Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


La Storia del Forum

Cap: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18




Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Viaggiando Per La Russia → Novgorod La Grande
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio 
Messaggio Viaggiando Per La Russia → Novgorod La Grande 
 
Va in onda il programma “Viaggiando per la Russia”.

Oggi, gentili ascoltatori, vi invitiamo a visitare Novgorod, o esattamente Novgorod la Grande, che nella storia passata ha rappresentato un modello di citta’–stato, insolito e atipico rispetto al sistema di governo nel resto dei territori russi.


 novgorod_1356891868_160287
Foto: RIA Novosti


Novgorod dista 550 km a nord-ovest di Mosca e sorge sul fiume Volkhov. Probabilmente Novgorod fu fondata nell’VIII secolo ed immediatamente occupo’ una posizione primaria nel panorama economico russo. Infatti, la citta’ fungeva da capolinea settentrionale della famosa strada commerciale “dai Variaghi (antichi Normanni) ai Greci”, cioe’ dall’Europa settentrionale a Costantinopoli, oltre che da centro dei traffici fra est ed ovest lungo il Volga. Novgorod fu sovente governata dai figli dei gran principi di Kiev, ma quando la potenza dello stato kieviano diminui’, Novgorod si affranco’ dal qualsiasi legame di dipendenza politica da altre entita’ governative. Dal XII secolo la citta’ venne governata da principi aventi prerogative e autorita’ limitate, al punto che molti storici hanno definito Novgorod “una repubblica mercantile”. In realta’ il potere decisionale risiedeva nel Veče, cioe’ nel consiglio municipale, formato da tutti i capifamiglia, al quale spettava la soluzione di tutte le questioni attinenti la vita cittadina. Il Veče poteva essere convocato da chiunque, anche da un semplice cittadino, mediante il suono della campana del Veče.

Novgorod era una citta’ molto popolata e prospera, traeva le sue ricchezze dalle attivita’ commerciali. Tuttavia la sua collocazione nell’angolo nord-occidentale del paese, la costrinse anche ad assumersi il compito di baluardo delle terre russe contro le invasioni da occidente. Per questo motivo la citta’ era munita di un sistema difensivo ben congegnato. Novgorod era circondata, infatti, non solo da mura difensive, ma anche da un vallo e un fossato. Inoltre, all’occorrenza, i novgorodiani sapevano deviare le acque dei fiumi per ostacolare l’avanzata del nemico.

Il primato politico ed economico di Novgorod duro’ fino a quando non si scontro’ con il principato di Mosca, nuova potenza emergente. Alla fine del XV secolo Novgorod si arrese al sovrano moscovita: la distruzione della campana del Veče simboleggio’ la fine dell’indipendenza di Novgorod e l’inizio di una nuova era politica.

Il cuore della citta’ e’ costituito dal Cremlino. Come tutti i cremlini russi, quello di Novgorod era stato costruito originariamente in legno. Nel XIV secolo il Cremlino fu interamente ricostruito in pietra e le sue mura, che tracciavano un perimetro ovale di ben 1385 metri, vennero munite di alte torri, in seguito attrezzate di moderni cannoni.

Gentili ascoltatori, all’interno del Cremlino potrete ammirare la Cattedrale di S. Sofia. Essa e’ un illustre esempio del caratteristico stile architettonico novgorodiese, semplice e austero. La Cattedrale, edificata in nuda pietra, e’ infatti priva di ogni ornamento sia esterno che interno. Lo scarso numero delle finestre e dei pilastri donano alla costruzione un’estrema severita’. Le sue 5 cupole sono sorrette da tamburi molto bassi per non interrompere lo slancio verso l’alto del corpo centrale dell’edificio sacro. La Cattedrale fu completata nel 1052, ma nel XII secolo fu completamente dipinta di bianco, pratica che poi avrebbe avuto ampio seguito in tutta la Russia.

Grazie ai lavori di restauro oggi possiamo ammirare il Cremlino di Novgorod nella sua originaria bellezza. I turisti possono anche salire sulla torre piu’ alta che si chiama kokuj, parola di origine danese che significa guarda. In epoche passate essa fungeva da torre di vedetta oggi invece, gentili ascoltatori, dalla sua cima si puo’ godere il panorama sulla citta’. Ad ora di pranzo potrete gustare le piu’ squisite pietanze della cucina russa nel ristorante ubicato in un’altra torre del Cremlino. E di pomeriggio potrete fare una passeggiata in battello lungo il corso del Volkhov: la gita sul fiume dura 40 minuti e l’imbarcadero si trova nei pressi del Cremlino.

Il fiume Volkhov divide Novgorod in due parti, collegate nel centro storico solo da un ponte pedonale: sulla riva destra c’e’ il c.d. quartiere dei mercanti e sulla riva sinistra c’e’ il Cremlino. Proprio dalla piazza del Cremlino, con l’autobus n. 7, si puo’ agevolmente giungere al museo delle costruzioni in legno. Nel territorio del museo sono conservate le antiche costruzioni in legno provenienti dai villaggi limitrofi. Potrete trovare chiese, izbe, granai, mulini. All’interno del museo vi accoglieranno gli artigiani novgorodiesi, vestiti nei loro tradizionali costumi, i quali vi mostreranno le tecniche di lavorazione della corteccia di betulla, materia prima utilizzata anticamente per la costruzione di ogni tipo di oggetto: dai cestini ai lapti, cioe’ le tipiche calzature dei contadini. Nel museo, gentili ascoltatori, potrete vedere anche i documenti su corteccia di betulla. Si tratta di lettere, messaggi o appunti scritti, o sarebbe meglio dire incisi direttamente sulla corteccia con uno strumento in ferro o in osso. I piu’ antichi documenti ritrovati risalgono all’XI secolo ed hanno un’importanza inestimabile per capire i costumi, le usanze, e i particolari della vita quotidiana degli antichi abitanti di Novgorod.

Ogni anno Novgorod viene visitata da molti turisti, quindi vi consigliamo di prenotare con largo anticipo la vostra camera in albergo.

Come di consueto vi diamo qualche consiglio sul percorso da compiere per giungere alla meta di oggi. Da Mosca, sia in treno, dalla stazione Leningradskaja ne parte uno ogni notte, che in macchina, il viaggio e’ molto lungo: non meno di 8 ore. Da San Pietroburgo, invece, potrete facilmente giungere a Novgorod in poco tempo. Ogni mattina, dalla stazione Moskovskaja, parte un treno che arriva a destinazione in 3 ore.

Siamo giunti, cosi’, al termine della nostra rubrica.

Vi aspettiamo, come sempre, fra due settimane con un nuovo itinerario turistico.

Salutandovi vi ringraziamo per la vostra cortese attenzione.

Con voi e’ stata Laura Venniro.


http://italian.ruvr.ru/radio_broadcast/6948822/46935950.html

Nella pagina linkata è disponibile il contributo audio.
 




____________
Per info urgenti: 392-6036655. Regolamento e contatti
I nostri social:
Gruppo uff. FB: www.facebook.com/groups/238976363105838
gruppo uff. VK: www.vk.com/club147775722
Twitter: Forum Russia-Italia
 
Ultima modifica di n4italia il 30 Dicembre 2012, 19:26, modificato 1 volta in totale 
n4italia - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 




 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Puoi inserire eventi calendario