Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Russia: Daghestan, Dopo Attentato Kamizake Si Teme Guerra Civile
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Russia: Daghestan, Dopo Attentato Kamizake Si Teme Guerra Civile 
 
Russia: Daghestan, dopo attentato kamizake si teme guerra civile

http://www.agi.it/estero/notizie/20...e_guerra_civile


(AGI) - Mosca, 29 ago. - Giornata di lutto nazionale in Daghestan, repubblica russa nel Caucaso del nord, dove ieri in un attentato kamikaze e' stato ucciso una delle massime autorita' dell'Islam moderato locale. L'episodio, intanto, ha messo in allarme non solo il governo ma anche gli esponenti di spicco della comunita' musulmana in Russia che hanno avvertito della concreta minaccia di una guerra civile. Lo sheikh Said Afandi al Chirkavi e' stato ucciso con altri sei religiosi nella sua abitazione nel villaggio di Chirkey, dove una donna si era introdotta spacciandosi per una fedele per poi farsi saltare in aria. Gli inquirenti hanno identificato l'attentatrice in Aminat Kurbanova, 30 anni, residente della capitale del Daghestan Makhachkala e di recente convertita all'islam. Il presidente della Repubblica, Magomedsalam Magomedov, ha espresso le sue condoglianze a parenti e amici delle vittime e dichiarato il lutto nazionale. Said Afandi era una personalita' molto in vista e influente in Daghestan, dove si consumano lotte interne tra salafiti in ascesa e sufi, legati alla loro tradizione mistica e sostenuti dalle autorita'. Tra esperti e personalita' religiose ora e' allarme per il possibile aggravarsi della situazione in quella che e' gia' la piu' instabile delle repubbliche del Caucaso russo.
  Secondo il capo del Consiglio dei mufti' di Russia, Ravil Gainutdin, l'uccisione di Said Afandi puo' scatenare vendette e arrivare a scatenare un "conflitto civile". "La popolazione deve essere forte e saggia ed evitare l'esplodere di nuove tensioni", ha dichiarato in un comunicato diffuso oggi.
  Gainutdin si e' poi detto preoccupato che l'attentato possa mettere fine "al processo di dialogo inter-musulmano, che era appena iniziato". Dello stesso parere anche Tatiana Lokshina, vice direttore dell'ufficio moscovita di Human Rights Watch: "Si erano fatti dei passi avanti nel dialogo, ma questo omicidio e' molto simbolico e vuole mette a rischio ogni speranza per la stabilita' futura".
 




____________
invernorosso
L'essenziale è invisibile agli occhi.
 
invernorosso - ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Russia: Daghestan, Dopo Attentato Kamizake Si Teme Guerra Civile 
 
non ci sarà mai pace nel Caucaso fintantochè non raggiungono l'indipendenza dalla Russia.  
 



 
sovietboy - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario