Matrimonio In Italia


Titolo: Matrimonio In Italia
Ragazzi lo so che ci sono molti post a riguardo e li ho cercati e letti ma non ho chiaro una cosa: potete dirmi per favore, dato che io e Katya abbiamo deciso di sposarci, se ci sono e quali documenti bisogna portare giu' dalla Russia??? lei arriva in agosto con un visto turistico di 3 mesi fino a meta' novembre. Contiamo di sposarci per lafine di ottobre. Ce la possiamo fare o siamo in ritardo?
grazie ciao

P.s. mandate un link se trovate la pagina che spiega questo
grazie
ciao!

Finna
Titolo: Re: Matrimonio In Italia
Intanto, auguri per la vostra intenzione di sposarvi!
Non sono sicura che il visto turistico può durare 3 mesi... Oppure hanno cambiato la legge...
Un'altra cosa, Andrea, devi tenere presente, se inviti la tua fidanzata col visto turistico e entro il periodo la sposi, allora sarai costretto di accompagnarla in Questura ogni volta, quando lei avrà bisogno di cambiare il permesso di soggiorno, fino all'arrivo della cittadinanza italiana.
Per informazioni sui documenti x il matrimonio meglio fare qualche domanda al nostro Quinbus, perché dipende, se la ragazza una volta ha già cambiato il suo cognome, se ha dei figli minorenni, magari, ancora qualcosa...
La "nulla osta" la prenderete al Consolato russo a Milano.
Puoi prenotare una visita al consolato anche in anticipo, altrimenti dovrai aspettare qualche settimana per poter andarci.
Complimenti, Andrea!!!

Ultima modifica di Ospite il 29 Giugno 2008, 12:51, modificato 1 volta in totale
Titolo: Re: Matrimonio In Italia
Augurissimi Andrea!!

Titolo: Re: Matrimonio In Italia
andrea123 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ragazzi lo so che ci sono molti post a riguardo e li ho cercati e letti ma non ho chiaro una cosa: potete dirmi per favore, dato che io e Katya abbiamo deciso di sposarci, se ci sono e quali documenti bisogna portare giu' dalla Russia??? lei arriva in agosto con un visto turistico di 3 mesi fino a meta' novembre. Contiamo di sposarci per lafine di ottobre. Ce la possiamo fare o siamo in ritardo?
grazie ciao

P.s. mandate un link se trovate la pagina che spiega questo
grazie
ciao!


Il visto privato con scopo turistico rilasciato dall'Italia ha durata variabile.
La ricerca http://www.russia-italia.com/search.php su questo forum e' una funzione non e' riservata agli amministratori, ma disponibile per tutti gli utenti.
In ogni caso la sezione dove cercare e' http://www.russia-italia.com/info-v...ssari-vf26.html
Paka Rago

Titolo: Re: Matrimonio In Italia
Andrea Tantissimi auguri davvero!!! il visto turistico dura al max 90 giorni (3 mesi)

Ultima modifica di mariano il 29 Giugno 2008, 13:05, modificato 1 volta in totale
Titolo: Re: Matrimonio In Italia
andrea123 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ragazzi lo so che ci sono molti post a riguardo e li ho cercati e letti ma non ho chiaro una cosa: potete dirmi per favore, dato che io e Katya abbiamo deciso di sposarci, se ci sono e quali documenti bisogna portare giu' dalla Russia??? lei arriva in agosto con un visto turistico di 3 mesi fino a meta' novembre. Contiamo di sposarci per lafine di ottobre. Ce la possiamo fare o siamo in ritardo?
grazie ciao

P.s. mandate un link se trovate la pagina che spiega questo
grazie
ciao!


Finalmente a te te ghe deciso!!!! :-D :-D :-D
Complimenti e auguri :!: :!: :!:

Profilo PM  
Titolo: Re: Matrimonio In Italia
Eh si Auguroni e tanta felicità :D

Titolo: Re: Matrimonio In Italia
Auguri Andrea!

Titolo: Re: Matrimonio In Italia
grazie a tutti per i complimenti forse ho trovato la risposta nella sezione vademecum che parla di portare qui il certificato di nascita ma che vuol dire entrmabi i passaporti?
non e' mica uno solo???
quanti ce ne vogliono scusate.....
ciao!!!

Titolo: Re: Matrimonio In Italia
Tanti auguri, ragazzi, e soprattutto mnogo mnogo mnogo detej!!!! :mar:
:wink:

Profilo PM  
Titolo: Re: Matrimonio In Italia
Se parli un pò di più con la tua ragazza, scoprirai che loro hanno due passaporti, uno "nazionale" e uno al pari del nostro per viaggiare all'Estero. :wink:
Le informazioni che cerchi sono tutte ampiamente riportate nel forum, prova a cercare come Vademecum, "sposarsi in Italia" etc...
Augurissimi!!

Titolo: Re: Matrimonio In Italia
si si lo so che hanno anche loro lal'equivalente della nostra "carta di didentita'" e che quindi chiamano passaporto interno, ora mi e' chiaro il perche'
grazie!

quaster
Titolo: Re: Matrimonio In Italia
ciao, Andrea, mi associo agli auguri di tutti gli atenti e, sperando di poter' esserti utile, aggiungo:

1. anche se il visto per la tua fidanzata verrà rilasciato per pochi giorni lo potrai prorogare in Questura fino ad un massimo di 3 mesi;

2. informati bene nel tuo Comune sui documenti che serviranno e sui tempi che ci vorranno per la pubblicazione e l'effetivo matrimonio;
(questo ti servirà solamente per essere tranquillo e per non avere, una volta arrivata la tua ragazza quì, le brutte sorprese;

3. per chiedere il nulla osta (nel caso specifico a Milano) le tua futura moglie dovrà presentare

a) entrambi i passaporti (non scaduti);
b) l'originale del certificato di nascita, altrimenti la copia autenticata;
c) nel caso avesse già avuto i matrimoni precedenti dovrà avere anche il certificato del matrimonio (precedente) ed il certificato del divorzio;
d) servirà anche il tuo documento di identità (possibilmente originale)

4. Una voltà sposati potrai chiedere direttamente alla Questura la Carta di Soggiorno (durata 5 anni) per il coniuge del cittadino dell'Unione europea;

tanti auguri!
:D

Titolo: Re: Matrimonio In Italia
quaster ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ciao, Andrea, mi associo agli auguri di tutti gli atenti e, sperando di poter' esserti utile, aggiungo:

1. anche se il visto per la tua fidanzata verrà rilasciato per pochi giorni lo potrai prorogare in Questura fino ad un massimo di 3 mesi;

2. informati bene nel tuo Comune sui documenti che serviranno e sui tempi che ci vorranno per la pubblicazione e l'effetivo matrimonio;
(questo ti servirà solamente per essere tranquillo e per non avere, una volta arrivata la tua ragazza quì, le brutte sorprese;

3. per chiedere il nulla osta (nel caso specifico a Milano) le tua futura moglie dovrà presentare

a) entrambi i passaporti (non scaduti);
b) l'originale del certificato di nascita, altrimenti la copia autenticata;
c) nel caso avesse già avuto i matrimoni precedenti dovrà avere anche il certificato del matrimonio (precedente) ed il certificato del divorzio;
d) servirà anche il tuo documento di identità (possibilmente originale)

4. Una voltà sposati potrai chiedere direttamente alla Questura la Carta di Soggiorno (durata 5 anni) per il coniuge del cittadino dell'Unione europea;

tanti auguri!
:D


Alcune correzioni anche se Andrea mi ha già piemmato e gli ho descritto il tutto, in quanto ho fatto la stessa procedura 3 mesi fa

a) entrambi i passaporti (OK)
b) originale del certificato di nascita ( non serve se nel nulla osta , come fanno tutti, ti mettono i dati dei genitori di tua moglie, infatti quando si chiede il nullaosta si presenta certificato di nascita e passaporto e loro scrivo tutto quanto necessario al comune con i dati anagrafici della sposa e anche quelli dei genitori )
c) certificato di matrimonio ( OK basta andare allo ZAGS e farsi apporre il timbro sul passaporto internazionale sul quale dichiarano che non è sposata)
d) carta di identità ( OK )

per quanto riguarda il punto 1 non serve prorogare il visto in questura mia moglie quando abbiamo fatto le pubblicazioni il visto era valido e lo deve essere, mentre quando ci siamo sposati era scaduto e nessun problema e rifacendomi al punto 4 è meglio richiedere la carta di soggiorno con visto scaduto in quanto a mia moglie le hanno dato dopo 9 giorni quella valida 5 anni mentre all'amica di mia moglie che si è sposata ad agosto scorso è andata in questura con il visto ancora valido e le hanno dato il PDS da 2 anni, tanto non succede nulla se hai il visto scaduto perchè hai fatto tutto regolarmente e da quando diventa tua moglie automaticamente acquisisce il diritto di soggiornare in italia.

NOTA IMPORTANTE

molte persone chiedono e mi hanno chiesto se con la ricevuta che ti rilascia l'ufficio immigrazione, ovvero quella per la richiesta del PDS o CS che dir si voglia, si può andare all'estero, bene con questa non si può ne andare in europa ne andare in russia, in russia ci si può andare solo con la ricevuta delle poste quando fai la richiesta del rinnovo del PDS e solo ed esclusivamente con volo diretto e senza scali ITALIA - RUSSIA / RUSSIA - ITALIA

Saluti Alessandro

P.S. Andrea se poi hai bisogno di sapere quali documenti ti servono per il PDS vai a cercarti il mio post "l'odissea del permesso di soggiorno" dove ho descritto con cura i documenti necessari

Titolo: Re: Matrimonio In Italia
Morkov ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Se parli un pò di più con la tua ragazza, scoprirai che loro hanno due passaporti, uno "nazionale" e uno al pari del nostro per viaggiare all'Estero. :wink:
Le informazioni che cerchi sono tutte ampiamente riportate nel forum, prova a cercare come Vademecum, "sposarsi in Italia" etc...
Augurissimi!!


aggiungo a quello scritto da Morkov
il primo passaporto è quello interno ovvero equiparabile alla nostra Carta di Identità
il secondo invece è il classico passaporto internazionale per viaggiare all'estero

Titolo: Re: Matrimonio In Italia
[quote user="nightwatch76" post="6614033"][quote user="quaster" post="6614023"]ciao, Andrea, mi associo agli auguri di tutti gli atenti e, sperando di poter' esserti utile, aggiungo:

1. anche se il visto per la tua fidanzata verrà rilasciato per pochi giorni lo potrai prorogare in Questura fino ad un massimo di 3 mesi;

2. informati bene nel tuo Comune sui documenti che serviranno e sui tempi che ci vorranno per la pubblicazione e l'effetivo matrimonio;
(questo ti servirà solamente per essere tranquillo e per non avere, una volta arrivata la tua ragazza quì, le brutte sorprese;

3. per chiedere il nulla osta (nel caso specifico a Milano) le tua futura moglie dovrà presentare

a) entrambi i passaporti (non scaduti);
b) l'originale del certificato di nascita, altrimenti la copia autenticata;
c) nel caso avesse già avuto i matrimoni precedenti dovrà avere anche il certificato del matrimonio (precedente) ed il certificato del divorzio;
d) servirà anche il tuo documento di identità (possibilmente originale)

4. Una voltà sposati potrai chiedere direttamente alla Questura la Carta di Soggiorno (durata 5 anni) per il coniuge del cittadino dell'Unione europea;

tanti auguri!
:D[/quote]

Alcune correzioni anche se Andrea mi ha già piemmato e gli ho descritto il tutto, in quanto ho fatto la stessa procedura 3 mesi fa

a) entrambi i passaporti (OK)
b) originale del certificato di nascita ( non serve se nel nulla osta , come fanno tutti, ti mettono i dati dei genitori di tua moglie, infatti quando si chiede il nullaosta si presenta certificato di nascita e passaporto e loro scrivo tutto quanto necessario al comune con i dati anagrafici della sposa e anche quelli dei genitori )
c) certificato di matrimonio ( OK basta andare allo ZAGS e farsi apporre il timbro sul passaporto internazionale sul quale dichiarano che non è sposata)
d) carta di identità ( OK )

per quanto riguarda il punto 1 non serve prorogare il visto in questura mia moglie quando abbiamo fatto le pubblicazioni il visto era valido e lo deve essere, mentre quando ci siamo sposati era scaduto e nessun problema e rifacendomi al punto 4 è meglio richiedere la carta di soggiorno con visto scaduto in quanto a mia moglie le hanno dato dopo 9 giorni quella valida 5 anni mentre all'amica di mia moglie che si è sposata ad agosto scorso è andata in questura con il visto ancora valido e le hanno dato il PDS da 2 anni, tanto non succede nulla se hai il visto scaduto perchè hai fatto tutto regolarmente e da quando diventa tua moglie automaticamente acquisisce il diritto di soggiornare in italia.

NOTA IMPORTANTE

molte persone chiedono e mi hanno chiesto se con la ricevuta che ti rilascia l'ufficio immigrazione, ovvero quella per la richiesta del PDS o CS che dir si voglia, si può andare all'estero, bene con questa non si può ne andare in europa ne andare in russia, in russia ci si può andare solo con la ricevuta delle poste quando fai la richiesta del rinnovo del PDS e solo ed esclusivamente con volo diretto e senza scali ITALIA - RUSSIA / RUSSIA - ITALIA

Saluti Alessandro

P.S. Andrea se poi hai bisogno di sapere quali documenti ti servono per il PDS vai a cercarti il mio post "l'odissea del permesso di soggiorno" dove ho descritto con cura i documenti necessari[/quote]

si si avevo gia pensato grazie ragazzi mi siete stati d'aiuto !!

Titolo: Re: Matrimonio In Italia
ragazzi una cosa.. ma ora lei deve fare anche il bigliertto di ritorno o basta solo andata?
grazie penso che debba fare anche il ritorno giusto?

Finna
Titolo: Re: Matrimonio In Italia
Dai Andrea!
Basta solo l'andata. Il ritorno lo farete assieme l'anno prossimo.
Tanti auguri e ricorda che dobbiamo avere un'altra paejas in quel ristorante.
Auguroni

Ultima modifica di Ospite il 01 Luglio 2008, 14:58, modificato 1 volta in totale
quaster
Titolo: Re: Matrimonio In Italia
di solito per il rilascio del visto l'ambasciata italiana richiede la presenza del biglietto o prenotazione aerea andata e ritorno; altrimenti si può compromettere il rilascio del visto!

quaster
Titolo: Re: Matrimonio In Italia
per Nightwatch76:

forse non mi sono spiegata bene, ma cercherò di rimediare;

originale (o la copia autenticata) del certificato di nascita serve!! altrimenti il nulla osta non ti rilasciano!!
il nulla osta verrà rilasciato in lingua italiana, dopodichè si dovrà portarlo alla prefettura di residenza per mettere appostille.
e solamente dopo ci si può rivolgere al comune;

il certificato di precedente/i matrimonio/i e divorzio/i serve solamente se ci sono stati!!
altrimenti non serve nulla e non si mette alcun timbo nel passaporto "sul quale dichiarano che non è sposata"!!!!!!

se, dopo il matrimonio, il visto non è scaduto è meglio! è ovvio. è meglio essere in regola sul territorio italiano!

dunque con il visto non ancora scaduto si può richiedere la Carta di soggiorno per il coniuge del cittadino italiano (validità 5 anni).
con il visto scaduto "rischi" di ottenere il Permesso di soggiorno, dopo il ricevimento del quale puoi richiedere subito il rilascio della Carta di soggiorno.

Con il dovuto rispetto.
Quaster


Pagina 1 di 5


  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario