benritornata, Kashka! Si` che ci ricordiamo di te!  
Prima di rispondere alla tua domanda vorrei confermare cio` che e` detto da Gringox: dei ricordi positivi e la nostalgia sono evidenti eccome!..  (Come sempre, il grande Gringox coglie tutta l'essenza dei fatti   )
Mi prendo un po' di tempo per prepararmi a raccontare del fenomeno "famiglia sovietica"; grazie per la domanda, Kashka!
 



 
Luda Mila - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Kashka ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Allora, dato che sono stata invitata a porre una domanda: com'era la famiglia sovietica? Qual era il ruolo della donna? Quale quello dell'uomo? Quali differenze avete notato con la tradizione italiana?
Alcuni amici che hanno vissuto sotto il comunismo (parlo però di Yugoslavia che è tutta un'altra storia) affermavano che nonostante la retorica comunista, il modello sociale patriarcale è sopravvissuto intatto. Ciò vale anche per l'area ex URSS?


Direi che nella famiglia sovietica la donna aveva un ruolo dominante; era lei  a rispondere della vita  della famiglia. Oltre a lavorare la donna si occupava sia dei problemi domestici quotidiani che  dell’educazione dei figli. Il padre si nominava il capofamiglia, ma in realta` lo era la madre. L’uomo portava a casa  il suo  guadagno e lo consegnava alla donna che gestiva le finanze della famiglia  facendo il cassiere e poi distribuendo tutte le spese necessarie. Era la donna a risolvere tutte le difficolta` scolari dei figli.  Per  figli la madre godeva un prestigio indiscutibile, era lei a sgridarli ed a punirli, il padre solitamente cercava di difenderli.
Ad osservare la vita familiare  moderna posso notare qualche differenza. Prima di tutto, ora entrambi i coniugi si occupano delle faccende domestiche e dei problemi dei bambini. E` evidente che non so chi gestisce le finanze, sono convinta pero` che non funziona piu` quella antica regola sovietica  seconda la quale il marito portava i soldi a casa e li dava tutti alla moglie.
Non conoscendo in dettagli la vita familiare italiana non  saprei fare il paragono, ma e` chiaro che la differenza c’e`.  
 



 
Luda Mila - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Gran bello spaccato della famiglia della vecchia Unione Sovietica.

Sarebbe bello fare talvolta i due aspetti di confronto dell'Italia e dell'Unione Sovietica negli anni 70 ed 80.

Complimenti Luda di questa spiegazione Kashka lo saprà apprezzare e darti un suo giudizio.

P.S. Kashka bentornata tra di noi!

Un saluto.
Butterfly77.
 




____________
Amo viaggiare fino a conoscere la cultura di un popolo

Il mio viaggio in India: http://www.iviaggidikiara.it

"La felicità è come una farfalla: se l'insegui non riesci mai a prenderla,
ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te."

Nathaniel Hawthorne
 
Butterfly77 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Butterfly, grazie per il tuo apprezzamento    Volevo aggiungere una cosa: l'avevo gia` scritto all'inizio della rubrica che le mie osservazioni si riferivano alla vita in una cittadina della zona centrale della Russia, perche` la vita familiare in campagna era un po' diversa, direi piu` patriarcale, con un ruolo piu` importante dell'uomo; inoltre, la situazione era sicuramente diversa nelle altre regioni della Russia, quelle caucasiche, o asiatiche, tenendo conto delle tradizioni e modi di fare e di pensare locali.
 



 
Luda Mila - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Mi viene in mente un'altra domanda per Luda, anche se non riguarda le sue esperienze dirette:

cosa puoi dirci delle "città chiuse"  o delle "città segrete" che esistevano nell'URSS?

 




____________
Per info urgenti: 392-6036655. Regolamento e contatti
I nostri social:
Gruppo uff. FB: www.facebook.com/groups/238976363105838
gruppo uff. VK: www.vk.com/club147775722
Twitter: Forum Russia-Italia
 
n4italia - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Ciao, N4    Provero` a raccontarlo fra qualche giorno.
 



 
Luda Mila - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: L'Urss Spiegata Da Una Sovietica 
 
Luda Mila ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ciao, N4    Provero` a raccontarlo fra qualche giorno.



Senza fretta, Luda...  
 




____________
Per info urgenti: 392-6036655. Regolamento e contatti
I nostri social:
Gruppo uff. FB: www.facebook.com/groups/238976363105838
gruppo uff. VK: www.vk.com/club147775722
Twitter: Forum Russia-Italia
 
n4italia - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 4 di 4
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario