Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 11 di 12
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... , 10, 11, 12  Successivo
Vai a pagina   
 
Oggetti tra Italia e Russia...curiosità e storie.
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
bravo akphantom! mi hai fatto venire fame però
 




____________
https://irussinonmangianoibambini.wordpress.com
 
Elly - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
akphantom ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Luda Mila ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Complimenti, akphantom!   hai fatto un gran lavoro!
Non so dire niente di arrosticini, ma per gli shashlik vorrei  dire la mia opinione: infatti la carne allo spiedo (in russo "на вертеле") veniva preparata ancora nei tempi remoti, ma, secondo me, il segreto di un vero shashlik sta   proprio in  marinata in cui si tiene la carne prima di essere messa al fuoco.


Io credo che il segreto di un vero shashlik sia in carne a se stessa. Il migliore parte di maiale è корейка (il musculo in lungo di spina dorsale) la quale è molto morbida, succosa. I miei amici armeni hanno fatto buonissimo shashlik in marinata solo di cipolla, sale e pepe. Una marinata fa solo la sfumatura di gusto. Niente marinata non salverà la carne cattiva.


 Mah, la carne deve essere buona по умолчанию, si intende da solo   non mi saro` spiegata bene; volevo dire che senza la marinata diventa un solito piatto di carne allo spiedo; pero` ogni buon cuoco tiene tanto alla sua ricetta personale della marinata  
 



 
Luda Mila - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
Luda Mila ha scritto: [Visualizza Messaggio]
akphantom ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Luda Mila ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Complimenti, akphantom!   hai fatto un gran lavoro!
Non so dire niente di arrosticini, ma per gli shashlik vorrei  dire la mia opinione: infatti la carne allo spiedo (in russo "на вертеле") veniva preparata ancora nei tempi remoti, ma, secondo me, il segreto di un vero shashlik sta   proprio in  marinata in cui si tiene la carne prima di essere messa al fuoco.


Io credo che il segreto di un vero shashlik sia in carne a se stessa. Il migliore parte di maiale è корейка (il musculo in lungo di spina dorsale) la quale è molto morbida, succosa. I miei amici armeni hanno fatto buonissimo shashlik in marinata solo di cipolla, sale e pepe. Una marinata fa solo la sfumatura di gusto. Niente marinata non salverà la carne cattiva.


 Mah, la carne deve essere buona по умолчанию, si intende da solo   non mi saro` spiegata bene; volevo dire che senza la marinata diventa un solito piatto di carne allo spiedo; pero` ogni buon cuoco tiene tanto alla sua ricetta personale della marinata  


io li ho mangiati in ucraina, con una marinatura di cipolla maionese e birra.
credo sia una variante stuzzicante
 




____________
non omnibus dormio
 
anto63 - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
anto63 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Luda Mila ha scritto: [Visualizza Messaggio]
akphantom ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Luda Mila ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Complimenti, akphantom!   hai fatto un gran lavoro!
Non so dire niente di arrosticini, ma per gli shashlik vorrei  dire la mia opinione: infatti la carne allo spiedo (in russo "на вертеле") veniva preparata ancora nei tempi remoti, ma, secondo me, il segreto di un vero shashlik sta   proprio in  marinata in cui si tiene la carne prima di essere messa al fuoco.


Io credo che il segreto di un vero shashlik sia in carne a se stessa. Il migliore parte di maiale è корейка (il musculo in lungo di spina dorsale) la quale è molto morbida, succosa. I miei amici armeni hanno fatto buonissimo shashlik in marinata solo di cipolla, sale e pepe. Una marinata fa solo la sfumatura di gusto. Niente marinata non salverà la carne cattiva.


 Mah, la carne deve essere buona по умолчанию, si intende da solo   non mi saro` spiegata bene; volevo dire che senza la marinata diventa un solito piatto di carne allo spiedo; pero` ogni buon cuoco tiene tanto alla sua ricetta personale della marinata  


io li ho mangiati in ucraina, con una marinatura di cipolla maionese e birra.
credo sia una variante stuzzicante


Mah una cosa a dir poco goduriosa....sapevo che questa uscita avrebbe solleticato i vostri cari palati....      pensate a me quando ho scritto i testi che mi ha mandato Akphantom come pativo e sbavavo a destra e a manca per scrivere....      comunque a quanto ho capito se non ci fosse la marinatura lo Shashlik sarebbe un comune arrosticino o no?
 




____________
Amo viaggiare fino a conoscere la cultura di un popolo

Il mio viaggio in India: http://www.iviaggidikiara.it

"La felicità è come una farfalla: se l'insegui non riesci mai a prenderla,
ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te."

Nathaniel Hawthorne
 
Butterfly77 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
Butterfly77 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Mah una cosa a dir poco goduriosa....sapevo che questa uscita avrebbe solleticato i vostri cari palati....      pensate a me quando ho scritto i testi che mi ha mandato Akphantom come pativo e sbavavo a destra e a manca per scrivere....      comunque a quanto ho capito se non ci fosse la marinatura lo Shashlik sarebbe un comune arrosticino o no?



Sarebbe un comune spiedino, gli arrosticini hanno già di per sé delle loro caratteristiche specifiche.
 




____________
Per info urgenti: 392-6036655. Regolamento e contatti
I nostri social:
Gruppo uff. FB: www.facebook.com/groups/238976363105838
gruppo uff. VK: www.vk.com/club147775722
Twitter: Forum Russia-Italia
 
n4italia - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
n4italia ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Butterfly77 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Mah una cosa a dir poco goduriosa....sapevo che questa uscita avrebbe solleticato i vostri cari palati....      pensate a me quando ho scritto i testi che mi ha mandato Akphantom come pativo e sbavavo a destra e a manca per scrivere....      comunque a quanto ho capito se non ci fosse la marinatura lo Shashlik sarebbe un comune arrosticino o no?



Sarebbe un comune spiedino, gli arrosticini hanno già di per sé delle loro caratteristiche specifiche.


Ottima precisazione caro N4 mi era sfuggito e mi è piaciuto chiedere d'altronde c'è sempre qualcosa da imparare....   
 




____________
Amo viaggiare fino a conoscere la cultura di un popolo

Il mio viaggio in India: http://www.iviaggidikiara.it

"La felicità è come una farfalla: se l'insegui non riesci mai a prenderla,
ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te."

Nathaniel Hawthorne
 
Butterfly77 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
Luda Mila ha scritto: [Visualizza Messaggio]

 Mah, la carne deve essere buona по умолчанию, si intende da solo   non mi saro` spiegata bene; volevo dire che senza la marinata diventa un solito piatto di carne allo spiedo; pero` ogni buon cuoco tiene tanto alla sua ricetta personale della marinata  


Purtroppo non è sempre la carne buona di default, perchè non tutti sanno sceglere la carne propria per lo shashlik. Anch'io non sono un'esperto Ma al mio parere modesto 90% di successo è una scelta della carne. Per me va bene shashlik solo con cippola, pepe, paprica, sale ed un po' di basilico. Preferisco delle marinate senza la maionese che è un sugo troppo grasso (carne di maiale è grassa abbastanza per sè). Ma i varianti di marinate sono numerosi: con maionese, aceto, kefir, smetana, vino, birra, con mostarda, con limone, con kiwi, con uva di monte ecc. ecc..  D'accordo Ludmila che ogni cuoco ha la sua ricetta preferibile. Che ricetta preferisce Lei?
 



 
akphantom - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
akphantom ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Luda Mila ha scritto: [Visualizza Messaggio]

 Mah, la carne deve essere buona по умолчанию, si intende da solo   non mi saro` spiegata bene; volevo dire che senza la marinata diventa un solito piatto di carne allo spiedo; pero` ogni buon cuoco tiene tanto alla sua ricetta personale della marinata  


Purtroppo non è sempre la carne buona di default, perchè non tutti sanno sceglere la carne propria per lo shashlik. Anch'io non sono un'esperto Ma al mio parere modesto 90% di successo è una scelta della carne. Per me va bene shashlik solo con cippola, pepe, paprica, sale ed un po' di basilico. Preferisco delle marinate senza la maionese che è un sugo troppo grasso (carne di maiale è grassa abbastanza per sè). Ma i varianti di marinate sono numerosi: con maionese, aceto, kefir, smetana, vino, birra, con mostarda, con limone, con kiwi, con uva di monte ecc. ecc..  D'accordo Ludmila che ogni cuoco ha la sua ricetta preferibile. Che ricetta preferisce Lei?


Scusate se intervengo ma volevo sapere qual è la marinatura classica per fare lo shashlik avete dato un sacco di varianti tutte assai goduriose ma esiste una tipica uguale per tutta la Russia? A mio giudizio sposo in pieno la tesi di Akphantom nel dire che una marinatura con la maionese è troppo grassa perché la carne di maiale è già troppo grassa per aggiungere altro grasso con una salsa come la maionese. Altro quesito la marinatura quanto deve durare? E' tutto scusate il mio intervento ma non conoscevo questa sorta di spiedino in versione russa....
 




____________
Amo viaggiare fino a conoscere la cultura di un popolo

Il mio viaggio in India: http://www.iviaggidikiara.it

"La felicità è come una farfalla: se l'insegui non riesci mai a prenderla,
ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te."

Nathaniel Hawthorne
 
Butterfly77 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
Butterfly77 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Scusate se intervengo ma volevo sapere qual è la marinatura classica per fare lo shashlik avete dato un sacco di varianti tutte assai goduriose ma esiste una tipica uguale per tutta la Russia? A mio giudizio sposo in pieno la tesi di Akphantom nel dire che una marinatura con la maionese è troppo grassa perché la carne di maiale è già troppo grassa per aggiungere altro grasso con una salsa come la maionese. Altro quesito la marinatura quanto deve durare? E' tutto scusate il mio intervento ma non conoscevo questa sorta di spiedino in versione russa....


Ciao Butterfly! Le marinate più diffuse sono la maionese e l'aceto. Per esempio quello: la maionese, limone, cippole, sale, pepe. La marinatura dura dal 4 ore al ventiquattrore.
 



 
akphantom - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
Noi spesso organizziamo dei 'shashlik party' con gli amici o con le famiglie della scuola russa; all'aceto sono molto buoni ma per i bambini risultano forse un poco forti. Variante che usiamo molto spesso (ora che si trova anche facilmente) è con il Kefir.
Molto buoni ce li hanno fatti provare con l'ananas! e personalmente ho provato sia quelli con la birra che quelli con il succo di melograno.

Mi stupisco di non avere mai sentito parlare di una marinatura alla vodka!!!!!!!Alpha...che dici? potrebbe essere possibile?
 



 
Marco1973 - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
akphantom ha scritto: [Visualizza Messaggio]
[... Per me va bene shashlik solo con cippola, pepe, paprica, sale ed un po' di basilico. Preferisco delle marinate senza la maionese che è un sugo troppo grasso (carne di maiale è grassa abbastanza per sè). Ma i varianti di marinate sono numerosi: con maionese, aceto, kefir, smetana, vino, birra, con mostarda, con limone, con kiwi, con uva di monte ecc. ecc..  D'accordo Ludmila che ogni cuoco ha la sua ricetta preferibile. Che ricetta preferisce Lei?


Per me la marinatura al maionese sarebbe  un po` troppo     mio genero prepara sempre il sugo per la marinatura con l'aceto, sale, pepe, cipolla; alcuni miei conoscenti usano la mostarda e il limone; ho sentito altri aggiungere un po' di vino...  infatti di ricette della marinata ce ne sono un mare, e avendo voluto  approfondire ho trovato un simpatico sito con 30 ricette tra cui quelle all'acqua minerale, al vino rosso o bianco, ai succhi di frutta ecc, ecc.... interessante!

http://elisheva.ru/food/piknik/2202...-31-recept.html
 



 
Ultima modifica di Luda Mila il 08 Aprile 2016, 12:15, modificato 1 volta in totale 
Luda Mila - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
Citazione:
Ciao Butterfly! Le marinate più diffuse sono la maionese e l'aceto. Per esempio quello: la maionese, limone, cippole, sale, pepe. La marinatura dura dal 4 ore al ventiquattrore.


Caro Akphantom grazie delle tue spiegazioni sono state semplici ed esaurienti....

Citazione:
Noi spesso organizziamo dei 'shashlik party' con gli amici o con le famiglie della scuola russa; all'aceto sono molto buoni ma per i bambini risultano forse un poco forti. Variante che usiamo molto spesso (ora che si trova anche facilmente) è con il Kefir.
 Molto buoni ce li hanno fatti provare con l'ananas! e personalmente ho provato sia quelli con la birra che quelli con il succo di melograno.

 Mi stupisco di non avere mai sentito parlare di una marinatura alla vodka!!!!!!!Alpha...che dici? potrebbe essere possibile?


Ciao Marco buongiorno ottima marinatura si potrebbe studiare di farla e dedicarla al nostro forum che te ne pare come idea?......     

Citazione:
Per me la matinatura al maionese sarebbe  un po` troppo     mio genero prepara sempre il sugo per la marinatura con l'aceto, sale, pepe, cipolla; alcuni miei conoscenti usano la mostarda e il limone; ho sentito altri aggiungere un po' di vino...  infatti di ricette della marinata ce ne sono un mare, e avendo voluto  approfondire ho trovato un simpatico sito con 30 ricette tra cui quelle all'acqua minerale, al vino rosso o bianco, ai succhi di frutta ecc, ecc.... interessante!

http://elisheva.ru/food/piknik/2202...-31-recept.html


Ciao Luda visto delle varianti di marinatura la tua segnalazione non può essere che utile....grazie ancora per la tua ricerca di questo sito....
 




____________
Amo viaggiare fino a conoscere la cultura di un popolo

Il mio viaggio in India: http://www.iviaggidikiara.it

"La felicità è come una farfalla: se l'insegui non riesci mai a prenderla,
ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te."

Nathaniel Hawthorne
 
Butterfly77 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
Qualche aggiornamento sulla rubrica aggiornato ad oggi con le ultime due mie uscite

5^ USCITA.......La baita e l'isba curata da Elly Uscita: 18 aprile 2016

6^ USCITA.......Il tappeto e l'arazzo curata da Kashka Uscita: 9 maggio 2016 ????

***

Le scadenze per ciascuno di voi perciò saranno:

Elly consegna materiale già fatta e pronta per pubblicazione

Kashka consegna materiale il:  05/05/2016

Sono assai soddisfatta di come sta andando procedendo la rubrica ad ora mi sento di ringraziare infinitamente il nostro moderatore N4 Italia, Akphantom e la cara Elly che sarà la protagonista della prossima uscita del 18 aprile.... rimango ad ora in attesa del materiale di Kashka per il 5 maggio....

P.S. Per Kashka non considerare la scadenza scritta nei miei MP ma attieniti a questa ultima tabella di marcia....ok?  
 




____________
Amo viaggiare fino a conoscere la cultura di un popolo

Il mio viaggio in India: http://www.iviaggidikiara.it

"La felicità è come una farfalla: se l'insegui non riesci mai a prenderla,
ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te."

Nathaniel Hawthorne
 
Butterfly77 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
Buongiorno a tutti!

Vi ricordo che il 18 aprile uscirà la quinta uscita della rubrica Oggetti tra Italia e Russia con un simpatico confronto tra Baita ed Isba curata dalla cara Elly....spero che anche questa uscita sia un simpatico spunto di discussione....

A lunedì....
 




____________
Amo viaggiare fino a conoscere la cultura di un popolo

Il mio viaggio in India: http://www.iviaggidikiara.it

"La felicità è come una farfalla: se l'insegui non riesci mai a prenderla,
ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te."

Nathaniel Hawthorne
 
Butterfly77 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
La Baita e l'Isba
Rubrica curata da: Elly

Nella quinta e penultima uscita di questa rubrica da me gestita la cara Elly ci fa una descrizione accurata della baita confronto all'isba spero, come per le precedenti, di aver fatto un ottimo lavoro con Elly comunque a tutti voi una buona lettura e spero un nuovo spunto di discussione.


LA BAITA

ETIMOLOGIA: L'etimologia è incerta. forse dal lessema semitico BYT *bayt-tenda, casa, dal camito-semitico *bayit- "casa" <*bay- "costruire", che si potrebbe collegare con il basco bait(h)a "abitazione, casa" e con la famiglia linguistica romanza dell'area compresa tra i Pirenei e le Alpi allo sloveno e croato nord-occidentale ba^jta "capanna di legno", ma anche con il greco baàth, baàta "tenda di pelle" e baàthj "ambiente riscaldato", con parziali somiglianze allo slovacco dialettale e ucraino carpatico pajta "granaio, fienile". E' stato quindi proposto che le forme romanze (pirenaico-alpine) siano di origine preromana da un prototipo mediterraneo *BAITA" riparo montano".


MATERIALI DI PRODUZIONE DELL'OGGETTO: La baita è una piccola costruzione alpina, con pareti di legname a doppio strato, su basamento in muratura, con tetto spiovente di lastre naturali o scorza di albero. Le pareti interne ed esterne e i pavimenti sono realizzati con tramezzi semplici o doppi, spesso riempiti di segatura o di altro materiale isolante per il riparo dal freddo. Talvolta le pareti esterne sono formate da serie continue di tronchi sovrapposti ed incastrati tra loro.


STORIA: Nata come dimora permanente, ma più spesso come ricovero stagionale di persone, bestiame o come deposito di raccolti, la baita è andata tramutandosi in rifugio per la notte o dal maltempo per i viandanti. Da qui si è passati a delle migliorie dei materiali, che hanno trasformato questa costruzione in rifugio per alpinisti ed escursionisti ed in alcuni casi vero e proprio alloggio alberghiero per villeggianti per brevi periodi.


CURIOSITA': Nelle baite potete stare beati tra gli abeti...baite, beati, abeti...basta anagrammare.


baita_isba


L'ISBA

ETIMOLOGIA: Adattam. del izba, ant, istuba, forse dal germ. *stuba, cfr. ted. Stube e ital. stufa.


MATERIALI DI PRODUZIONE DELL'OGGETTO: L'isba è una costruzione in legno solidamente composta da un'unica stanza, talvolta divisa da tramezzi, e riscaldata da una stufa in muratura. La struttura è sormontata da un tetto spiovente, la cui estremità può essere decorata da una testa di cavallo in legno. Le izbe erano realizzate in legno di pino o di abete rosso, ma mai di betulla, in quanto si credeva che quest'ultima avrebbe causato nausea, insonnia e perdita di capelli agli abitanti. Le izbe spesso non avevano fondamenta, ma soltanto un pavimento di legno. Solo nelle aree paludose venivano fissati dei tronchi di legno sotto l'impiantito.
Per la costruzione non venivano usati chiodi parti in ferro o metallo, in quanto troppo costosi, ma solo corde, asce, coltelli e vanghe, creando un sistema di scanalature ed incastri.


STORIA: L'isba nasce come casa per i contadini ed ognuna ne poteva ospitare anche una decina. Nel VIII secolo la maggior parte della popolazione viveva in isbe. Non era dotata di letti, ma di assi su cui si dormiva coprendosi con coperte di feltro e senza neanche il comfort di un cuscino. Il posto più ambito era quella sulla stufa, in quanto più caldo, solitamente riservato al più anziano della famiglia. Nel XX secolo anche queste abitazioni vennero raggiunte dall'elettricità e dalle comodità moderne, perdendo le loro caratteristiche di casa rurale tradizionale.


CURIOSITA': Superstizioni: Secondo la tradizione pagana locale la costruzione doveva iniziare con un sacrificio: solitamente una gallina che veniva decapitata e seppellita sotto l'angolo principale, ma secondo alcune fonti erano possibili riti più cruenti che prevedevano il sacrificio di un bambino seppellito sotto la soglia. Era tradizione mettere monete, lana ed incenso sotto gli angoli della casa per portare ricchezza e salute agli abitanti. Nello stipite della porta venivano inoltre inseriti un coltello e foglie di ortica, per tenere lontani gli spiriti maligni.
Modi di dire: Ancora oggi quando si vuole cominciate una cosa si dice: "Partiamo direttamente dalla stufa".
Isbe famose: Babajagà, la strega delle favole russe, vive in un'izba che si muove su zampe di gallina. L'izba di Milano: in occasione dell'Esposizione Nazionale del 1881 a Milano Carlo Formenti creò un'izba nei giardini di via Palestro per ospitare la bottiglieria Canetta. Si trattava di una costruzione in legno giallo di larice d'America, tutto ad intagli, con il tetto acuminato a scaglie di pesce, sovrastato da un pinnacolo. L'izba fu l'unico padiglione a rimanere in piedi dopo la chiusura dell'Esposizione. Acquistato dal Comune di Milano per dodicimila lire, nei cinquant'anni successivi continuò a fungere da chiosco per bibite e da "Casa del latte", fino al 1943, quando venne distrutto durante i bombardamenti della Seconda Guerra mondiale.


Fonti: Treccani, Wikipedia, Rbth.com, Russinitalia.it, Academia.edu e Blog Berti.

Nota di Butterfly77: Grazie ad Elly della sua uscita ottimo lavoro!
 




____________
Amo viaggiare fino a conoscere la cultura di un popolo

Il mio viaggio in India: http://www.iviaggidikiara.it

"La felicità è come una farfalla: se l'insegui non riesci mai a prenderla,
ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te."

Nathaniel Hawthorne
 
Butterfly77 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
Butterfly77 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
akphantom ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Luda Mila ha scritto: [Visualizza Messaggio]

 Mah, la carne deve essere buona по умолчанию, si intende da solo   non mi saro` spiegata bene; volevo dire che senza la marinata diventa un solito piatto di carne allo spiedo; pero` ogni buon cuoco tiene tanto alla sua ricetta personale della marinata  


Purtroppo non è sempre la carne buona di default, perchè non tutti sanno sceglere la carne propria per lo shashlik. Anch'io non sono un'esperto Ma al mio parere modesto 90% di successo è una scelta della carne. Per me va bene shashlik solo con cippola, pepe, paprica, sale ed un po' di basilico. Preferisco delle marinate senza la maionese che è un sugo troppo grasso (carne di maiale è grassa abbastanza per sè). Ma i varianti di marinate sono numerosi: con maionese, aceto, kefir, smetana, vino, birra, con mostarda, con limone, con kiwi, con uva di monte ecc. ecc..  D'accordo Ludmila che ogni cuoco ha la sua ricetta preferibile. Che ricetta preferisce Lei?


Scusate se intervengo ma volevo sapere qual è la marinatura classica per fare lo shashlik avete dato un sacco di varianti tutte assai goduriose ma esiste una tipica uguale per tutta la Russia? A mio giudizio sposo in pieno la tesi di Akphantom nel dire che una marinatura con la maionese è troppo grassa perché la carne di maiale è già troppo grassa per aggiungere altro grasso con una salsa come la maionese. Altro quesito la marinatura quanto deve durare? E' tutto scusate il mio intervento ma non conoscevo questa sorta di spiedino in versione russa....


Noi la facciamo con cipolla, smetana (o kifir), sale, aceto e limone. Non ricordo di preciso.
La lasciamo marinare per uno o due giorni.
Prima della cottura devi rimuovere le cipolle.
 



 
Kashka - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
Butterfly77 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gli arrosticini e lo shashlik
Rubrica curata da: Akphantom


Nella quarta uscita di questa mia rubrica ho deciso di affidare una parte della stessa al nostro caro Akphantom che sta imparando la lingua italiana attraverso il nostro forum e lo studio dei film in lingua italiana e allora ho deciso di dargli una parte della rubrica che parlerà oggi di arrosticini e shalshlik spero proprio di farvi venire l’acquolina in bocca con queste specialità culinarie.


Gli arrosticini

Etimologia:
L’etimologia della parola si fa risalire al verbo rustellare (che in dialetto abruzzese vuol dire cuocere alla brace), ma il vero “mistero” consiste nelle modalità del passaggio dalla voce dialettale alla voce italiana, tutto questo viene spiegato dal Prof. Francesco Avolio docente di Lingua Italiana all’Università degli studi dell’Aquila con un documento intitolato “Il mistero degli arrosticini”.


Nome:
Gli arrosticini sono spiedini di carne di pecora originari della cucina abruzzese, in alcune zone sono chiamati anche rustelle (in Liguria soprattutto), arrustelle o spitucci.


Dove e Data di nascita:
Il prodotto nasce nel 1859 da contadini di Villa Celiera a Pescara e poi successivamente la produzione si allargò per l’alta valle di Pescara e Loreto Aprutino. I centri di produzione di questo prodotto sono anche Tocco di Casauria, Rosciano, Penne, Bussi sul Tirino, Caramanico Terme e Popoli. In questi ultimi periodi il prodotto si è diffuso anche fuori dall’Abruzzo, in Liguria lo stesso prodotto si chiama rostelle e l’unica differenza di quest’ultimi è che vengono preparati con la carne di capra e non di pecora.

 
Curiosità:
Gli arrosticini sono cotti alla brace utlizzando un braciere di forma allungata definito canalina (in dialetto abruzzese detto lu fucon) mentre in Liguria le rostelle sono cotte alla brace, alla griglia o in padella. Per una buona cottura di questo prodotto ci vuole una buona griglia, un’ottima capacità del cuoco e la temperatura del fuoco. Ottimi sono quelli fatti alla brace.


 
arrosticini_shashilk_1459773781_611504


Lo shashlik

Etimologia:
La parola Sys deriva dalle parole turche (parole altaiche parlate in Europa ed Asia) significa letteralmente la “picca” o la “baionetta” mentre la parola liq significa semplicemente “per” la griglia o per lo spiedo tutto però definito in generale.


Nome:
E' un piatto russo-asiatico che consiste un spiedini di carne marinata e poi successivamente arrostita. Ma può essere preparato non solo con carne ma anche con pesce, pollo, maiale, montone o pecora, con funghi, con frutti di mare, con verdura o con qualunque altra cosa.


Dove e Data di nascita:
La data di nascita dello shashilk è sconosciuta come anche il posto, ma sappiamo quasi sicuramente un piatto con chiare origini dei tempi preistorici quando si pensa che gli antichi uomini arrostirono un mammut sullo spiedo (è un mio personale commento). Fonti storiche dicono che in Russia intorno al XVI-XVII secolo si arrostivano polli, anatre, lepri intere sullo spiedo e solo dopo questo periodo si decise di tagliare la carne in pezzi più piccoli per accelerare il tempo di preparazione della carne e del legno che era assai poco nelle regioni desertiche e steppiche dell’Eurasia.


Curiosità:
Anche gli shashlik sono cotti alla brace e si usa farli ruotare sulla brace per arrostirli su tutti i lati. Sulla carne si spruzza mentre si cuociono il vino rosso o vino diluito con acqua che da un sapore ed un profumo irripetibile. Per la preparazione di suddetto prodotto si utilizzano anche mangal elettriche. Comunque non ci sono grandi differenze per i due prodotti affrontati in questa uscita.



Fonti: Wikipedia, Shashlik.spb.ru, Prof. Francesco Avolio ne "Il mistero degli arrosticini", Arrosticinionline.com

***

Nota di Akphantom:
Secondo me i migliori shashlik sono di carne di maiale, ma mi è rimasto di assaggiare gli arrosticini una volta che tornerò in Italia.


Nota di Butterfly:
Ottimo lavoro Akphantom per questa tua uscita ti ringrazio tanto di avermi aiutato in questa quarta uscita.


Aggiungo che l'arrosticino è composto da cubetti di carne di pecora alternati a striscioline di grasso di pecora, mai solo carne.

Nelle varianti più comuni troviamo il fegato al posto della carne di pecora, alternato a grasso e cipolla, volendo con una foglia di alloro alla fine. Un'altra variante è l'arrosticino di pollo impanato o anche di maiale marinato, entrambe però più rare e moderne.
Completa il piatto pane casereccio con olio d'oliva e fiumi di Montepulciano.

Ed ecco qui la famigliola al completo.

Pecora
arrosticini

Fegato
arrosticini-di-fegato

Pollo
arrosticini_di_pesce
 



 
Kashka - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
Butterfly77 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
La Baita e l'Isba

ma secondo alcune fonti erano possibili riti più cruenti che prevedevano il sacrificio di un bambino seppellito sotto la soglia.


Oh dio! Questo è troppo. Non credo che i miei antenati pagani facessero sacrifici di bimbi! Gli slavi non erano barbarici sanguinosi, avevano l'istituto della famiglia molto più sviluppato che abbiamo oggi (oggi conosciamo poco dei nostri parenti fuori la linea retta e quasi non comunichiamo con loro). I rapporti dentro una famiglia erano forti, tutti vivono insieme. Marito poteva uccidere moglie per tradimento senza essere condannato, ma fare il sacrificio di un bambino - nooooooo. Non credo.
 



 
akphantom - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
akphantom ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Butterfly77 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
La Baita e l'Isba

ma secondo alcune fonti erano possibili riti più cruenti che prevedevano il sacrificio di un bambino seppellito sotto la soglia.


Oh dio! Questo è troppo. Non credo che i miei antenati pagani facessero sacrifici di bimbi! Gli slavi non erano barbarici sanguinosi, avevano l'istituto della famiglia molto più sviluppato che abbiamo oggi (oggi conosciamo poco dei nostri parenti fuori la linea retta e quasi non comunichiamo con loro). I rapporti dentro una famiglia erano forti, tutti vivono insieme. Marito poteva uccidere moglie per tradimento senza essere condannato, ma fare il sacrificio di un bambino - nooooooo. Non credo.

Non l'avevo mai sentito nemmeno io, ma cercando in internet ho trovato anche questa versione.
 




____________
https://irussinonmangianoibambini.wordpress.com
 
Elly - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Oggetti Tra Italia E Russia...curiosità E Storie. 
 
Elly ha scritto: [Visualizza Messaggio]
akphantom ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Butterfly77 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
La Baita e l'Isba

ma secondo alcune fonti erano possibili riti più cruenti che prevedevano il sacrificio di un bambino seppellito sotto la soglia.


Oh dio! Questo è troppo. Non credo che i miei antenati pagani facessero sacrifici di bimbi! Gli slavi non erano barbarici sanguinosi, avevano l'istituto della famiglia molto più sviluppato che abbiamo oggi (oggi conosciamo poco dei nostri parenti fuori la linea retta e quasi non comunichiamo con loro). I rapporti dentro una famiglia erano forti, tutti vivono insieme. Marito poteva uccidere moglie per tradimento senza essere condannato, ma fare il sacrificio di un bambino - nooooooo. Non credo.

Non l'avevo mai sentito nemmeno io, ma cercando in internet ho trovato anche questa versione.


Avendo fatto questa rubrica cari ragazzi abbiamo scoperto tante belle cose e tante meno belle come quelle che ha descritto Elly nella sua uscita è proprio vero c'è sempre qualcosa da imparare nella vita.....
 




____________
Amo viaggiare fino a conoscere la cultura di un popolo

Il mio viaggio in India: http://www.iviaggidikiara.it

"La felicità è come una farfalla: se l'insegui non riesci mai a prenderla,
ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te."

Nathaniel Hawthorne
 
Butterfly77 - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 11 di 12
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... , 10, 11, 12  Successivo




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario