Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Viaggiando Per La Russia → Kronštadt
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio 
Messaggio Viaggiando Per La Russia → Kronštadt 
 
Va in onda il programma “Viaggiando per la Russia”.

Oggi, gentili ascoltatori, vi invitiamo a visitare Kronštadt, citta’-fortezza voluta da Pietro il Grande per la difesa militare delle coste russe lambite dal Mar Baltico.


 kronstadt
© www.hamburg-hram.de


Kronštadt si trova a 36 km ad ovest di San Pietroburgo e sorge sull’isola Kotlin, nella parte orientale del Golfo di Finlandia. L’isola era appartenuta, sin dai tempi antichi, alla Russia, ma all’inizio del XVIII secolo cadde in mano svedese. Tuttavia, gia’ nel 1703, Pietro I era riuscito a riconquistarla. A questo fatto storico, secondo una leggenda, sarebbe legato il nome dell’isola stessa. Si narra che quando i russi approdarono sull’isola gli svedesi fossero scappati cosi’ in fretta da lasciare sul fuoco una pentola, oggetto che in russo viene detto kotёl e da questo termine deriverebbe il nome kotlin. Questa e’ solo una leggenda perche’ l’isola si chiamava Kotlin gia’ dal X secolo, ad ogni modo nello stemma cittadino e’ raffigurata la famosa pentola.

Prima della riconquista russa l’isola era disabitata e la citta’ venne fondata contemporaneamente alla fortezza militare. Nel corso di un solo anno, dal 1703 al 1704, lo zar fece costruire sull’isola Kotlin la fortezza, chiamata Kronšloss, cioe’ fortezza della corona, e la citta’ di Kronštadt, vale a dire citta’ della corona. Il sovrano, prima di iniziare questi lavori, aveva ispezionato personalmente l’isola, misurando con particolare scrupolosita’ i fondali che la circondavano. Infatti Pietro I intendeva costruire un’altra fortezza su un isolotto artificiale che i suoi soldati crearono dal nulla, trasportando la terra dove prima c’era il mare. In questo modo sorse a sud di Kotlin la fortezza di Kronšlot, cioe’ castello della corona. In seguito vennero costruiti piu’ di venti isolotti artificiali che ospitavano altrettante fortezze, formando una lunga catena difensiva, da nord a sud, che si estendeva per 40 km.

Col passar del tempo l’importanza militare e difensiva di queste fortezze comincio’ a venir meno e gia’ alla fine dell’800 esse venivano date alle istituzioni pubbliche per usi diversi.

Gentili ascoltatori, se doveste capitare a Kronštadt d’estate non perdete l’occasione di visitare le fortezze sulle isole, dove si organizzano delle magnifiche feste serali. Nelle agenzie turistiche di Kronštadt potrete prenotavi per un’escursione in battello al largo del Golfo di Finlandia con la visita delle fortezze.

Kronštadt era una citta’ abitata principalmente da soldati e marinai e questo si riflette sulla sua architettura che risulta semplice e uniforme. Se ne distingue il palazzo di uno dei piu’ famosi collaboratori di Pietro il Grande, il principe Aleksandr Men’šikov. E’ conosciuto come Palazzo Italiano poiche’ fu decorato dai maestri italiani, in particolare da Giovanni Maria Fontana. E’ l’edificio piu’ grande della citta’. Per le soluzioni architettoniche e le decorazioni interne non e’ secondo a nessuna residenza pietroburghese. Il palazzo ha conservato il suo aspetto originario dell’inizio del ‘700.

Nelle adiacenze del Palazzo Italiano c’e’ il giardino di Pietro il Grande al cui interno si trova il monumento dedicato allo zar riformatore. Venne eretto nel 1841 per volere di Nicola I che in questo modo desiderava commemorare il fondatore della flotta russa. La statua di Pietro il Grande e’ sorretta da un piedistallo di granito sul quale e’ incisa una frase tratta da un decreto imperiale del 1720: “La difesa della flotta e di questo luogo va assicurata a prezzo della vita.” Infatti Kronštadt giocava un ruolo strategico-militare molto importante per la politica russa. E, del resto, tutto nella citta’ era predisposto per assolvere a questa sua precipua funzione. Anche le chiese non si sottraevano a questo compito e difatti generalmente erano dedicate ai santi protettori dei marinai. Ne e’ un esempio la chiesa di San Nicola, una costruzione maestosa che copia fedelmente la Cattedrale di Santa Sofia di Costantinopoli. E’ sormontata da una cupola di rame decorata con motivi ornamentali marinareschi, cioe’ ancore e salvagenti. La chiesa venne sconsacrata nel periodo sovietico e attualmente ospita un museo dove viene illustrata la storia della citta’.

Passeggiando per le vie di Kronštadt, gentili ascoltatori, sarete sempre accompagnati dalla brezza marina e quando vorrete riposare e fare uno spuntino potrete andare in uno dei tanti caffe’ caratteristici situati lungo la via principale della citta’, la via Lenin. Qui si trovano negozi di ogni genere per la gioia degli amanti dello shopping che potranno sbizzarrirsi nel fare i propri acquisti.

Come di consueto vi diamo qualche consiglio sul percorso da compiere per giungere alla meta di oggi. Da San Pietroburgo si arriva a Kronštadt col pullman n. 510 che parte dalla fermata della metropolitana Staraja Derevnja. Il viaggio dura circa 45 minuti. Ma durante la stagione estiva, da maggio a settembre, c’e’ la possibilita’ di giungere a Kronštadt in aliscafo. L’imbarcadero si trova vicino all’ingresso centrale dell’Ermitage, la corsa dura poco meno di un’ora.

Siamo giunti, cosi’, al termine della nostra rubrica.

Vi aspettiamo, come sempre, fra due settimane con un nuovo itinerario turistico.

Salutandovi vi ringraziamo per la vostra cortese attenzione.

Con voi e’ stata Laura Venniro.


http://italian.ruvr.ru/radio_broadcast/6948822/46933202.html

Nella pagina linkata è disponibile il contributo audio.
 




____________
Per info urgenti: 392-6036655. Regolamento e contatti
I nostri social:
Gruppo uff. FB: www.facebook.com/groups/238976363105838
gruppo uff. VK: www.vk.com/club147775722
Twitter: Forum Russia-Italia
 
n4italia - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario